Elezioni presidenziali in Cile del 1946

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elezioni presidenziali in Cile del 1946
Stato Cile Cile
Data 4 settembre
Gabriel Gonzalez Videla (recortada).jpg ECruzCoke.jpg
Candidati Gabriel González Videla Eduardo Cruz-Coke Lassabe
Partito Partito Radicale Partito Conservatore
Voti 192.207
40,23 %
142.441
29,81 %
Presidente uscente
Juan Antonio Ríos Morales (PR)
Left arrow.svg 1942 1952 Right arrow.svg

Le elezioni presidenziali in Cile del 1946 si tennero il 4 settembre. Esse videro la vittoria di Gabriel González Videla del Partito Radicale, che divenne Presidente.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Candidati Liste Voti  % Voti del
Congresso
Gabriel González Videla Partito Radicale 192.207 40,23 138
Eduardo Cruz-Coke Lassabe Partito Conservatore 142.441 29,81 46
Fernando Alessandri Rodríguez Partito Liberale 131.023 27,42 -
Bernardo Ibáñez Águila Partito Socialista del Cile 12.114 2,54 -
Totale 477 785 184

Quadro politico[modifica | modifica wikitesto]

Le elezioni si tennero dopo la morte improvvisa del Presidente della Repubblica Juan Antonio Ríos Morales nel giugno 1946. A ricevere il maggior numero di voti fu il candidato radicale Gabriel González Videla ma, visto che non ottenne il 50 % dei voti, la sua nomina fu ratificata dal Congresso Nazionale Cileno il 24 ottobre.

Partito Liberale[modifica | modifica wikitesto]

Il Partito Liberale prese parte all'alleanza con i conservatori ma a causa dei contrasti con il suo alleato riguardo alla scelta del candidato presidente, i liberali abbandonarono la coalizione per candidare alla presidenza Fernando Alessandri Rodríguez in seguito la convention tenutasi nella destra.

Partito Radicale[modifica | modifica wikitesto]

Il Partito Radicale membro dell'Alleanza Democratica, che aveva vinto le elezioni del 1942, si divise a proposito della coalizione di cui era membro. Una parte del radicalismo era contraria all'alleanza con i comunisti e per questo motivo l'ala destra del partito formò il Partito Radicale Democratico di tendenza di centrodestra. Il e partito decise di appoggiare la candidatura del Partito Liberale.

Partito Conservatore[modifica | modifica wikitesto]

Il Partito Conservatore inizialmente era in coalizione con i liberali ma a causa dei contrasti riguardo alla scelta del candidato nella convention della destra, la coalizione si sciolse e venne candidato Eduardo Cruz-Croke. Cruz venne appoggiato da altri gruppi conservatori e dal Partito Agrario Laburista.

Partito Radicale[modifica | modifica wikitesto]

Il Partito Radicale ha rinnovato la coalizione di centro-sinistra con il Partito Comunista del Cile ed altri gruppi di tendenza socialcristiani. La nuova alleanza è denominata come "Alianza Democratica". Come nel centro destra anche nel centro sinistra era prevista una convention e lo sfidante del radicale era il comunista Eliás Lafertte. Lafertte rinunciò alla corsa per appoggiare la candidatura del radicale.

Partito Socialista del Cile[modifica | modifica wikitesto]

Il Partito Socialista del Cile appoggiò la candidatura del sindacalista di Bernardo Ibáñez.