Eleonora Palladini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eleonora Palladini
UniversoUn posto al sole
Lingua orig.Italiano
SoprannomeEle
1ª app. in1º maggio 1997, puntata 138
Ultima app. in20 febbraio 2018, puntata 4942
Interpretata daGiorgia Bongianni (1997-1998)

Helene Nardini (2002-2005)

Sofia Rosochynska (2018, Eleonora a 12 anni)
SessoFemmina
Luogo di nascitaNapoli
Data di nascita13 gennaio 1973[1]
Professionediscografica
AffiliazioneFamiglia Palladini

Eleonora Palladini è un personaggio della soap opera Un posto al sole. È stata nel cast della soap in due periodi differenti e nel corso del tempo è stata interpretata da due attrici diverse. Viene nominata fin dalla prima puntata, ma entra in scena solo nella puntata 138, del 1º maggio 1997, per uscire poi alla 450. È stata presente come guest star anche nelle puntate 472 e 473, del 22 e 23 dicembre 1998. In questo periodo era interpretata da Giorgia Bongianni. È poi tornata a marzo 2002, nella puntata 1199 e vi è rimasta fino a novembre 2005, puntata 2011. È stata presente in flashback inediti nelle puntate 2087, 2088, 2091 e 3500. Dal ritorno nel cast è stata interpretata da Helene Nardini.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Eleonora è la più piccola dei fratelli Palladini. Di una bellezza sofisticata e non appariscente, Eleonora inizialmente si ribella al vivere aristocratico della famiglia, tant'è che nei primi anni della sua vita da adulta abita a Londra e non prende parte alla vita familiare. Anche dopo il suo rientro nel nucleo familiare la ragazza condurrà comunque una vita alternativa, frequentando anche centri sociali, interessandosi di musica e poesia e, per un breve periodo, cadere nel tunnel della cocaina. Dopo essere tornata nuovamente a Londra ed essere poi tornata a Napoli, circa sei anni dopo il suo primo rientro, Eleonora si rivela molto cambiata. Dal 2005, infatti, è una donna più incline a condurre una vita imprenditoriale, tant'è che per diverso tempo è l'unica dei Palladini ad occuparsi delle imprese di famiglia. Nel corso della sua permanenza nella soap ha due storie molto importanti, la prima, con Michele Saviani, si conclude in maniera frettolosa e, almeno non completamente, non per sua volontà. Successivamente si lega a Roberto Ferri. Il loro amore, se così può essere chiamato, è stato il vero protagonista del ritorno di questo personaggio. Per diversi anni Eleonora e Roberto vivono una storia tormentata, composta anche di atti molto violenti, al limite del sadismo. Malgrado la volontà degli sceneggiatori di tenere sempre legati questi due personaggi, a causa dei loro continui colpi bassi reciproci, la loro storia è stata tra le più irreali, complesse e perverse della storia di Un posto al sole.

Sinossi[modifica | modifica wikitesto]

Eleonora torna da Londra nei primi mesi del 1997, la contessa (Ida Di Benedetto) e il conte (Roberto Bisacco) sono molto felici, finalmente tutta la famiglia riunita. Eleonora è la zingara di casa. Stringe immediatamente un'amicizia speciale con Michele Saviani (Alberto Rossi), tra i due nasce una bella storia d'amore. Qualche tempo dopo Eleonora riceve la visita del suo ex Adrien, saputo che i suoi vogliono divorziare e della relazione passata di Federica e Michele, Eleonora si ributta nella droga con Adrien, durante il suo soggiorno a Londra, infatti, la ragazza aveva già abusato di sostanze stupefacenti. Dopo una figuraccia a teatro Adrien va via. Eleonora è sola. Michele scopre che Eleonora si droga e si rinchiude con lei nell'appartamento di Luca (Luigi Di Fiore) per alcuni giorni. La cosa non dura, Eleonora ricomincia a bucarsi, sarà dopo la morte di una sua conoscente di overdose che Eleonora decide di smettere. Alle riunioni per ex tossicodipendenti Eleonora incontra Andrea (Pietro Genuardi). Grazie a lui comincia a frequentare i centri sociali. Intanto la sua relazione con Michele rinasce. Lui è un po' geloso di Andrea ma non ce n'è nessun motivo, almeno così sostiene Eleonora. Adrien ritorna nuovamente a Napoli e rivela ad Eleonora di essere malato di Aids. Sia Michele che Eleonora si fanno il test. Risultano entrambi negativi. Dopo breve Adrien muore. Eleonora coltiva il sogno di aprire una casa discografica, conosce Sara (Serena Autieri), una giovane cantante, la offre anche di andare a vivere alla terrazza e fa di lei una star. Quando si scopre che Sara ha preso parte a filmini pornografici, Eleonora decide di mollarla al suo destino e chiede a Michele di sposarlo: ha, infatti, ricevuto un'offerta di lavoro che la costringerà a trasferirsi a Londra. Michele non accetta: è troppo impaurito dal cambiamento. La storia tra i due finisce e lei parte.

Nel dicembre 1998, Eleonora scrive una lettera a Michele e gli chiede di raggiungerla a Torino, dove lei sarà per impegni discografici. Michele, che nel frattempo si è fidanzato con Sara, mente alla De Vito e si reca da Eleonora. Anche Sara si reca a Torino con Buffardi e, dopo aver visto Eleonora con Michele, fa a quest'ultimo una scenata di gelosia. Eleonora capisce così che Michele e Sara si sono fidanzati dopo la sua partenza e, dopo un confronto con Michele e, in seguito con Sara, riparte per Londra.

Torna a marzo 2002, Eleonora è una donna più forte, conosce Roberto (Riccardo Polizzy Carbonelli) e tenta di tutto per far ritornare l'imprese dei Palladini. Purtroppo l'amore e l'attrazione crescono ed Eleonora s'innamora di Roberto. Passione che finisce quando scopre che Roberto è un assassino; Eleonora apre la Star Box, una casa discografica e s'avvicina molto a Filippo (Michelangelo Tommaso), il figlio di Roberto. Roberto non sopporta la lontananza da Eleonora e la stupra. Eleonora ne esce distrutta e incinta. Mentre torna da un concerto di una sua band, Eleonora vede due strani tipi con Filippo, cerca di aiutarlo ma vengono rapiti entrambi. Il rapimento è un momento terribile, grazie però al fratello Alessandro (Gianguido Baldi) e a Roberto vengono liberati e Tony Santoro arrestato. Eleonora è decisa ad abortire, ma Filippo riesce a farle cambiare idea. Quando Roberto scopre lo stato interessante di Eleonora tenta un riavvicinamento che non avviene Sofia (Barbara Blanc), la ex di Roberto tenta di ucciderlo (per ulteriori informazioni vedi Michele Saviani), Eleonora si accorge di quanto sia attaccata a lui e tornano insieme. Nasce il bambino e lo chiamano Alessandro, come lo zio, anche se tutti lo chiameranno Sandro. Eleonora però non riesce a fare l'amore con Roberto e questo crea uno strappo fra i due e lui inizia una relazione con Marina (Nina Soldano). Alla fine, Eleonora supera il blocco sessuale facendo l'amore con Filippo, con il quale condivide lo stesso problema. La loro storia dura poco: Eleonora ama Roberto. Ben presto scopre che Sandro ha problemi d'udito: la malattia ereditaria (i genitori di Roberto erano sordi) viene curata per tempo e riunisce Roberto a Eleonora. Roberto le lascia le imprese; dopo la partenza di Alessandro, Eleonora rimane l'unica Palladini ancora a Napoli a gestire gli affari di famiglia. Marina diventa molto amica di Eleonora, in realtà cerca in tutti i modi di distruggerla; venuta a conoscenza dell'ex tresca tra Eleonora e Filippo, anonimamente la ricatta. Un giorno, Eleonora viene assalita dall'operaio Giuseppe, il ragazzo morirà in una sparatoria tra le braccia di Eleonora. Da qual giorno lei comincia ad avere strane allucinazioni. In realtà si tratta di un piano di Roberto che, scoperto della vecchia tresca tra Eleonora e Filippo, con la complicità di Marina, fa credere ad Eleonora di essere instabile mentale e la fa rinchiudere in uno ospedale psichiatrico. Eleonora, fuggita grazie a Filippo (che ha scoperto tutto grazie a Carmen, medita vendetta e tenta di uccidere Ferri. La rivincita di Eleonora avrà, però, tempi lunghi: Marina infatti, non vuole testimoniare contro Ferri, anche se dopo alcuni mesi di matrimonio forzato, si convince. Roberto è rinchiuso in carcere ed Eleonora ha finalmente avuto la sua vendetta.

Toni Santoro (Peppe Barile), l'uomo che aveva rapito lei e Filippo, vuole vendicarsi di Ferri e per farlo ordina a suo fratello Vincenzo di mettere fine alla vita di Sandro. Ferri, uscito dal carcere, assume una guardia del corpo: Fulvio (Federigo Ceci). Eleonora si sente più tranquilla, una notte tra lei e il bodyguard scocca anche la passione. Fulvio è una persona misteriosa, risulterà, infatti, essere complice di Ferri. Roberto organizza infatti il rapimento di Sandrino (che Eleonora non gli permette di vedere). Roberto, però, viene sparato alla testa da Vincenzo, a sua volta ucciso da Fulvio che riporta Sandrino da Eleonora. La perdita di memoria riavvicina Roberto ad Eleonora, che si ritrova divisa fra lui e Fulvio, al quale perdona il coinvolgimento nel rapimento. L'evasione dal carcere di Toni, bramoso di vendetta per l'uccisione del fratello, riporta la paura della vita di Eleonora. Santoro tenta di uccidere Fulvio e sarà Roberto ad avvertire la polizia, ma Toni riesce a fuggire. Eleonora vive nel terrore che Santoro possa tornare e, durante una passeggiata a Napoli con il piccolo Sandro, gli sembra di vederlo. Questo porta Eleonora alla fuga da Napoli con Fulvio e Sandrino, senza avvertire Roberto. Questi, saputo da Teresa (Carmen Scivittaro) della fuga di Eleonora, va su tutte le furie fino a convincerla a tornare, o meglio a farlo per vendere le imprese a Jacopo Sabelli (Stefano Quatrosi). Eleonora torna in gran segreto alla villa a Capri dei Palladini, dove Roberto la segue. Fra i due si riaccende la passione, ma la felicità dura poco: Toni li raggiunge e riesce a sparare ad Eleonora fra le braccia di Roberto. La donna muore dopo alcune ore di agonia, lasciando Roberto disperato e Sandro orfano di madre.

Dopo la morte della madre, Sandrino viene accudito prima da Filippo e Carmen, poi da nonno Tancredi in Spagna e infine da Roberto che, superato il lutto, lo cresce con l'aiuto di Teresa.

Eleonora viene ricordata da Filippo all'inizio di settembre 2015 mentre vedeva suo fratello Sandro in coma.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Data incisa sulla lapide di Eleonora.
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione