Ectropion

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la patologia della cervice uterina, vedi Ectropion cervicale.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Ectropion
Ectropion.JPG
Ectropion in un cane
Specialitàgenetica clinica
Classificazione e risorse esterne (EN)
MeSHD004483
MedlinePlus001007
eMedicine1212398

Per ectropion in campo oculistico si intende una rotazione verso l'esterno della palpebra. Tale anomalia si può manifestare a entrambe le palpebre, anche se spesso la si nota soltanto in quella inferiore. Spesso l'ectropion è una complicanza della paralisi del nervo facciale.

Oltre che nell'uomo, può manifestarsi anche in animali, come ad esempio nel cane.

Clinica[modifica | modifica wikitesto]

Tale patologia, per la sua caratteristica, impedisce la chiusura della palpebra, riducendo di conseguenza il passaggio delle lacrime dall'occhio al naso: compare così l'epìfora (eccesso di lacrime sull'occhio). Altri sintomi e segni clinici sono: arrossamento, disepitelizzazione corneale (si 'sbuccia' la superficie oculare perché si secca), ulcera della cornea e cheratite.

Eziopatogenesi[modifica | modifica wikitesto]

La causa più comune di questa malattia è l'iperlassità dei tessuti palpebrali (le palpebre si 'allentano'); a tale fenomeno si assiste soprattutto nell'invecchiamento della persona.

Altre cause sono:

  • Casi di infiammazione oculare, che causano forme spastiche.
  • Formazione di cicatrici, in conseguenza di traumi o interventi chirurgici.

Trattamento[modifica | modifica wikitesto]

L'unico trattamento efficace è chirurgico; ma si usano, a livello oculare, colliri topici per evitare complicanze a livello della cornea.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina