Egiziani in Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Egiziani in Italia
Luogo d'origineEgitto Egitto
Popolazione110 000 (2016)
LinguaArabo egiziano, inglese, italiano
ReligioneIslam sunnita, Cristianesimo copto Ateismo/Agnosticismo
Gruppi correlatiDiaspora egiziana

Gli egiziani in Italia ammontano a circa 110 000 persone secondo dati ISTAT 2016. Secondo il Ministero egiziano della Manodopera e dell'Emigrazione, nel 2006 c'erano 210 000 egiziani in Italia - il 41% dei 510 000 egiziani in Europa, circa il triplo degli egiziani nel Regno Unito - e l'Italia era il principale paese europeo d'immigrazione egiziana.

Storia migratoria[modifica | modifica wikitesto]

La presenza egiziana in Italia risale al Secondo secolo dopo Cristo, con la presenza di banchieri, chirurghi, attori, musicisti, chiromanti, soldati.[1]

Nei tempi moderni, dopo la campagna d'Egitto di Napoleone, i contatti tra l'Egitto e l'Europa sono aumentati di nuovo. Nel 1813, il leader egiziano Mehmet Ali mandò una missione egiziana in Italia per studiare le arti della stampa.[2]

Una comunità di italiani si stabilì inoltre in Egitto nel XIX secolo (italo-egiziani).

Nel XIX e XX secolo, gli espatriati egiziani (accademici e professionisti) hanno preferito muoversi verso le madrepatrie coloniali (Regno Unito e Francia). Anche l'esilio di re Fārūq I d'Egitto dopo la rivoluzione egiziana del 1952 non ha avuto particolari effetti sull'emigrazione egiziana verso l'Italia.[3]

L'Italia, e specialmente Milano, ha iniziato ad attrarre imprenditori e manodopera egiziana nella seconda metà del XX secolo.[3]

Impiego[modifica | modifica wikitesto]

Molti Egiziani in Italia sono impiegati nelle industrie alimentari e a Milano sono arrivati a dominare commerci tradizionalmente italiani come pizza e altri prodotti da forno. Altre attività egiziane a Milano includono caffè, ristoranti e macellerie halal.[3]

Religione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Islam in Italia.

Gli egiziani in Italia sono principalmente di fede musulmana. Molti migranti egiziani preferiscono che i loro figli mantengano l'endogamia religiosa.

Più del 27% dei cittadini egiziani in Italia sono tuttavia cristiani copti, per un totale di circa 25 000 persone, fortemente concentrate nell'area metropolitana di Milano.[4]

Italiani di origine egiziana ed egiziani in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Meyboom,  p. 345
  2. ^ Zohry,  p. 7
  3. ^ a b c Zohry, 2009.
  4. ^ Egypt Independent

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]