Elimination Chamber 2021

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elimination Chamber 2021
Elimination Chamber 2021.png
Logo dell'evento
Prodotto daWWE
Data21 febbraio 2021
CittàSt. Petersburg, Florida
SedeTropicana Field
Spettatori0[1]
Colonna sonoraAnd So It Went dei Pretty Reckless
Cronologia pay-per-view
Royal Rumble 2021Elimination Chamber 2021Fastlane 2021
Progetto Wrestling

Elimination Chamber 2021 è stata la dodicesima edizione dell'omonimo pay-per-view di wrestling prodotto dalla WWE. L'evento si è svolto il 21 febbraio 2021 al Tropicana Field di St. Petersburg (Florida).

A causa della pandemia di COVID-19, l'evento si è svolto con la sola presenza del personale autorizzato. Il pay-per-view è stato trasmesso inoltre dal Tropicana Field, dove, tramite una serie di pannelli a LED intorno all'arena, i fan da tutto il mondo hanno potuto assistere in diretta all'evento tramite collegamento remoto.

Storyline[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 gennaio 2021, nel Kick-off della Royal Rumble, la Raw Women's Champion Asuka e Charlotte Flair persero il Women's Tag Team Championship contro Nia Jax e Shayna Baszler a causa della distrazione di Lacey Evans e Ric Flair.[2] Nella puntata di Raw dell'8 febbraio Flair e Evans si affrontarono, e a prevalere fu quest'ultima per squalifica a causa della brutalità di Charlotte, ottenendo dunque un match per il Raw Women's Championship contro Asuka per Elimination Chamber.[3] L'incontro venne poi cancellato a causa della gravidanza di Lacey, rimasta incinta.[4]

Nella puntata speciale Raw Legends Night del 4 gennaio Riddle sconfisse Bobby Lashley, detentore dello United States Championship, in un match non titolato. Nella puntata di Raw dell'11 gennaio i due si riaffrontarono in un match titolato, ma fu il campione a prevalere. Nella puntata di Raw del 1º febbraio Lashley fu sconfitto da Riddle per squalifica in un match. Nella puntata di Raw dell'8 febbraio Keith Lee batté Riddle, e poco dopo entrambi furono attaccati da Lashley. Di conseguenza fu sancito un Triple Threat match titolato per Elimination Chamber.[5] Successivamente, la sera stessa, venne rivelato che Lee era indisponibile per l'incontro, e che il suo posto sarebbe stato preso da uno tra Elias, John Morrison, Mustafa Ali e Ricochet in un Fatal 4-Way match nel Kick-off dell'evento.

Nella puntata di Raw dell'8 febbraio fu annunciato un Elimination Chamber match per il WWE Championship in cui il campione Drew McIntyre dovrà difendere il titolo contro AJ Styles, Jeff Hardy, The Miz, Randy Orton e Sheamus.[6] Nella puntata di Raw del 15 febbraio, tuttavia, The Miz si rimosse da solo dall'incontro poiché detentore del Money in the Bank, così venne sancito un incontro con Kofi Kingston in cui se The Miz avesse vinto, John Morrison avrebbe preso il suo posto. Ciò non avvenne poiché Kingston vinse la contesa, qualificandosi per l'Elimination Chamber match. Nella stessa puntata, inoltre, Sheamus vinse un Gauntlet match eliminando per ultimo Drew McIntyre e ottenendo dunque l'ultima entrata nell'Elimination Chamber match.[7]

Nella puntata di SmackDown del 12 febbraio fu annunciato un Elimination Chamber match il cui vincitore avrebbe affrontato Roman Reigns per l'Universal Championship nella stessa serata. Nella suddetta puntata, infatti, oltre a Jey Uso e Kevin Owens (qualificatisi d'ufficio per ordine dell'official Adam Pearce) si qualificarono anche King Corbin e Sami Zayn, i quali sconfissero Dominik e Rey Mysterio, e Cesaro e Daniel Bryan, che a loro volta superarono gli SmackDown Tag Team Champions Dolph Ziggler e Robert Roode (in un match non titolato). L'Elimination Chamber, dunque, sarà tra Cesaro, Daniel Bryan, Jey Uso, Kevin Owens, King Corbin e Sami Zayn.[8]

Nella puntata di SmackDown del 19 febbraio Bianca Belair, la SmackDown Women's Champion Sasha Banks e Reginald (valletto di Carmella) sconfissero Bayley e le Women's Tag Team Champions Nia Jax e Shayna Baszler. Di conseguenza, un match per il WWE Women's Tag Team Championship tra le campionesse Nia Jax e Shayna Baszler e Bianca Belair e Sasha Banks venne annunciato per Elimination Chamber.[9]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

# Incontri Stipulazioni Durata
Kickoff John Morrison ha sconfitto Elias, Mustafa Ali (con Retribution) e Ricochet Fatal four-way match[10]
Il vincitore si sarebbe aggiunto al match per il WWE United States Championship
07:10
1 Daniel Bryan ha sconfitto Cesaro, Jey Uso, Kevin Owens, King Corbin e Sami Zayn Elimination chamber match per un match immediato per il WWE Universal Championship[11] 34:20
2 Roman Reigns (c) (con Paul Heyman) ha sconfitto Daniel Bryan per KO tecnico Single match per il WWE Universal Championship[12] 01:32
3 Riddle ha sconfitto Bobby Lashley (c) (con MVP) e John Morrison Triple threat match per il WWE United States Championship[13] 08:40
4 Nia Jax e Shayna Baszler (c) hanno sconfitto Bianca Belair e Sasha Banks Tag team match per il WWE Women's Tag Team Championship[14] 09:35
5 Drew McIntyre (c) ha sconfitto AJ Styles, Jeff Hardy, Kofi Kingston, Randy Orton e Sheamus Elimination chamber match per il WWE Championship[15] 31:10
6 The Miz ha sconfitto Drew McIntyre (c) Single match per il WWE Championship[16]
The Miz ha incassato il Money in the Bank
00:30

Elimination Chamber match di SmackDown[modifica | modifica wikitesto]

N° eliminazione Wrestler N° ingresso Eliminato da Tempo
King Corbin Cesaro 17:45
Sami Zayn Kevin Ovens 25:30
Kevin Owens Jey Uso 26:50
Cesaro Jey Uso 32:50
Jey Uso Daniel Bryan 34:20
Vincitore Daniel Bryan 34:20

Elimination Chamber match di Raw[modifica | modifica wikitesto]

N° eliminazione Wrestler N° ingresso Eliminato da Tempo
Randy Orton Kofi Kingston 08:55
Kofi Kingston Sheamus 23:35
Jeff Hardy Drew McIntyre 25:15
Sheamus AJ Styles 30:15
AJ Styles Drew McIntyre 31:10
Vincitore Drew McIntyre (c) 31:10

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'evento si è svolto a porte chiuse a causa della pandemia di COVID-19. I fan di tutto il mondo hanno potuto assistere all'evento tramite dei pannelli a LED intorno all'arena, tramite collegamento virtuale, ma non è noto il loro numero.
  2. ^ John Clapp, Nia Jax & Shayna Baszler def. Charlotte Flair & Asuka to win the WWE Women’s Tag Team Championship, su WWE.com. URL consultato il 31 gennaio 2021.
  3. ^ Brad Zak, Raw Women’s Champion Asuka vs. Lacey Evans, su WWE.com. URL consultato l'8 febbraio 2021.
  4. ^ Matt Block, Lacey Evans WWE pregnancy reveal legitimate - Reports, su Sportskeeda.com. URL consultato il 16 febbraio 2021.
  5. ^ Brad Zak, United States Champion Bobby Lashley vs. Keith Lee vs. Riddle (Triple Threat Match), su WWE.com. URL consultato l'8 febbraio 2021.
  6. ^ Michael Burdick, WWE Champion Drew McIntyre vs. Jeff Hardy vs. Randy Orton vs. AJ Styles vs. The Miz vs. Sheamus (Elimination Chamber Match), su WWE.com. URL consultato l'8 febbraio 2021.
  7. ^ WWE.com Staff, Kofi Kingston def. The Miz to earn place in WWE Championship Elimination Chamber Match, su WWE.com. URL consultato il 15 febbraio 2021.
  8. ^ Michael Burdick, SmackDown Elimination Chamber Match, su WWE.com. URL consultato il 12 febbraio 2021.
  9. ^ Steve Barile, WWE Women’s Tag Team Champions Nia Jax & Shayna Baszler vs. Sasha Banks & Bianca Belair, su WWE.com. URL consultato il 19 febbraio 2021.
  10. ^ Jordan Garretson, John Morrison def. Mustafa Ali, Ricochet and Elias to qualify for the United States Championship Triple Threat Match, su WWE.com. URL consultato il 21 febbraio 2021.
  11. ^ Jordan Garretson, Daniel Bryan won the Elimination Chamber Match to earn a Universal Title opportunity, su WWE.com. URL consultato il 21 febbraio 2021.
  12. ^ Jordan Garretson, Universal Champion Roman Reigns def. Daniel Bryan, su WWE.com. URL consultato il 21 febbraio 2021.
  13. ^ Jordan Garretson, Riddle def. Bobby Lashley and John Morrison to become the new United States Champion, su WWE.com. URL consultato il 21 febbraio 2021.
  14. ^ Steve Barile, WWE Women’s Tag Team Champions Nia Jax & Shayna Baszler def. Sasha Banks & Bianca Belair, su WWE.com. URL consultato il 21 febbraio 2021.
  15. ^ Jordan Garretson, WWE Champion Drew McIntyre won the WWE Title Elimination Chamber Match, su WWE.com. URL consultato il 21 febbraio 2021.
  16. ^ Jordan Garretson, The Miz cashed in his Money in the Bank contract and def. Drew McIntyre to become WWE Champion, su WWE.com. URL consultato il 21 febbraio 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling