Edi Orioli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Edi Orioli
Nazionalità Italia Italia
Motociclismo IlmorX3-003.png
Categoria Rally
Rally raid
Squadra Nissan
Isuzu
Palmarès
Rally Dakar 4 trofei
Rally dei Faraoni 2 trofei
Per maggiori dettagli vedi qui
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Specialità Rally raid
Palmarès
Italian Baja 1 trofeo
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Edi Orioli (Udine, 5 dicembre 1962) è un pilota motociclistico e pilota automobilistico italiano, specializzato in rally raid, vincitore in carriera di quattro edizioni del Rally Dakar con le moto (1988, 1990, 1994 e 1996).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a gareggiare con le moto da enduro nel 1978, dove si dimostra subito un ottimo pilota. Partecipa a diverse gare in Friuli arrivando sempre tra le prime posizioni; in seguito conquista titoli nazionali (il primo, il trofeo FMI Cadetti classe 50, è del 1979[1]) e mondiali. Si dedica ai Rally dal 1985, comprese 13 partecipazioni alla Parigi-Dakar. Ne vince 4: nel 1988 su Honda, nel 1990 e nel 1994 su una Cagiva e nel 1996 con la Yamaha. Nel 1988, Orioli si aggiudica la prima vittoria motociclista di un italiano alla Parigi-Dakar, ed è anche la prima volta che la Honda è rappresentata da un team italiano.

Nel 2000, con il nuovo millennio, decide di smettere con le moto. Edi ha sempre covato una grande passione anche per le auto, di cui nella sua carriera vanta numerose gare nei Rally nazionali e gare di durata nella categoria turismo, partecipando 5 volte alla 24 ore del Nürburgring e alla 24 Ore di Spa-Francorchamps, ma l'Africa chiama e dopo un anno di pausa Edi Orioli riparte di nuovo nel deserto con le auto, prima con Nissan e poi con l'Isuzu, classificandosi diciassettesimo assoluto alla Dakar del 2006, ancora una volta migliore degli Italiani e vincendo nella categoria Pick-up diesel.[2]

Con le auto Orioli aveva già gareggiato in precedenza in rare occasioni, ad esempio nel 1993 aveva vito l'Italian Baja alla guida di una Mercedes TE Raid.[3]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Rally Dakar[modifica | modifica wikitesto]

Anno Categoria Mezzo Pos.
1986 Moto Honda
1987 Moto Honda
1988 Moto Honda
1989 Moto Cagiva
1990 Moto Cagiva
1991 Moto Cagiva
1992 Moto Cagiva
1993 Auto Mercedes Rit.
1994 Moto Cagiva
1995 Moto Cagiva
1996 Moto Yamaha
1997 Opinionista per Italia 1[4]
1998 Moto BMW Rit.
1999 Moto KTM Rit.
2005 Auto Isuzu 41º
2007 Auto Isuzu 17º

Altri risultati[modifica | modifica wikitesto]

Moto[modifica | modifica wikitesto]

1982
1993

Auto[modifica | modifica wikitesto]

1993

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Motociclismo - Speciale n° 2 Tutte le gare del mondo, Edisport Editoriale, Milano, marzo 1980, p. 171
  2. ^ (FR) DAKAR RETRO 1979-2009 (PDF), dakar.com. URL consultato il 7 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 12 agosto 2011).
  3. ^ ORIOLI AL DECIMO COMPLEANNO DELL'ITALIAN BAJA, ediorioli.com. URL consultato il 7 novembre 2011.
  4. ^ RALLY: SPECIAL EDAKAR-AGADEZ-DAKAR SU ITALIA 1, adnkronos.com. URL consultato il 10 gennaio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]