Elezioni parlamentari in Birmania del 2015

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elezioni parlamentari in Birmania del 2015
Stato Birmania Birmania
Data 8 novembre
Remise du Prix Sakharov à Aung San Suu Kyi Strasbourg 22 octobre 2013-18.jpg TheinSeinASEAN.jpg
Leader Aung San Suu Kyi Thein Sein
Partito LND USDP
Seggi 255 (camera bassa)
136 (camera alta)
30 (camera bassa)
12 (camera alta)
Presidente uscente
Thein Sein
Left arrow.svg 2010

Le elezioni parlamentari in Birmania del 2015 si sono tenute l'8 novembre, per eleggere i membri della camera bassa (Camera dei Rappresentanti) e della camera alta (Camera delle Nazionalità) del parlamento birmano (Assemblea dell'Unione). Il sistema elettorale adottato è il sistema maggioritario uninominale a turno unico.[1]

Le elezioni hanno visto la vittoria della Lega Nazionale per la Democrazia del leader e Premio Nobel per la Pace Aung San Suu Kyi, che ha ricevuto la maggioranza assoluta dei seggi. Si è trattato delle prime elezioni generali libere dal 1990, quando le elezioni furono annullate dalla giunta militare in seguito alla vittoria della Lega Nazionale per la Democrazia.[2]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

La Lega nazionale per la democrazia (LND) ha ottenuto la maggioranza dei seggi totali nel Parlamento birmano, che è sufficiente per l'elezione del prossimo presidente e il controllo della legislazione nazionale.

Per ottenere la maggioranza assoluta dei seggi in parlamento, era necessario vincere i due terzi dei seggi in palio nelle elezioni, poiché il 25% dei seggi non è elettivo ma riservato a membri nominati dalle forze armate, come previsto dalla nuova costituzione approvata nel 2008.

Camera dei Rappresentanti[modifica | modifica wikitesto]

Liste Voti   %   Seggi %   Seggi  
LND 12.794.561 57,06 58 255
USPD 6.341.920 28,28 6,81 30
Membri nominati di diritto (militari)   - 25 110
Totale 100 440

Camera delle Nazionalità[modifica | modifica wikitesto]

Liste Voti   %   Seggi %   Seggi  
LND 60,27 135
USPD 5,36 11
Membri nominati di diritto (militari)   25 56
Totale 100 224

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Myanmar/Burma's 2015 elections:Democracy at last? (PDF), in Parlamento Europeo, Ottobre 2015. URL consultato il 14 novembre 2015.
  2. ^ Myanmar election: Suu Kyi's NLD wins landslide victory, in BBC News, 13 novembre 2015.