Elezioni europee del 2009 (Polonia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elezioni europee del 2009
Polonia Polonia
PPE
28 / 50
S&D
7 / 50
ECR
15 / 50
Left arrow.svg 2004 2014 Right arrow.svg

Le elezioni del 2009 per il Parlamento europeo si sono tenute in Polonia il 7 giugno. I seggi spettanti alla Polonia sono 50.

Il sistema elettorale è il metodo D'Hont con voto di preferenza e clausola di sbarramento pari al 5% dei voti validi. Ai soli fini dell'allocazione delle candidature, lo Stato è suddiviso in 13 circoscrizioni elettorali alle quali i seggi conquistati dai singoli partiti sono deferiti con un criterio di proporzionalità basato sul metodo dei quozienti interi e dei più alti resti.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Membri polacchi del Parlamento europeo della VII legislatura.
Liste Voti  % Seggi
Piattaforma Civica 3.271.852 44,43 25
Diritto e Giustizia 2.017.607 27,40 15
Alleanza della Sinistra Democratica - Unione del Lavoro 908.765 12,34 7
Partito Popolare Polacco 516.146 7,01 3
Partito Democratico - Socialdemocrazia di Polonia 179.602 2,44 -
Destra della Repubblica 143.966 1,95 -
Autodifesa della Repubblica Polacca 107.185 1,46 -
Lega delle Famiglie Polacche 83.754 1,14 -
Unione per la Politica Reale 81.146 1,14 -
Partito Polacco del Lavoro 51.872 0,70 -
Altri 2.868 0,04 -
Totale 7.364.763 50