Edward Gierek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Edward Gierek
Edward Gierek - portrait from 1976.jpg
Edward Gierek nel 1976

Primo Segretario del Partito Operaio Unificato Polacco
Durata mandato 20 dicembre 1970 –
6 settembre 1980
Predecessore Wladislaw Gomulka
Successore Stanisław Kania

Dati generali
Partito politico Partito Operaio Unificato Polacco
Tendenza politica Marxismo-leninismo

Edward Gierek (Zagórze, 6 gennaio 1913Cieszyn, 29 luglio 2001) è stato un politico polacco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

L'infanzia[modifica | modifica wikitesto]

Gierek nacque a Zagórze, nei pressi di Sosnowiec nel 1913. Dopo la morte prematura del padre, quando lui non aveva che quattro anni, la madre, sposatasi nuovamente, si trasferì in Francia dove Gierek visse per alcuni anni.

La giovinezza[modifica | modifica wikitesto]

Si iscrisse al Partito Comunista Francese nel 1931 e dopo il servizio militare, nel 1934 lavorò in Francia in una miniera di carbone. Fu partigiano nel Belgio, dove era iscritto al Partito comunista, e poi tornò in Polonia dopo la seconda guerra mondiale, nel 1948.

La carriera politica[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1957 Gierek fu membro dell'Assemblea nazionale polacca. Successivamente, a seguito delle proteste popolari del 1970, divenne primo segretario del Partito Operaio Unificato (PZPR) e apportò modifiche importanti per l'economia polacca. Tuttavia le manifestazioni continuarono ad infuriare e, nonostante Gierek avesse rappresentato un'innovazione per l'economia che grazie alla sua riforma era diventata più liberale, fu costretto a presentare le sue dimissioni come segretario nel 1980. Nel 1981 dovette anche ritirarsi dal PZPR che lui stesso aveva unificato molti anni prima. Si può infatti dire che Gierek, come del resto aveva fatto il suo predecessore Władysław Gomułka, tentò senza successo di dare una svolta alla nazione polacca che, falliti i suoi obiettivi, lo costrinse a dimettersi.

L'incontro con Giovanni Paolo II[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º dicembre 1977 il papa Paolo VI ricevette in Vaticano Edward Gierek e durante l'incontro il pontefice parlò del cristianesimo in Polonia e concluse il suo colloquio benedicendo la nazione che, nella prosperità e felicità, non avrebbe dovuto dimenticare la fedeltà alle sue antiche tradizioni. Successivamente, il 2 giugno 1979, Gierek incontrò a Varsavia papa Giovanni Paolo II, nel suo primo viaggio dopo l'elezione papale, accogliendolo con tutti gli onori. Il papa parlò della situazione del cristianesimo in Polonia, della difesa dei valori morali, della famiglia e dei giovani, e dei rapporti tra la Chiesa e lo stato polacco, ribadendo il suo grande amore per la Polonia. Questa visita mise fortemente in imbarazzo il regime polacco, e diede inizio alla crisi che porterà poi alla sua caduta.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran Collare dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique (Portogallo) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Collare dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique (Portogallo)
— 16 marzo 1976

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN109329752 · ISNI (EN0000 0001 0932 9732 · LCCN (ENn50028021 · GND (DE118694715 · BNF (FRcb12172463j (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie