Elaine Fantham

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Rosamund Elaine Fantham (Liverpool, 25 maggio 1933Toronto, 11 luglio 2016) è stata una critica letteraria e latinista inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la laurea a Oxford nel 1957, discusse la tesi di dottorato nel 1965 sulla commedia Curculio di Plauto alla University of Liverpool. Insegnò per sette anni in un liceo scozzese a St.Andrews e per un breve periodo nella St. Andrews University. Nel 1966 si trasferì negli Stati Uniti, prendendo servizio presso l'Indiana University a Bloomington dove rimase fino al 1968, anno in cui lascerà gli USA per il Canada. A partire da quest'anno lavorò all'University of Toronto, dapprima come assistente, poi dal 1978 come professor. Nel 1986 fu nominata Giger Professore of Latin alla Princeton University dove insegnò fino al pensionamento avvenuto nel 2000[1]. Si occupò di quasi tutta la latinità, indagando in particolare l'epica, la commedia e la retorica. Di grande importanza la sua collaborazione a molte riviste riguardanti le letterature antiche, come ad esempio l'italiana Materiali e discussioni per l'analisi dei testi classici[2].

Bibliografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Monografie[modifica | modifica wikitesto]

Commenti critici[modifica | modifica wikitesto]

  • Ovid, Fasti IV (1998)
  • Lucan, De Bello Civili Book II (1992)
  • Seneca, Troades (1982)

Traduzioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Erasmus, The Educational and Literary Works (1989).

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN104700604 · ISNI (EN0000 0001 0930 1035 · LCCN (ENn82028078 · GND (DE138600430 · BNF (FRcb120249140 (data) · NLA (EN35075287 · WorldCat Identities (ENn82-028078