Elezioni parlamentari in Estonia del 1926

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elezioni parlamentari in Estonia del 1926
Stato Estonia Estonia
Data 17 maggio
No immagine disponibile.svg
Leader Rudolf Penno Otto August Strandman August Rei
Partito Partito dei Coloni Partito Laburista Estone Partito Socialista dei Lavoratori Estoni
Voti 70.702
13,5 %
64.648
12,3 %
119.915
22,9 %
Seggi 14 13 24
Anziano Capo di Stato dell'Estonia
Jaan Teemant
Left arrow.svg 1923 1929 Right arrow.svg

Le elezioni parlamentari in Estonia del 1926 per formare il III Parlamento (Riigikogu), si tennero dal 15 al 17 maggio del 1926. Prima di queste consultazioni elettorali fu cambiata la legge elettorale estone al fine di creare una maggiore stabilità:

  • fu introdotto il sistema di vincoli;
  • fu introdotto un livello minimo elettorale, secondo cui fu necessario conquistare un certo numero di voti utili per ottenere come minimo almeno 2 seggi in Parlamento.

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Dati affluenza[modifica | modifica wikitesto]

  • Elettori votanti: 701.769 (Esclusi i militari);
  • Affluenza alle urne : 514.595 (73,3%), (+ 12.306 tra i militari);
  • Voti non validi: 3.421 (compreso i militari); 0,6%
  • Voti validi: 523.480; 99,4% (compreso i militari).

Primi quattro partiti[modifica | modifica wikitesto]

  1. Partito Socialista dei Lavoratori Estoni, guidato da August Rei, con il 22,9% dei voti e 24 seggi aggiudicati su 100.
  2. Partito dei Contadini, guidato da Jaan Teemant, con il 21,4% dei voti e 23 seggi aggiudicati su 100.
  3. Partito dei Coloni, guidato da Rudolf Penno, con il 13,4% dei voti e 14 seggi aggiudicati su 100.
  4. Partito Laburista Estone, guidato da Otto August Strandman, con il 12,3% dei voti e 13 seggi aggiudicati su 100.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]