Eleanor Boardman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Eleanor Boardman

Eleanor Boardman (Filadelfia, 19 agosto 1898Santa Barbara, 12 dicembre 1991) è stata un'attrice cinematografica statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

La carriera cinematografica[modifica | modifica sorgente]

Nata a Filadelfia, cominciò la sua carriera come attrice teatrale ma, dopo aver perduto temporaneamente la voce, si rivolse al cinema muto. Per diversi mesi, però, non riuscì, nonostante i suoi sforzi, a trovare una parte fino al giorno in cui venne notata da Rupert Hughes che la vide mentre montava a cavallo. Le fecero girare un film e ben presto la giovane attrice incontrò i favori del pubblico. Fu scelta dalla Goldwyn Pictures come Nuovo volto del 1922 e segnò un contratto con la compagnia. Dopo diversi ruoli in parti di contorno, ebbe una parte da protagonista nel 1923 in Souls for Sale. La sua crescente popolarità fu confermata dalla sua inclusione nella lista WAMPAS Baby Stars nel 1923.
È apparsa in poco meno di 40 film durante la sua carriera, conquistando il suo più grande successo interpretando La folla di King Vidor nel 1928. La sua partecipazione a questo film è riconosciuta come uno dei ritratti più emozionanti del cinema muto degli USA.

La vita privata[modifica | modifica sorgente]

Eleanor Boardman, nel 1926, si sposò con il regista King Vidor dopo che questi ebbe divorziato dalla prima moglie, l'attrice Florence Vidor. John Gilbert e Greta Garbo avevano progettato di sposarsi con una cerimonia congiunta alla loro, ma Greta Garbo all'ultimo minuto mandò a monte la sua partecipazione. Con Vidor, Eleanor ebbe due figlie: Antonia, nata nel 1927, e Belinda, nata nel 1930. Il matrimonio durò dal 1926 fino al 1931. Il secondo marito di Eleanor fu Harry d'Abbadie d'Arrast con il quale fu sposata dal 1940 fino alla morte di lui nel 1968.

Incapace di affrontare il passaggio dal muto al sonoro, Boardman si era ritirata dalle scene nel 1935. Il suo ultimo film, The Three Cornered Hat, lo girò diretta dal secondo marito.

In seguito, la sua unica e ultima apparizione cinematografica fu un'intervista nel 1980 per il documentario televisivo a episodi Hollywood di Kevin Brownlow e David Gill.

Eleanor Boardman morì a Santa Barbara, in California, all'età di 93 anni il 12 dicembre 1991.

Eleanor Boardman, 6 settembre 1918 (foto di Arnold Genthe in una citazione da Diego Velázquez

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Film o documentari dove appare Eleanor Boardman[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 7649377 LCCN: n85151834