Elisa Minari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Elisa Minari (Parma, 18 maggio 1973) è una musicista e bassista italiana.

Iniziato lo studio del basso all'età di 15 anni, è stata bassista dei Nomadi dal 1992 al 1997.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

A 17 anni suona con i Gordon Pym, successivamente con gli Akrasia, lasciati per entrare stabilmente nei Nomadi nel 1992 (una media di 130 concerti l'anno, 4 dischi pubblicati). A inizio 1998 esce dal gruppo per intraprendere un suo percorso, che la porta a collaborare e suonare con tanti musicisti e band:

  • Souldrivers dal 1998 al 2001: concerti live, 1 disco di inediti e covers Soul is Calling, insieme rivisitano un brano dei Jethro Tull da loro stessi scelto e suonato insieme a Fidenza nel 2001).
  • Monnalisa con Francesco Gualerzi (progetto in chiave rock di sola musica italiana, 2001/2003).
  • Steamhouse con Lid Bass alla voce (dai Nirvana, Red Hot Chili Peppers, ai PlanetFunk ecc. in giro per i locali del nord Italia)
  • Tour di Senit nel 2006 in apertura ai concerti degli Stadio.
  • Dal 2006 tra i tanti live con diverse formazioni, anche quello con Maggie Reily nella sua data italiana nel giugno 2009, la partecipazione al Greetings for Life del 2010 a Montichiari (come band per ospiti quali Antonella Ruggiero, Arisa..) e all'International Roller Cup edizione 2011 e 2012 a Modena.
  • Francesco Baccini (tour estivi del 2010/11/12/13).
  • Nel febbraio 2011 suona sul disco Dinamismi plastici di Freak Antoni, ed entra stabilmente nella sua band live.
  • 2012: progetto Suonare decimo piano del cantautore Tommy Togni
  • 2013: produzione insieme ad Alfredo De Vincentiis del progetto Emilysportingclub, progetto teatrale musicale diretto dal regista Gabriele Tesauri, musiche e testi di ESC (Nicola Pulvirenti, Silvio Valli, Alfredo De Vincentiis, Elisa Minari) Debutto al teatro Asioli di Correggio il 14 dicembre 2013.
  • 2015: collabora con la tribute band dei Nomadi "Atomika"

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Con i Nomadi[modifica | modifica wikitesto]

Con i Souldrivers[modifica | modifica wikitesto]

  • 2001 - Sweet dream, brano contenuto in Songs for Jethro di AA.VV. (Il popolo del blues)

Con gli Star-t[modifica | modifica wikitesto]

  • 2010 - Star-t (Rap Opera Records)

Con i Freak Antoni Band[modifica | modifica wikitesto]

  • 2011 - Dinamismi plastici