Ekaterina Kabešova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ekaterina Kabešova
Nome Ekaterina Vadimovna Kabešova
Nazionalità Russia Russia
Altezza 176 cm
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Ruolo Libero
Squadra Dinamo-Kazan
Carriera
Squadre di club
2001-2004 Olimpija Šuja
2004-2006 Dinamo Mosca
2006-2007 CSKA Mosca
2007-2009 Leningradka
2009-2010 Dinamo Krasnodar
2010- Dinamo-Kazan
Nazionale
2005- Russia Russia
Palmarès
Transparent.png Campionato mondiale
Oro Giappone 2010
Transparent.png Campionato europeo
Bronzo Croazia 2005
Bronzo Lussemburgo e Belgio 2007
Transparent.png World Grand Prix
Argento Tokyo 2009
Statistiche aggiornate al 27 dicembre 2017

Ekaterina Kabešova (rus: Екатерина Кабешова; Ivanovo, 5 agosto 1986) è una pallavolista russa.

Gioca nel ruolo di libero nella Dinamo-Kazan.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

La carriera di Ekaterina Kabešova inizia nel 2001 con la squadra dell'Olimpija Šuja, formazione impegnata nelle categorie minori del campionato russo. Nella stagione 2004-05 debutta in Superliga con la Dinamo Mosca, dove milita per due annate, aggiudicandosi uno scudetto; nell'estate del 2005 viene convocata per la prima volta nella nazionale russa, con cui vince la medaglia di bronzo al campionato europeo.

Nella stagione 2006-07 si trasferisce al CSKA Mosca; con la nazionale vince la seconda medaglia di bronzo consecutiva al campionato europeo 2007. Nella stagione successiva passa al Leningradka, dove resta per due annate; con la nazionale vince la medaglia d'argento al World Grand Prix 2009.

Nel campionato 2009-10 viene ingaggiata dalla Dinamo Krasnodar; con la nazionale vince la medaglia d'oro al campionato mondiale 2010. Nel campionato successivo inizia una lunga militanza nella Dinamo-Kazan, aggiudicandosi cinque scudetti consecutivi, quattro edizioni della Coppa di Russia, la Champions League 2013-14, il campionato mondiale per club 2014 e la Coppa CEV 2016-17.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

2010-11, 2011-12, 2012-13, 2013-14, 2014-15
2010, 2012, 2016, 2017
2014
2013-14
2016-17

Premi individuali[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]