Elezioni presidenziali in Macedonia del Nord del 2019

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elezioni presidenziali in Macedonia del Nord del 2019
Stato Macedonia del Nord Macedonia del Nord
Data
21 aprile, 5 maggio
Stevo Pendarovski.jpg
Candidati
Partiti
Voti
I turno
323.709
42,84%
319.224
42,24%
Voti
II turno
435.656
51,65%
377.446
44,75%
Distribuzione del voto per comune (II turno)
2019mk.png
Presidente uscente
Gjorge Ivanov
Left arrow.svg 2014 2024 Right arrow.svg

Le elezioni presidenziali in Macedonia del Nord del 2019 si sono tenute il 21 aprile (primo turno) e il 5 maggio (secondo turno).

Contesto[modifica | modifica wikitesto]

Si è trattato delle prime elezioni presidenziali dopo la conclusione con la Grecia dell'accordo di Prespa, avvenuta il 17 giugno 2018 per risolvere la controversia sul nome della Repubblica di Macedonia. Il 30 settembre i termini dell'accordo erano stati sottoposti a referendum: sebbene l'affluenza non avesse raggiunto il quorum richiesto per la validità della consultazione, la maggioranza dei votanti si era espressa a favore delle modifiche previste dall'accordo.

L'11 gennaio 2019 l'Assemblea macedone aveva così approvato il cambiamento della denominazione del Paese in Macedonia del Nord, con il voto favorevole dei Socialdemocratici e dell'Unione Democratica per l'Integrazione, rappresentante della minoranza albanese; avevano votato a favore anche otto esponenti del Partito Democratico per l'Unità Nazionale Macedone, successivamente espulsi. Il presidente in carica Gjorge Ivanov si era rifiutato di promulgare la legge, firmata tuttavia dal presidente dell'Assemblea Talat Xhaferi.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Candidati Partiti I turno II turno
Voti % Voti %
323 709 44,78 435 656 53,58
319 224 44,16 377 446 46,42
Blerim Reka
Indipendente
79 921 11,06
Totale
722 854
100
813 102
100
Voti non validi
32 811
4,34
30 407
3,60
Votanti
755 665
843 509

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]