Edmund Bojanowski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Beato Edmondo Bojanowski
Edmund Bojanowski wg 'Sobótka' 1871.jpg
 
Nascita14 novembre 1814
Morte7 agosto 1871
Venerato daChiesa cattolica
Beatificazione13 giugno 1999, da papa Giovanni Paolo II
Ricorrenza7 agosto

Edmund Bojanowski (Grabonóg, 14 novembre 1814Górka Duchowna, 7 agosto 1871) è stato un filantropo polacco, fondatore delle Ancelle dell'Immacolata Concezione, proclamato beato da papa Giovanni Paolo II il 13 giugno 1999.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nella regione di Poznań, all'epoca appartenente al regno di Prussia, da una famiglia dell'aristocrazia terriera, si formò presso le università di Breslavia e Berlino.

Dopo la morte dei genitori, dedicò le sue forze e le sue sostanze alle opere di carità in favore della popolazione rurale, specialmente all'educazione dei figli dei contadini, e per svolgere tale apostolato il 13 maggio 1850 fondò le Ancelle dell'Immacolata Concezione.[1]

Morì nel 1871, durante una visita presso il santuario di Górka Duchowna. Dopo la sua morte, la sua congregazione si divise in numerosi rami autonomi (di Stara Wieś, di Luboń, di Dębica, di Slesia).

Il culto[modifica | modifica wikitesto]

Il 3 luglio 1998 è stata decretata l'eroicità delle sue virtù e gli è stato attribuito il titolo di venerabile. È stato proclamato beato da papa Giovanni Paolo II il 13 giugno 1999.

Il suo elogio si legge nel Martirologio Romano al 7 agosto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Edmund Bojanowski, in Santi, beati e testimoni - Enciclopedia dei santi, santiebeati.it.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN810558 · ISNI (EN0000 0001 0862 0974 · LCCN (ENn79142244 · GND (DE118902318 · BNF (FRcb119357776 (data) · BAV ADV12606066 · CERL cnp01318838