Elastic Heart

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elastic Heart
Sia - Elastic Heart.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
Artista Sia
Featuring The Weeknd e Diplo
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1º ottobre 2013
Durata 4:18
Album di provenienza The Hunger Games: Catching Fire Soundtrack
Genere Elettropop
Trap
Etichetta RCA
Produttore Greg Kurstin, Diplo
Registrazione 2013
Formati Download digitale
Certificazioni
Dischi d'oro Belgio Belgio[1]
(vendite: 15 000+)
Dischi di platino Australia Australia (3)[2]
(vendite: 210 000+)
Canada Canada[3]
(vendite: 40 000+)
Danimarca Danimarca[4]
(vendite: 30 000+)
Italia Italia (2)[5]
(vendite: 100 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[6]
(vendite: 15 000+)
Regno Unito Regno Unito[7]
(vendite: 600 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (2)[8]
(vendite: 2 000 000+)
Sia - cronologia
Singolo precedente
(2012)
Singolo successivo
(2014)
The Weeknd - cronologia
Singolo precedente
(2013)
Singolo successivo
(2014)
Diplo - cronologia
Singolo precedente
(2013)
Singolo successivo
(2014)

Elastic Heart è un singolo della cantante australiana Sia, il secondo estratto dalla colonna sonora del film Hunger Games: La ragazza di fuoco e pubblicato il 1º ottobre 2013.

La canzone[modifica | modifica wikitesto]

Elastic Heart ha visto la partecipazione del cantante canadese The Weeknd e del DJ statunitense Diplo.

Una versione incisa dalla sola Sia è stata inserita nel suo sesto album in studio 1000 Forms of Fear, venendo estratta come quarto singolo dall'album il 7 gennaio 2015.

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 novembre 2013 Sia ha annunciato attraverso Twitter di aver diretto il videoclip del brano,[9] mentre il 6 gennaio 2015 Maddie Ziegler, protagonista del video di Chandelier, ne pubblicò un'anteprima.[10]

Il videoclip è stato pubblicato ufficialmente il 7 gennaio 2015 e ha visto la partecipazione della Ziegler e dell'attore Shia LaBeouf; esso è stato criticato a causa della danza interpretativa eseguita dai due attori all'interno di una gabbia, con LaBeouf a torso nudo con soli boxer color carne e la ragazzina con un body dello stesso colore. Dopo svariate accuse l'artista si difende pubblicamente sulla propria pagina Twitter:[11][12]

« Ho sentito parlare addirittura di pedofilia riguardo a questo video. Tutto quello che posso dire è che Shia e Maddie erano gli unici due attori che sentivo potessero interpretare questa parte. Rappresentano due miei stati d'animo belligeranti. Voglio scusarmi con quanti si siano sentiti urtati da 'Elastic Heart': la mia intenzione era quella di confezionare un'opera di spessore emotivo, non quella di offendere qualcuno. »

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Download digitale, CD promozionale (Paesi Bassi)
  1. Elastic Heart (featuring The Weeknd & Diplo) (from "The Hunger Games: Catching Fire" / Soundtrack) – 4:18
Download digitale – Remix
  1. Elastic Heart (Clams Casino Remix) – 5:17
  2. Elastic Heart (Evian Christ Remix) – 3:47
  3. Elastic Heart (Blood Diamonds Remix) – 5:08
  4. Elastic Heart (Kid Arkade Extended Mix) – 5:23
  5. Elastic Heart (Steve Pitron & Max Sanna Club Mix) – 7:22
  6. Elastic Heart (Wideboys Elastic Club Mix) – 5:32
  7. Elastic Heart (Wideboys Heart Club Mix) – 5:47

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Versione di Sia[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2015) Posizione
massima
Australia[17] 5
Austria[17] 15
Belgio (Fiandre)[17] 35
Belgio (Vallonia)[17] 16
Finlandia[17] 14
Francia[17] 23
Germania[17] 29
Norvegia[17] 10
Regno Unito[18] 10
Regno Unito (download)[19] 10
Scozia[20] 10
Spagna[17] 9
Svezia[17] 14

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NL) Goud en Platina - 2016, Ultratop. URL consultato il 10 settembre 2016.
  2. ^ (EN) ARIA Australian Top 50 Singles Chart, ARIA Charts. URL consultato il 28 febbraio 2016.
  3. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 9 marzo 2017.
  4. ^ (DA) Sia feat. The Weeknd & Diplo - Elastic Heart, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 10 settembre 2016.
  5. ^ Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 22 agosto 2016.
  6. ^ (EN) NZ Top 40 Singles Chart, The Official New Zealand Music Chart. URL consultato il 28 febbraio 2016.
  7. ^ (EN) Certified Awards, British Phonographic Industry. URL consultato il 28 febbraio 2016. Digitare "Elastic Heart" in "Keywords", dunque premere "Search".
  8. ^ (EN) Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 10 settembre 2016.
  9. ^ (EN) Sia, Status, Twitter, 14 novembre 2013. URL consultato il 28 febbraio 2016.
  10. ^ (EN) Maddie Ziegler, Status, Twitter, 6 gennaio 2015. URL consultato il 28 febbraio 2016.
  11. ^ Sia risponde alle accuse di pedofilia per il video di 'Elastic heart', Rockol, 8 gennaio 2015. URL consultato il 28 febbraio 2016.
  12. ^ (EN) Sia, Status, Twitter, 7 gennaio 2015. URL consultato il 28 febbraio 2016.
  13. ^ a b c d e f (NL) Sia feat. The Weeknd & Diplo - Elastic Heart, Ultratop. URL consultato il 10 settembre 2016.
  14. ^ (EN) Official Singles Chart Top 100: 06 October 2013 - 12 October 2013, Official Charts Company. URL consultato il 10 settembre 2016.
  15. ^ (EN) Official Singles Download Chart Top 100: 06 October 2013 - 12 October 2013, Official Charts Company. URL consultato il 10 settembre 2016.
  16. ^ (EN) Official Scottish Singles Chart Top 100: 06 October 2013 - 12 October 2013, Official Charts Company. URL consultato il 10 settembre 2016.
  17. ^ a b c d e f g h i j (EN) Sia - Elastic Heart, Ultratop. URL consultato il 10 settembre 2016.
  18. ^ (EN) Official Singles Chart Top 100: 05 April 2015 - 11 April 2015, Official Charts Company. URL consultato il 10 settembre 2016.
  19. ^ (EN) Official Singles Download Chart Top 100: 05 April 2015 - 11 April 2015, Official Charts Company. URL consultato il 10 settembre 2016.
  20. ^ (EN) Official Scottish Singles Chart Top 100: 05 April 2015 - 11 April 2015, Official Charts Company. URL consultato il 10 settembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica