Elezioni parlamentari in Grecia del 1977

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elezioni parlamentari in Grecia del 1977
Stato Grecia Grecia
Data 20 novembre 1977
Karamanlis-konstantinos2.jpg Andreas Papandreou (1968).jpg
Candidati Konstantinos Karamanlis Andreas Papandreou
Partito Nuova Democrazia Movimento Socialista Panellenico
Voti 2 146 365
41,8 %
1 300 025
25,3 %
Seggi 171 93
Primo ministro uscente
Konstantinos Karamanlis
Left arrow.svg 1974 1981 Right arrow.svg

Le elezioni parlamentari in Grecia del 1977 si sono tenute il 20 novembre. Si tratta delle prime elezioni svoltesi dopo il referendum istituzionale del 1974 che diede formalmente vita al regime repubblicano.

Le elezioni videro la vittoria di Konstantinos Karamanlis, il quale si insediò a Villa Maximos per il secondo mandato, e del suo partito Nuova Democrazia. Sebbene avesse riscontrato un notevole calo dei consensi rispetto alle precedenti elezioni, Nuova Democrazia continuò a ricoprire un ruolo di primo piano nella destra e in tutta la vita politica della Grecia[1]. In ascesa era invece il PASOK di Andreas Papandreou, che ottenne il doppio dei voti del 1974[2].

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Liste Voti % Seggi
Nuova Democrazia 2 146 365 41,8 171
Movimento Socialista Panellenico 1 300 025 25,3 93
Unione di Centro 612 786 12 16
Partito Comunista di Grecia 480 272 9,4 11
Fronte Nazionale 349 988 6,8 5
Simmachia 139 356 2,7 2
Partito Liberale 55 494 1,1 2
Altri 45 485 0,9
Totale 5 129 771 100 300

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Silvia Bolgherini, Elezioni, famiglie politiche e sistema partitico nella Grecia democratica (1974-2000), su regione.toscana.it, p. 42. URL consultato il 26 settembre 2015.
  2. ^ Silvia Bolgherini, Elezioni, famiglie politiche e sistema partitico nella Grecia democratica (1974-2000), su regione.toscana.it, p. 46. URL consultato il 26 settembre 2015.