Elezioni generali in Brasile del 2022

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elezioni presidenziali in Brasile del 2022
Stato Brasile Brasile
Data
2 ottobre (I turno)
30 ottobre (II turno)
Affluenza 79,05% (primo turno) (Diminuzione 0,62%)
79,41% (secondo turno) (Aumento 0,71%)
2022 - Convenção Nacional do PSB - Lula (cropped).jpg
Jair Bolsonaro 2022 (cropped).jpg
Candidati
Partiti
Coalizioni
Brasile di Speranza[1]
Per il Bene del Brasile[2]
Voti
I turno
57.258.115
48,43%
51.071.277
43,20%
Voti
II turno
60.345.999
50,90%
58.206.354
49,10%
Distribuzione del voto per stato (I e II turno)
2022 Brazil Presidential Elections, Round 1.svg
2022 Brazil Presidential Elections, Round 2.svg
Presidente uscente
Jair Bolsonaro (PL)
Left arrow.svg 2018 2026 Right arrow.svg
Elezioni parlamentari in Brasile del 2022
Stato Brasile Brasile
Data
2 ottobre
Legislatura LVII legislatura
Assemblee Camera dei deputati, Senato Federale del Brasile
Affluenza 79,20% (Diminuzione 0,60%)
Liste
Brasile di Speranza[3]
Camera dei deputati
Voti
18.201.246
16,62%
15.279.916
13,94%
Seggi
99 / 513
79 / 513
Senato Federale del Brasile
Voti
25.278.764
25,39%
12.799.306
12,86%
Seggi
8 / 27
4 / 27
Left arrow.svg 2018 2026 Right arrow.svg

Le elezioni generali in Brasile del 2022 si sono tenute il 2 ottobre per eleggere il presidente ed il vice-presidente della Repubblica Federale del Brasile (I turno), nonché il Congresso nazionale del Brasile (solo 27 degli 81 seggi del Senato Federale e tutti i 513 seggi della Camera dei Deputati).

Poiché nessuno dei candidati alle elezioni presidenziali ha ottenuto la maggioranza assoluta dei voti validi durante il primo turno di votazioni, un secondo turno si è tenuto il 30 ottobre.

Il 2 ottobre i seggi sono stati aperti dalle 7 alle 17, con riferimento al fuso orario di Brasilia, per un totale di 10 ore[4]. Lo stesso è accaduto anche il 30 ottobre, in occasione del secondo turno delle elezioni presidenziali.

Si tratta della 9ª elezione generale del Paese a tenersi dalla fine della Dittatura militare brasiliana e la successiva promulgazione della Costituzione del Brasile (1988).

Le elezioni hanno visto la vittoria dell’ex-presidente e candidato di sinistra, Luiz Inácio Lula da Silva, detto “Lula”[5][6][7].

Candidati presidente[modifica | modifica wikitesto]

Presidente N. Partito
Ciro Gomes (cropped).jpg Ciro Gomes 12 Partito Democratico Laburista
2022 - Convenção Nacional do PSB - Lula (cropped).jpg Luiz Inácio Lula da Silva 13 Partito dei Lavoratori
Padre Kelmon vota em Salvador.png Kelmon Souza 14 Partito Laburista Brasiliano
Foto oficial de Simone Tebet.jpg Simone Tebet 15 Movimento Democratico Brasiliano
Vera Lúcia no Dia Internacional da Mulher Trabalhadora 2018 - PSTU (cropped 2).jpg Vera Lúcia Salgado 16 Partito Socialista dei Lavoratori Unificato
Sofia Manzano 2022 (cropped 3x4).jpg Sofia Manzano 21 Partito Comunista Brasiliano
Jair Bolsonaro 2022 (cropped).jpg Jair Bolsonaro 22 Partito Liberale
Sessão Ordinária - José Maria Eymael - 18.06.2018 (28015948837) (cropped).jpg José Maria Eymael 27 Democrazia Cristiana
Luiz-felipe-davila retrato (cropped).jpg Luiz Felipe d'Avila 30 Partito Nuovo
Foto oficial de Soraya Thronicke (recorte).jpg Soraya Thronicke 44 Unione Brasile
Léo Pericles.jpg Leonardo Péricles 80 Unità Popolare

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Presidenziali[modifica | modifica wikitesto]

Candidati Partiti I turno II turno
Voti % Voti %
57 259 504 48,43 60 345 999 50,90
51 072 345 43,20 58 206 354 49,10
4 915 423 4,16
3 599 287 3,04
600 955 0,51
Luiz Felipe d'Avila
559 708 0,47
Kelmon Souza
81 129 0,07
Leonardo Péricles
53 519 0,05
Sofia Padua Manzano
45 620 0,04
Vera Lúcia Pereira da Silva Salgado
25 625 0,02
16 604 0,01
Totale
118 229 719
100
118 552 353
100
Schede bianche
1 964 779
1,59
1 769 668
1,42
Schede nulle
3 487 874
2,82
3 930 695
3,16
Votanti
123 682 372
79,05
124 252 716
79,42
Elettori
156 453 354
156 454 011
Riepilogo dei voti (I turno)
Luiz Inácio Lula da Silva
48,43%
Jair Bolsonaro
43,20%
Simone Nassar Tebet
4,16%
Ciro Ferreira Gomes
3,04%
Soraya Vieira Thronicke
0,51%
Luiz Felipe d'Avila
0,47%
Kelmon Souza
0,07%
Leonardo Péricles
0,05%
Sofia Padua Manzano
0,04%
Vera Lúcia Pereira da Silva Salgado
0,02%
José Maria Eymael
0,01%
Riepilogo dei voti (II turno)
Luiz Inácio Lula da Silva
50,90%
Jair Bolsonaro
49,10%

Parlamentari[modifica | modifica wikitesto]

Camera dei deputati[modifica | modifica wikitesto]

Liste
Voti % Seggi
18 201 246 16,62 99
Brasile di Speranza
(PT-PCdoB-PV)
15 279 916 13,95 79[8]
10 198 288 9,31 59
8 692 918 7,94 47
8 293 956 7,57 42
7 870 810 7,18 42
7 610 894 6,95 41
Federazione “Sempre Avanti”
(PSDB-C)
4 923 167 4,49 18[9]
Federazione “PSOL-REDE”
(PSOL-REDE)
4 639 632 4,24 14[10]
4 172 383 3,81 14
3 828 289 3,49 17
3 610 634 3,30 12
2 175 355 1,99 7
1 944 678 1,78 6
1 697 127 1,55 4
1 526 570 1,39 4
1 422 652 1,30 1
1 354 754 1,24 3
1 042 698 0,95 4
288 027 0,26
256 578 0,23
158 622 0,14
97 741 0,09
85 511 0,08
83 055 0,08
54 586 0,05
27 995 0,03
7 308 0,01
Totale
109 545 390
100
513
Schede bianche
7 501 125
6,09
Schede nulle
6 149 056
4,99
Votanti
123 195 571
79,20
Elettori
155 557 503
Riepilogo dei seggi
     PCdoB
6
     PSOL
12
     PT
69
     PSB
14
     PDT
17
     REDE
2
     PV
6
     SOLID
4
     CIDAD
5
     AVANTE
7
     PROS
3
     PSDB
13
     PSD
42
     MDB
42
     PODE
12
     NOVO
3
     UNIÃO
59
     PP
47
     PL
99
     REPUBL
40
     PSC
6
     PTB
1
     PATRIOTA
4

Senato[modifica | modifica wikitesto]

Liste
Voti % Seggi
25 278 764 25,39 8
13 615 846 13,67 1
Brasile di Speranza
(PT-PV-PCdoB)
12 799 306 12,85 4[11]
11 312 512 11,36 2
7 592 391 7,62 3
5 465 486 5,49 5
4 285 485 4,30 1
4 259 279 4,28 2
3 882 458 3,90 1
2 046 003 2,05
1 776 283 1,78
1 586 922 1,59
Federazione “Sempre Avanti”
(PSDB-C)
1 394 547 1,40 [12]
1 359 455 1,37
758 938 0,76
Federazione “PSOL-REDE”
(PSOL-REDE)
683 377 0,69 [13]
479 593 0,48
291 294 0,29
213 247 0,21
132 680 0,13
94 098 0,09
76 729 0,08
64 569 0,06
Partito delle Donne Brasiliane
61 350 0,06
27 812 0,03
24 076 0,02
17 339 0,02
5 572 0,01
0 0,00
Totale
99 575 735
100
27
Schede bianche
9 340 309
7,58
Schede nulle
14 279 527
11,59
Votanti
123 195 571
79,20
Elettori
155 557 503
Riepilogo dei seggi
     PT
4
     PSB
1
     PSD
2
     MDB
1
     NE
54
     UNIÃO
5
     PP
3
     PL
8
     REPUBL
2
     PSC
1

NOTA: Al Senato, sono stati soggetti ad elezione solo 27 seggi su 81.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Coalizione composta da: PT, PCdoB, PV, PSOL, REDE, PSB, S, A, AGIR e PROS
  2. ^ Coalizione composta da: PL, PP e R
  3. ^ Coalizione composta da: PT, PCdoB e PV
  4. ^ (PT) Horário de início de votação em todo o país será uniformizado pelo horário de Brasília, decide TSE, su tse.jus.br.
  5. ^ Brasile: Lula vince il ballottaggio. È eletto presidente per la terza volta, su ansa.it, ANSA Mondo, 31 ottobre 2022.
  6. ^ Sara Gandolfi, Elezioni in Brasile, Lula eletto presidente: Bolsonaro sconfitto di misura, su corriere.it, Il Corriere della Sera, 31 ottobre 2022.
  7. ^ Lula ha vinto le presidenziali in Brasile, su ilpost.it, Il Post, 31 ottobre 2022.
  8. ^ Di cui, 67 al PT (12,02% delle preferenze - 13.170.626 voti), 6 al PCdoB (1,05% delle preferenze - 1.154.712 voti) e 6 al PV (0,87% delle preferenze - 954.578 voti)
  9. ^ Di cui, 13 al PSDB (3,02% delle preferenze - 3.309.061 voti) e 5 a C (1,47% delle preferenze - 1.614.106 voti)
  10. ^ Di cui, 12 al PSOL (3,52% delle preferenze - 3.856.031 voti) e 2 a REDE (0,72% delle preferenze - 783.601 voti)
  11. ^ Di cui 4 al PT (12,08% delle preferenze - 12.024.696 voti) al PT, 0 (0,48% delle preferenze - 475.597 voti) al PV e 0 al PCdoB (0,29% delle preferenze - 299.013 voti)
  12. ^ Sulla base delle preferenze ricevute, andate tutte al PSDB
  13. ^ Sulla base delle preferenze ricevute, di cui 675.244 (0,68%) al PSOL e 8.133 (0,01%) a REDE

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]