Edmílson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Edmílson
Edmílson - 001.jpg
Nome Edmílson José Gomes Moraes
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 185 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore, centrocampista
Squadra Ceará
Ritirato 2011
Carriera
Squadre di club1
1994-2000 San Paolo 72 (3)
2000-2004 O. Lione 124 (3)
2004-2008 Barcellona 70 (0)
2008-2009 Villarreal 6 (0)
2009-2010 Palmeiras 34 (4)
2010-2011 Real Saragozza 29 (1)
2011 Ceará 11 (2)
Nazionale
2000-2007 Brasile Brasile 40 (1)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Oro Corea del Sud-Giappone 2002
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al dicembre 2011

José Edmílson Gomes de Moraes, noto semplicemente come Edmílson (Taquaritinga, 10 luglio 1976), è un ex calciatore brasiliano, di ruolo difensore, campione del mondo con la Nazionale brasiliana nel 2002.

Ha ottenuto il passaporto italiano che gli permette di giocare in Europa come comunitario.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Ha fatto l'esordio da professionista nel 1994, con il San Paolo. Qui è rimasto fino al 2000, vincendo una Copa CONMEBOL, una Recopa Sudamericana e due campionati paulisti. All'inizio della stagione 2000-2001 passa così all'Olympique Lyonnais, squadra francese con cui conquista tre campionati nazionali consecutivi, una Coppa di Lega e due supercoppe nazionali in quattro anni.

Il 28 luglio 2004 il Barcellona lo preleva dal Lione per circa 10 milioni di euro.[1] Con il club catalano vincerà altri due campionati e la Champions League 2005-2006.

Durante il periodo al Barcellona ha subito due gravi infortuni, uno il 3 ottobre 2004 (danni al legamento del ginocchio destro, sei mesi di stop)[2][3] e uno il 1º giugno 2006 (lesione al menisco del ginocchio destro).[3]

Nel maggio del 2008 si trasferisce al Villarreal, firmando un contratto biennale.[4] Il 22 gennaio 2009, dopo soli sette mesi, lascia la Spagna per tornare a giocare in patria, nel Palmeiras.

Il 20 gennaio 2010, con una nota sul sito ufficiale, il Palmeiras rende nota la rescissione del contratto del giocatore. Il 31 gennaio seguente Edmílson viene tesserato dal Real Saragozza.[5] Il 12 settembre 2010 segna la sua prima rete con il Zaragoza, nella partita poi persa per 3–5 contro il Málaga.

Il 30 giugno 2011 torna in Brasile, al Cearà.[6][7]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha debuttato con la maglia della Nazionale brasiliana il 18 luglio 2000, in un match con il Paraguay, e in seguito ha collezionato altre 39 presenze, compresa una rete.

Con la Seleção ha vinto il campionato del mondo 2002, giocando da titolare sei partite su sette e saltando solo l'incontro con la Cina durante la fase a gironi. Nel 2006 è stato nuovamente scelto per giocare il campionato del mondo in Germania, ma non ha potuto rispondere alla chiamata a causa dell'infortunio al menisco e il suo posto è stato così preso da Mineiro.[3]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

San Paolo: 1998, 2000
Olympique Lione: 2000-2001
Olympique Lione: 2001-2002, 2002-2003, 2003-2004
Olympique Lione: 2002, 2003
Barcellona: 2004-2005, 2005-2006
Barcellona: 2005, 2006

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

San Paolo: 1994
San Paolo: 1996
San Paolo: 1996
Barcellona: 2005-2006

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Corea del Sud-Giappone 2002

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Edmílson è del Barcellona, in it.uefa.com, 29 luglio 2004. URL consultato l'8 marzo 2009.
  2. ^ Infortunio al ginocchio per Edmílson, in it.uefa.com, 04 ottobre 2004. URL consultato l'8 marzo 2009.
  3. ^ a b c Lesione al menisco per Edmílson, in it.uefa.com, 1° giugno 2006. URL consultato l'8 marzo 2009.
  4. ^ Edmílson sceglie il Villarreal, in it.uefa.com, 23 maggio 2008. URL consultato l'8 marzo 2009.
  5. ^ (ES) Edmilson ficha por el Zaragoza, in As.com, 31 gennaio 2010. URL consultato il 15 luglio 2011.
  6. ^ UFFICIALE: Ceará, colpo Edmilson, in Tuttomercatoweb.com, 30 giugno 2011. URL consultato il 15 luglio 2011.
  7. ^ (ES) Agradecimiento a los exjugadores de la temporada 2010/11, in Realzaragoza.com, 15 luglio 2011. URL consultato il 15 luglio 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Edmílson, su National-football-teams.com, National Football Teams.
  • (DE) Edmílson, su FussballDaten.de, Fussballdaten Verlags GmbH.