Eduardo Duhalde

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eduardo Duhalde
Eduardo duhalde presidente.jpg

54º Presidente dell'Argentina
Durata mandato2 gennaio 2002 –
25 maggio 2003
PredecessoreEduardo Oscar Camaño
SuccessoreNéstor Kirchner

30º Vicepresidente dell'Argentina
Durata mandato8 luglio 1989 –
10 dicembre 1991
PresidenteCarlos Menem
PredecessoreVíctor Martínez
SuccessoreCarlos Ruckauf

Governatore della Provincia di Buenos Aires
Durata mandato11 dicembre 1991 –
10 dicembre 1999
Vice presidenteRafael Romá
PredecessoreAntonio Cafiero
SuccessoreCarlos Ruckauf

Dati generali
Partito politicoPartito Giustizialista
UniversitàUniversità di Buenos Aires
FirmaFirma di Eduardo Duhalde

Eduardo Alberto Duhalde Maldonado (Lomas de Zamora, 5 ottobre 1941) è un avvocato e politico argentino.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu eletto deputato nazionale nel 1987 e con le presidenziali del 1989 fu eletto Vicepresidente dell'Argentina fino al 1991 quando si dimise per accettare la carica di Governatore della Provincia di Buenos Aires che resse fino al 1999. Si candidò alle presidenziali di quell'anno per il Partito Giustizialista, ma ottenne il 38,27 % dei suffragi, sconfitto dal radicale Fernando de la Rúa.

Era senatore per la Provincia di Buenos Aires, quando l'Assemblea Legislativa il 1 gennaio 2002 nella prima votazione con 262 voti favorevoli, 21 contrari e 18 astenuti lo elesse Presidente dell'Argentina ad interim e lo restò fino al 25 maggio 2003.

Fu ancora candidato alle elezioni presidenziali nel 2011, ma ha ottenuto il 5,86% dei voti.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze argentine[modifica | modifica wikitesto]

Gran Maestro dell'Ordine del liberatore San Martín - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine del liberatore San Martín
Gran Maestro dell'Ordine di Maggio - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine di Maggio

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Collare dell'Ordine pro Merito Melitensi (SMOM) - nastrino per uniforme ordinaria Collare dell'Ordine pro Merito Melitensi (SMOM)
— Roma, 7 aprile 2003[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Presidente dell'Argentina Successore Coat of arms of Argentina.svg
Eduardo Oscar Camaño 2 gennaio 2002 - 25 maggio 2003 Néstor Carlos Kirchner
Controllo di autoritàVIAF (EN32885266 · ISNI (EN0000 0001 1441 0930 · LCCN (ENnr90007137 · GND (DE122703618 · BNF (FRcb16141274b (data) · WorldCat Identities (ENlccn-nr90007137