Egittidi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nella mitologia greca, gli Egittidi erano i cinquanta figli che Egitto aveva avuto da diverse donne[1].

Mito[modifica | modifica wikitesto]

Egitto voleva far sposare i suoi figli con le Danaidi, le loro cinquanta cugine e figlie di Danao, a sua volta fratello gemello dello stesso Egitto ma Danao e le sue figlie contrarie al matrimonio fuggirono ad Argo, dove però furono raggiunti dagli Egittidi. Qui Danao acconsentì al matrimonio ma disse alle proprie figlie di uccidere i loro mariti nella prima notte di nozze. Loro obbedirono tutte eccetto Ipermnestra, che risparmiò suo marito Linceo[1].

Nomi[modifica | modifica wikitesto]

Nome Madre Sposa
Agattolemo Pirene
Archelao Assione
Asteride Crisotemi
Asterio Cleo
Bromio Caliadne Erato
Calcodonte Rodia
Cisseo Caliadne Antelia
Ctonio Caliadne Brice
Driante Caliadne Euridice
Ermo Caliadne Cleopatra
Euriloco[2] Caliadne Autonoe
Fante Caliadne Teano
Imbro[2] Caliadne Evippe
Linceo Ipermnestra
Lisso Caliadne Cleodore (o Cleodora)
Perifante Actea
Peristene Caliadne Elettra
Polittore Caliadne Stigne
Potamone Caliadne Glaucippe

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Aegyptus, su Theoi Greek Mythology. URL consultato il 16 agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2010).
  2. ^ a b Pseudo-Apollodoro, Biblioteca, 2.1.5
Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca