Eleazar López Contreras

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eleazar López Contreras

Eleazar López Contreras (Queniquea, 5 maggio 1883Caracas, 2 gennaio 1973) è stato un politico venezuelano, noto soprattutto per essere stato presidente del proprio paese fra il 1935 e il 1941.

Nato nelle Ande venezuelane, intraprese giovanissimo, a soli diciassette anni, la carriera militare, entrando nelle grazie del generale Juan Vicente Gómez che alcuni anni più tardi sarebbe divenuto presidente del Venezuela. Non ancora quarantenne venne nominato generale e, nel 1930, Capo di stato maggiore dell'esercito. Nel 1931 Gómez gli affidò il dicastero della Guerra e marina di cui fu titolare fino al 1935, anno della morte del suo protettore. Il 17 dicembre 1935 fu nominato Presidente del Venezuela, carica che detenne fino al 28 aprile 1941. Per sua iniziativa venne creato il Banco Central de Venezuela.

Caduto in disgrazia a seguito del colpo di Stato diretto contro l'allora Presidente Isaías Medina Angarita (18 ottobre 1945), Lopez Contreras riparò all'estero, prima in Colombia, poi negli Stati Uniti. Tornato in Venezuela negli anni cinquanta del Novecento, morì, novantenne, a Caracas.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran Maestro e Gran Collare dell'Ordine del Liberatore - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro e Gran Collare dell'Ordine del Liberatore
Gran Maestro e Gran Croce dell'Ordine di Francisco de Miranda - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro e Gran Croce dell'Ordine di Francisco de Miranda

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Presidente del Venezuela Successore Flag of Venezuela (state).svg
Juan Vicente Gómez 1935 - 1941 Isaías Medina Angarita
Controllo di autorità VIAF: 57962529
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie