Elibelinde

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Elibelinde (in lingua turca, letteralmente "mani sui fianchi") è un motivo che ricorda una figura femminile con le mani sui fianchi. È ampiamente usato su kilim e (tappeti piatti) e si presenta in molte varianti.[1][2][3] Le braccia della figura sono rappresentati da due ganci rivolti verso l'interno, mentre il corpo della donna è costituito da un triangolo o un diamante. La testa è tipicamente rappresentata da un diamante. L'Elibelinde è un simbolo di fertilità e maternità. È uno dei molti motivi kilim comunemente intessuti nei tappeti turchi a tessitura piana.[4][3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Hands on Hips - Elibelinde, su kilim.com. URL consultato il 24 febbraio 2014.
  2. ^ elibelinde, in Art and Architecture Thesaurus, The J. Paul Getty Trust. URL consultato il 24 febbraio 2014.
  3. ^ a b Erbek, Güran, Kilim Catalogue No. 1, May Selçuk A. S. Edition=1st, 1998.
  4. ^ Peter Davies, Antique Kilims of Anatolia, W.W. Norton, 2000, p. 55, ISBN 978-0-393-73047-0.