EdDSA

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nella Crittografia asimmetrica Edwards-curve Digital Signature Algorithm in sigla EdDSA, in italiano: Algoritmo di firma digitale con curva di Edwards è uno schema di firma digitale sviluppato da Daniel J. Bernstein, Niels Duif, Tanja Lange, Peter Schwabe, e Bo-Yin Yang.[1] L'Implementazione di riferimento è un software di pubblico dominio.[2]

Software[modifica | modifica wikitesto]

Usi di Ed25519 tra cui OpenSSH,[3] GnuPG[4] e diverse alternative, e lo strumento signify di OpenBSD.[5]

  • I2Pd ha la sua implementazione di EdDSA[9]
  • Virgil PKI usa le chiavi ed25519 in maniera predefinita[12]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Daniel J. Bernstein, Niels Duif, Tanja Lange, Peter Schwabe e Bo-Yin Yang, High-speed high-security signatures (PDF), in Journal of Cryptographic Engineering, vol. 2, nº 2, 2012, pp. 77–89, DOI:10.1007/s13389-012-0027-1.
  2. ^ Software, su ed25519.cr.yp.to, 11 giugno 2015. URL consultato il 7 ottobre 2016.
    «The Ed25519 software is in the public domain.».
  3. ^ Changes since OpenSSH 6.4, su openssh.com, 3 gennaio 2014. URL consultato il 7 ottobre 2016.
  4. ^ What’s new in GnuPG 2.1, su gnupg.org, 14 luglio 2016. URL consultato il 7 ottobre 2016.
  5. ^ Things that use Ed25519, su ianix.com, 6 ottobre 2016. URL consultato il 7 ottobre 2016.
  6. ^ eBACS: ECRYPT Benchmarking of Cryptographic Systems: SUPERCOP, su bench.cr.yp.to, 10 settembre 2016. URL consultato il 7 ottobre 2016.
  7. ^ Frank Denis, libsodium/ChangeLog, su github.com, 29 giugno 2016. URL consultato il 7 ottobre 2016.
  8. ^ wolfSSL Embedded SSL Library (formerly CyaSSL), su wolfssl.com. URL consultato il 7 ottobre 2016.
  9. ^ (RU) Heuristic Algorithms and Distributed Computing (PDF), su algorithms.samsu.ru, 2015, pp. 55–56, ISSN 2311-8563 (WC · ACNP). URL consultato il 7 ottobre 2016 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2016).
  10. ^ Frank Denis, Minisign: A dead simple tool to sign files and verify signatures., su jedisct1.github.io. URL consultato il 7 ottobre 2016.
  11. ^ Template:Github
  12. ^ Virgil Security Public Key Management, su virgil.net.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]