Eleutheria Arvanitakī

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eleutheria Arvanitakī
Arvanitaki02.jpg
Eleutheria Arvanitakī nel 2012
NazionalitàGrecia Grecia
GenereLaïkó
Rebetiko
World music
Pop
Jazz
Periodo di attività musicale1980 – in attività
Sito ufficiale

Eleutheria Arvanitakī (in greco Ελευθερία Αρβανιτάκη, traslitterato anche come Eleftheria Arvanitaki; Il Pireo, 17 ottobre 1957) è una cantante greca.

Secondo la rete televisiva greca Alpha TV, è la sesta artista femminile più importante dell'era fonografica nazionale, a partire dagli anni sessanta.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha esordito nel 1980 nel gruppo rebetiko "Opisthodromiki Kompania" e nel 1984 ha intrapreso la carriera solista, pubblicando l'album d'esordio Eleftheria Arvanitaki. Molto nota in patria, ha ottenuto visibilità anche all'estero dopo aver firmato per la casa discografica Verve Records. Ha preso parte a diversi festival internazionali come il WOMAD Festival e l'International Jazz and Ethnic Festival di Montreux. Nel 1999 si è esibita a Roma per le celebrazioni del Giubileo e nell'agosto 2004 ha partecipato alla chiusura dei giochi olimpici di Atene, cantando "Dinata", uno dei suoi brani più rappresentativi.[2] Nel 2006 è stata membro del supergruppo "European Divas", che si è esibito all'annuale festival natalizio "Frostrosir", tenutosi nella chiesa Hallgrímskirkja di Reykjavík. Le altre componenti sono Sissel Kyrkjebø, Eivør Pálsdóttir, Petula Clark, Ragga Gísla e Patricia Bardon. L'esibizione è uscita in CD e DVD nel 2007.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

  • Eleftheria Arvanitaki (1984)
  • Contrabando (1986)
  • Tanirama (1989)
  • Meno Ektos (1991)
  • I Nihta Katevainei (1993)
  • Ta Kormia Kai Ta Maheria (1994)
  • Tragoudia Gia Tous Mines (1996)
  • Ektos Programmatos (1998)
  • Ekpombi (2001)
  • Ola Sto Fos (2004)
  • Grigora I Ora Perase (2006)
  • Kai Ta Matia Kai I Kardia (2008)

Album live[modifica | modifica wikitesto]

  • Live apo to Gyalino Mousiko Theatro (2002)
  • Eleftheria Arvanitaki Live (2003)
  • Prosopo Me Prosopo (2010)

Compilation[modifica | modifica wikitesto]

  • Megales Epitihies (1995)
  • The Very Best of 1989-1998 (1999)
  • Dromi Parallili (2005)
  • Stis Akres Ap' Ta Matia Sou (2006)
  • Dinata 1986-2007 (2007)

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • Zontana Stous Vrahous (1995)
  • Tragoudia Gia Tous Mines: The Third Side (2000)
  • Tria Tragoudia (2004)
  • Min Orkizesai (2007)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chart Show: Your Countdown. Alpha TV. Data: 14 Marzo 2010
  2. ^ Staying True to Greece While Drawing on Some Wider Influences, su nytimes.com. URL consultato il 14 febbraio 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN33208489 · ISNI (EN0000 0000 5517 1465 · Europeana agent/base/69571 · LCCN (ENno2005083398 · GND (DE134161459 · BNF (FRcb14150946q (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2005083398