Elena Percivaldi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elena Percivaldi

Elena Percivaldi (Milano, 3 maggio 1973) è una saggista, storica e scrittrice italiana, giornalista, critica d'arte e musicale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureata in Lettere Moderne all'Università degli Studi di Milano con una tesi sulla storia medievale, all'attività di saggista e pubblicista affianca quella di docente (collabora con l'Università degli Studi di Ferrara, Laboratorio di Antichità e Comunicazione diretto dal prof. Livio Zerbini) e relatrice in conferenze e convegni. Come giornalista professionista ha collaborato con il quotidiano La Provincia e Il Cittadino di Monza e Brianza[1]. Dal 2007 al 2009 e dal 2011 in poi è caporedattore eventi per la testata Exibart[2].

È stata editorialista per il mensile Europaitalia ed ha collaborato alle riviste: Arte, Storia e dossier, al trimestrale Hortus Musicus, a Classicaonline e a Classic Voice.[3] Collabora con varie riviste di settore come: Archivum Bobiense, Civiltà del Rinascimento, Storia del Mondo, Medioevo, Storia in rete, BBC History Italia, Conoscere la Storia e come consulente e curatrice di eventi per enti pubblici e privati.

Nel 1999 scrive il suo primo libro in collaborazione con Ettore Adalberto Albertoni, docente presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi dell'Insubria e Romano Bracalini, il volume Le genti bergamasche e le loro terre, pubblicato a cura della Provincia di Bergamo.

Nel 2009, con la sua edizione commentata del classico medievale La navigazione di san Brandano, ha vinto la sesta edizione del Premio Italia Medievale[4] promosso dall'Associazione Culturale Italia Medievale. Alcuni dei suoi libri sono stati tradotti all'estero.

È coordinatore scientifico di manifestazioni dedicate ai Longobardi: Luglio Longobardo (Nocera Umbra, PG: edizioni 2011, 2012, 2013, 2014 e 2015) e Anno Domini 568. Cividale primo Ducato (Cividale del Friuli, Ud), prima edizione 2013, I Longobardi usi e costumi di un popolo a Sant'Elpidio a Mare,[5] Sant'Angelo Lodigiano[6] e Monticello Brianza.

Incarichi e partecipazioni[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Prefazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 2009: I Cavalieri della Croce Nera. L'Ordensbuch del 1264: statuti e regola dell'Ordine Teutonico di Pierluigi Romeo di Colloredo, Genova, EAN: 9786009961047)
  • 2010: I segreti di Triora. Il potere del luogo, le streghe e l'ombra del boia di Maria Antonietta Breda, Ippolito Edmondo Ferrario, Gianluca Padovan, Mursia, Milano, (ISBN 88-425-4475-2

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN1162012 · BNF: (FRcb16515542k (data)