Elio Grappone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elio Grappone
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Carriera
Giovanili
1950-1952 Avellino
Squadre di club1
1952-1956Avellino? (?)
1956-1957Lazio0 (0)
1957-1960Foggia32+ (?)
1960-1963Avellino230 (?)[1]
1963-1964Paganese? (?)
Carriera da allenatore
1964-1965Paganese
19??Campobasso
1974-1975AvellinoVice
1975Avellino
19??Agropoli
1986-1988Gelbison
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Elio Grappone (Avellino, 6 ottobre 1933) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Giocava come terzino o come centromediano[2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la carriera all'Avellino, squadra della sua città natale, con la cui maglia esordisce dopo due anni di settore giovanile[3] nella stagione 1952-1953 nel campionato di IV Serie, che gli irpini chiudono al primo posto in classifica non venendo però promossi nella categoria superiore a causa del terzo posto in classifica rimediato nel Girone Finale per la promozione; gioca con la maglia biancoverde anche i successivi tre campionati, sempre nella stessa categoria, fino al termine della stagione 1955-1956. Nell'estate del 1956 all'età di 23 anni passa alla Lazio, società di Serie A, della cui rosa fa parte nella stagione 1956-1957. Non scende mai in campo in partite di campionato con la squadra biancoceleste, venendo impiegato esclusivamente in amichevoli della prima squadra e nelle partite della squadra Riserve. A fine anno viene ceduto al Foggia, società con cui nella stagione 1957-1958 disputa il campionato di IV Serie, centrando la promozione nel campionato di Serie C, categoria in cui milita con i rossoneri nella stagione 1958-1959 (nella quale con 32 presenze in campionato e 2 presenze in Coppa Italia è il rossonero con più presenze in stagione) e nella stagione 1959-1960, che si conclude con la vittoria del campionato e la conseguente promozione in Serie B della squadra. Torna quindi all'Avellino, con la cui maglia nella stagione 1960-1961 colleziona 25 presenze; al termine del campionato gli irpini retrocedono in Serie D. Nella stagione 1961-1962 contribuisce alla vittoria del campionato di quarta serie con conseguente immediato ritorno in Serie C dell'Avellino, in cui rimane anche nella stagione 1962-1963, annata in cui gioca 32 partite in campionato con la squadra che fa ritorno in Serie D dopo un solo anno in terza serie. A fine anno Grappone lascia l'Avellino, con un totale di 230 partite in gare ufficiali con la squadra campana[2][4], grazie alle quali fino al 2010 è stato il giocatore con più presenze nella storia del club irpino, anno in cui è stato superato da Simone Paolo Puleo. Gioca per un'ulteriore stagione, con la maglia della Paganese, nel campionato campano di Prima Categoria, il massimo livello regionale dell'epoca.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Ha allenato la Paganese in Prima Categoria nella stagione 1964-1965[5], il Gelbison Vallo (dal 1986 al 1988, in Promozione), il Campobasso in Serie D, l'Agropoli (sulla cui panchina ha seduto in 76 occasioni[6]) ed altre società nelle serie minori. Nella stagione 1974-1975 ha lavorato come allenatore in seconda all'Avellino in Serie B, e dalla venticinquesima alla trentesima giornata del torneo cadetto ha allenato in solitaria la società al posto dell'esonerato Antonio Giammarinaro; dopo sei partite sulla panchina irpina è stato sostituito da Oronzo Pugliese[7], che dopo tre gare è stato a sua volta messo da parte in favore di Giammarinaro.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Avellino: 1952-1953
Foggia: 1959-1960
Avellino: 1961-1962

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Presenze totali nell'Avellino, comprendenti anche quelle del periodo dal 1952 al 1956.
  2. ^ a b CALCIO - Grappone, una storia con i Lupi[collegamento interrotto] Corriereirpinia.it
  3. ^ Grappone Avellinesi.it
  4. ^ Elio Grappone, 230 volte Lupo Avellinesi.it
  5. ^ Lista degli allenatori della Paganese Artigos.tol.pro.br
  6. ^ Record dell'Agropoli Infoagropoli.com
  7. ^ Lista di presidenti ed allenatori dell'Avellino Magicolupo.it

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Leondino Pescatore, Avellino che storia, 100 anni da Lupi: dal niente alla serie A, 3 volumi, Lps Editore, Avellino, dicembre 2012
  • Foggia, una squadra, una città di Pino Autunno
  • Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli Edizioni, 1962, p. 198.
  • Alfonso Carpenito e Leondino Pescatore, Avellino: una squadra, una storia (1912-1985), Poligrafica Ruggiero Editore, Avellino, 1985
  • Almanacco illustrato del Calcio, 1976, Edizioni Panini, p. 237.