Echidnocephalus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Echidnocephalus
Echidnocephalus troscheli Sendenhorst Teylers.JPG
Fossile di Echidnocephalus troscheli
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Notacanthiformes
Famiglia Halosauridae
Genere Echidnocephalus

L'echidnocefalo (gen. Echidnocephalus) è un pesce osseo estinto, appartenente ai notacantiformi. Visse nel Cretaceo superiore (Campaniano, circa 75 milioni di anni fa) e i suoi resti fossili sono stati ritrovati in Germania.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo animale lungo qualche decina di centimetri era molto simile ai rappresentanti attuali della famiglia Halosauridae. Come questi ultimi, Echidnocephalus possedeva un corpo allungato e relativamente sottile, con una pinna anale che si congiungeva alla caudale. Rispetto ad altre forme simili, come il più recente Laytonia, il corpo di Echidnocephalus era tuttavia più profondo; mancava inoltre la seconda pinna dorsale, mentre la prima era spostata piuttosto all'indietro, e i raggi della pinna anale erano molto più lunghi.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Echidnocephalus venne descritto per la prima volta da Marck nel 1858, sulla base di fossili ritrovati nel giacimento di Sendenhorst in Germania. I fossili vennero attribuiti a due specie (E. troscheli ed E. tenuicaudus), ma è possibile che le due forme rappresentassero variazioni individuali di un'unica specie.

Particolare del cranio di Echodnocephalus troscheli

Echidnocephalus appartiene agli Halosauridae, un gruppo di pesci notacantiformi rappresentati attualmente da forme dal corpo allungato, come Halosaurus. Echidnocephalus è uno dei più antichi rappresentanti del gruppo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • A. S. Woodward. 1901. Catalogue of Fossil Fishes in the British Museum (Natural History), Part IV 1-636
  • L.R. David. 1943. Miocene fishes of Southern California. The Society, 1943.
  • G. Arratia. 2010. Critical analysis of the impact of fossils on teleostean phylogenies, especially that of basal teleosts. in Morphology, Phylogeny and Paleobiogeography of Fossil Fishes, by D. K. Elliott, J. G. Maisey, X. Yu & D. Miao (eds.): pp. 247-274, 15 figs., 6 tabs - Verlag Dr. Friedrich Pfeil, München, Germany – ISBN 978-3-89937-122-2