Eccellenza Campania 2011-2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eccellenza Campania 2011-2012
Competizione Eccellenza Campania
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 21ª
Organizzatore FIGC - Comitato Regionale Campania
Date dal 11 settembre 2011
al 29 aprile 2012
Luogo Italia Italia
Partecipanti 32
Formula 2 gironi all'italiana con play-off e play-out
Risultati
Vincitore Savoia Savoia
Agropoli Agropoli
Promozioni Savoia Savoia
Agropoli Agropoli
Citta de la Cava Città de la Cava
Retrocessioni Quarto Quarto
Blu e Azzurro.svg San Sebastiano
Giallo e Rosso (Strisce).png G. Ferrini Benevento
Faiano Faiano
Giallo e Rosso2.png Real Poseidon
Blu e Rosso.png Due Principati
Statistiche
Miglior marcatore Italia G. Russo (36) (Gladiator)
Incontri disputati 480
Gol segnati 1 351 (2,81 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2010-2011 2012-2013 Right arrow.svg

1leftarrow.pngVoce principale: Eccellenza 2011-2012.

Il campionato italiano di calcio di Eccellenza regionale 2011-2012 è stato il ventunesimo organizzato in Italia. Rappresenta il sesto livello del calcio italiano e il primo a livello regionale.

Come nelle edizioni precedenti, l'Eccellenza Campania fu divisa in due gironi da 16 squadre ciascuno: il girone A comprendeva le squadre della provincia di Napoli, Caserta e Benevento, mentre il girone B vide fronteggiarsi compagini napoletane, salernitane ed avellinesi.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Ammissioni, riammissioni e ripescaggi[modifica | modifica wikitesto]

Al termine della stagione 2010-2011 lasciarono il campionato le promosse CTL Campania, Internapoli Camaldoli, Sarnese 1926 e Serre Alburni (che in estate si fuse con il Gelbison) e le retrocesse Agropoli, Campagna, Rita Ercolano, San Vitaliano, Serino e Stasia. Dalla Serie D retrocedettero l'Atletico Nola e il Sant'Antonio Abate, ma quest'ultimo venne ripescato a completamento organici, mentre furono promosse dalla categoria inferiore Città di Pompei, Montecorvino Rovella, Savoia, Torrecuso, Virtus Carano e Vis San Nicola. A causa della differenza tra ammissioni e retrocessioni in Serie D e alla mancata iscrizione di Alba Sannio, Baratta 2009 e Gelbison si è dovuto ricorrere alle riammissioni. Sono state ammesse Due Principati, Massa Lubrense, Mirabella Eclano, San Giorgio 1926 e sono state ripescate Agropoli e Stasia.

Trasferimento dei titoli sportivi[modifica | modifica wikitesto]

Nel girone A i titoli sportivi del retrocesso Atletico Nola con sede a Nola, del Real Volturno di Alvignano e dello Striano della città omonima furono trasferiti rispettivamente a San Giorgio a Cremano, a Marcianise e a San Sebastiano al Vesuvio. L'Atletico Nola, pur mantenendo tale denominazione, divenne ufficiosamente noto come Atletico Vesuvio, il Real Volturno si fuse con la scuola calcio Vernal dando vita alla Progreditur Marcianise ed infine lo Striano cambiò ufficialmente denominazione in San Sebastiano. Nel girone B i titoli sportivi del Real Poseidon di San Valentino Torio, del Solofra della città omonima, dello Sporting Salerno di Salerno e del Vis San Giorgio di Castel San Giorgio furono trasferiti rispettivamente ad Angri, ad Atripalda, a Scafati ed a Cava de' Tirreni. Il Real Poseidon, il Solofra e lo Sporting Salerno, pur mantenendo tali denominazioni, divennero ufficiosamente note rispettivamente come Città di Angri 1980, Città di Atripalda e Sporting Scafati, mentre il Vis San Giorgio cambiò ufficialmente denominazione in Città de la Cava.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Al massimo campionato regionale campano partecipano 32 squadre divise in due gironi da 16 ciascuno. Le squadre si affrontano in gare di andata e ritorno, per un totale di 30 incontri per squadra. Sono assegnati tre punti per la vittoria, uno per il pareggio e zero per la sconfitta. Come nelle stagioni precedenti c'è l'obbligo di schierare in campo almeno tre giocatori "giovani", nati nel 1992, 1993 e 1994 (uno per anno).

Al termine della stagione regolare la vincitrice di ciascun girone è ammessa alla Serie D. Sono previsti play-off in due turni, giocati in casa della meglio piazzata, che coinvolgono le squadre classificate dal secondo al quinto posto di ciascun girone; in caso di parità di punteggio dopo 120 minuti passa la squadra che gioca in casa. La vincitrice dei play-off di girone è ammessa alla fase nazionale dei play-off (altri due turni) per l'ammissione alla Serie D. Il turno di play-off tra seconda e quinta o tra terza e quarta non si disputa se la differenza in classifica tra le squadre è pari o superiore ai dieci punti. Inoltre, se la distanza tra la seconda e la terza è pari o superiore a dieci punti, i play-off di girone non vengono disputati e la seconda classificata è ammessa direttamente alla fase nazionale.

Per quanto riguarda le retrocessioni, l'ultima classificata di ciascun girone retrocede direttamente in Promozione. Sono inoltre disputati i play-out a turno unico, giocati in casa della meglio piazzata, tra dodicesima e quindicesima e tra tredicesima e quattordicesima di ciascun girone; le quattro perdenti retrocedono in Promozione ed in caso di parità di punteggio dopo 120 minuti retrocede la squadra che gioca fuori casa. Il turno di play-out non viene effettuato se la differenza tra le due contendenti è pari o superiore a dieci punti. Inoltre, se la distanza tra la dodicesima e la tredicesima è pari o superiore a dieci punti, i play-out di girone non vengono disputati e le classificate al quattordicesimo e quindicesimo posto sono retrocesse direttamente in Promozione.

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Stagione 2010-2011
Blu e Giallo.svg Atletico Nola[1] San Giorgio a Cremano (NA) Stadio Raffaele Paudice 19° nel Girone I di Serie D
600px Rosso e Giallo (Strisce).png G. Ferrini Benevento Benevento (BN) Stadio Gennaro Meomartini 12° in Eccellenza Campania/A
Gladiator Gladiator Santa Maria Capua Vetere (CE) Stadio Mario Piccirillo 11° in Eccellenza Campania/A
Bianco e Rosso (Strisce).png Isola di Procida Procida (NA) Stadio Mario Spinetti 9° in Eccellenza Campania/A
Giallo e Blu.png Monte di Procida Cappella Monte di Procida (NA) Stadio Vezzuto-Marasco 6° in Eccellenza Campania/A
600px Blu e Bianco diagonale2.png Napoli Sanità Napoli (NA) Stadio San Gennaro dei Poveri 7° in Eccellenza Campania/A
600px Giallo Rosso e Verde.png Progreditur Marcianise[2] Marcianise (CE) Stadio Progreditur 8° in Eccellenza Campania/A (come Real Volturno)
Quarto Quarto Quarto Flegreo (NA) Stadio Castrese Giarrusso 9° in Eccellenza Campania/A
Granata.png San Giorgio 1926 San Giorgio a Cremano (NA) Stadio Raffaele Paudice 11° in Promozione Campania/B
Blu e Azzurro.svg San Sebastiano[3] San Sebastiano al Vesuvio (NA) Stadio Raffaele Capasso 14° in Eccellenza Campania/A (come Striano)
Savoia Savoia Torre Annunziata (NA) Stadio Alfredo Giraud 1° in Promozione Campania/B
Stasia Stasia Sant'Anastasia (NA) Stadio Agostino De Cicco 15° in Eccellenza Campania/A
Torrecuso Torrecuso Torrecuso (BN) Stadio G. Ocone (Ponte) 1° in Promozione Campania/C
600px Blu e Giallo (Strisce).png Virtus Carano Sessa Aurunca (CE) Stadio Lorenzo Montecuollo (Cellole) 1° in Promozione Campania/A
Virtus Volla Virtus Volla Volla (NA) Stadio Paolo Borsellino 2° in Eccellenza Campania/A
600px Verde e Blu.png Vis San Nicola San Nicola la Strada (CE) Stadio Andrea Clemente 2° in Promozione Campania/C

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Savoia Savoia 75 30 23 6 1 93 22 +71
Nuvola actions cancel.png 2. Gladiator Gladiator[4] 69 30 21 6 3 98 26 +72
Noatunloopsong.png 3. 600px Blu e Giallo (Strisce).png Virtus Carano 61 30 17 10 3 41 15 +26
Noatunloopsong.png 4. Giallo e Blu.png Monte di Procida Cappella[5] 53 30 16 5 9 48 31 +13
5. Torrecuso Torrecuso 47 30 13 8 9 37 35 +2
6. 600px Verde e Blu.png Vis San Nicola 45 30 12 9 9 48 34 +14
7. Stasia Stasia 44 30 12 8 10 43 36 +7
8. Bianco e Rosso (Strisce).png Isola di Procida 39 30 11 6 13 55 47 +8
8. 600px Giallo Rosso e Verde.png Progreditur Marcianise 39 30 10 9 11 34 38 -4
10. 600px Blu e Bianco diagonale2.png Napoli Sanità[6] 37 30 8 13 9 29 29 +0
11. Granata.png San Giorgio 1926 34 30 9 7 14 48 57 -9
12. Blu e Giallo.svg Atletico Nola 34 30 9 7 14 36 51 -15
Noatunloopsong.png 13. Virtus Volla Virtus Volla 33 30 8 9 13 36 45 -9
1downarrow red.svg 14. Quarto Quarto 30 30 8 6 16 35 42 -7
1downarrow red.svg 15. Blu e Azzurro.svg San Sebastiano 22 30 5 7 18 32 68 -36
1downarrow red.svg 16. Giallo e Rosso (Strisce).png G. Ferrini Benevento 0 30 0 0 30 9 146 -137

Legenda:
      Promossa in Serie D 2012-2013.
      Retrocesse in Promozione 2012-2013.
      Non iscritta alla stagione successiva.

Note:
Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Savoia promosso in Serie D.
  • Gladiator vince i play-off di girone, ma non i play-off nazionali; non iscritta alla stagione successiva.[4]
  • San Sebastiano, G. Ferrini Benevento e, dopo i play-out, Quarto retrocesse in Promozione.

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Primo Turno

Risultato Luogo e data
Gladiator Gladiator[7] - Torrecuso Torrecuso
600px Blu e Giallo (Strisce).png Virtus Carano 2-1 Giallo e Blu.png Monte di Procida Cappella Cellole, 13 maggio 2012

Secondo Turno

Risultato Luogo e data
Gladiator Gladiator 0 - 0 600px Blu e Giallo (Strisce).png Virtus Carano S. Maria C.V., 20 maggio 2012

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

Turno unico

Risultato Luogo e data
Virtus Volla Virtus Volla 3-2 Quarto Quarto Volla, 13 maggio 2012

Calendario e risultati[modifica | modifica wikitesto]

Andata (1ª)
Prima giornata
Ritorno (16ª)
11 set.
2011
1-2 Gladiator-Virtus Carano 1-1 8 gen.
2011
0-1 Isola di Procida-Monte di Procida Cappella 3-4
3-0 Progreditur Marcianise-Stasia 0-0
0-0 Quarto-Napoli Sanità 0-3
1-1 San Giorgio 1926-San Sebastiano 3-1
5-1 Savoia-G. Ferrini Benevento 16-0
1-1 Virtus Volla-Torrecuso 0-2
4-0 Vis San Nicola-Atletico Nola 0-2


Andata (3ª)
Terza giornata
Ritorno (18ª)
25 set.
2011
2-2 Isola di Procida Procida-Atletico Nola 0-1 22 gen.
2012
2-2 Progreditur Marcianise-Virtus Carano 0-3
2-1 Savoia-Stasia 3-1
1-3 Vis San Nicola-Gladiator 0-2
1-1 Napoli Sanità-Torrecuso 0-1
2-1 Quarto-G. Ferrini Benevento 5-0
5-1 San Giorgio 1926-Monte di Procida Cappella 1-0
2-3 Virtus Volla-San Sebastiano 0-2


Andata (5ª)
Quinta giornata
Ritorno (20ª)
9 ott.
2011
1-0 Napoli Sanità-G. Ferrini Benevento 6-0 5 feb.
2012
2-1 Isola di Procida-Gladiator 0-2
0-0 Progreditur Marcianise-Vis San Nicola 1-1
1-0 Savoia-Virtus Carano 0-0
1-2 Quarto-Stasia 0-2
2-4 San Giorgio 1926-Atletico Nola 1-2
1-1 San Sebastiano-Torrecuso 0-3
0-0 Virtus Volla-Monte di Procida Cappella 0-1


Andata (7ª)
Settima giornata
Ritorno (22ª)
23 ott.
2011
1-3 G. Ferrini Benevento-Torrecuso 0-4 19 feb.
2012
0-0 Napoli Sanità-Stasia 1-1
2-1 Isola di Procida-Progreditur Marcianise 1-2
0-0 Quarto-Virtus Carano 0-2
2-2 San Giorgio 1926-Gladiator 1-4
1-2 San Sebastiano-Monte di Procida Cappella 1-5
1-0 Savoia-Vis San Nicola 2-0
1-2 Virtus Volla-Atletico Nola 4-0


Andata (9ª)
Nona giornata
Ritorno (24ª)
6 nov.
2011
1-6 G. Ferrini Benevento-Stasia 1-4 4 mar.
2012
0-1 Monte di Procida Cappella-Torrecuso 0-1
0-0 Napoli Sanità-Virtus Carano 0-1
1-2 Quarto-Vis San Nicola 0-0
2-0 San Giorgio 1926-Progreditur Marcianise 0-2
0-0 San Sebastiano-Atletico Nola 2-2
3-1 Savoia-Isola di Procida 2-2
0-5 Virtus Volla-Gladiator 0-4


Andata (11ª)
Undicesima giornata
Ritorno (26ª)
20 nov.
2011
0-3 G. Ferrini Benevento-Virtus Carano 0-3 18 mar.
2012
1-2 Monte di Procida Cappella-Atletico Nola 1-0
1-1 Napoli Sanità-Vis San Nicola 3-0
1-1 Quarto-Isola di Procida 0-1
0-5 San Giorgio 1926-Savoia 1-4
2-4 San Sebastiano-Gladiator 0-6
0-2 Stasia-Torrecuso 1-0
1-1 Volla-Progreditur Marcianise 1-1


Andata (13ª)
Tredicesima giornata
Ritorno (28ª)
4 dic.
2011
0-0 Napoli Sanità-Isola di Procida 3-3 14 apr.
2012
4-0 Quarto-San Giorgio 1926 3-3
0-0 San Sebastiano-Progreditur Marcianise 0-3
0-2 Stasia-Virtus Carano 1-2
0-1 Virtus Volla-Savoia 0-4
1-1 Atletico Nola-Torrecuso 1-1
1-7 G. Ferrini Benevento-Vis San Nicola 0-8
0-4 Monte di Procida Cappella-Gladiator 2-1


Andata (15ª)
Quindicesima giornata
Ritorno (30ª)
18 dic.
2011
2-4 Atletico Nola-Gladiator 1-5 29 apr.
2012
0-6 G. Ferrini Benevento-Isola di Procida 0-7
2-2 Monte di Procida Cappella-Progreditur Marcianise 3-0[8]
1-0 Napoli Sanità-San Giorgio 1926 1-1
1-3 San Sebastiano-Savoia 1-8
3-1 Stasia-Vis San Nicola 2-3
0-1 Torrecuso-Virtus Carano 0-1
3-0 Virtus Volla-Quarto 3-1
Andata (2ª)
Seconda giornata
Ritorno (17ª)
18 set.
2011
0-3 G. Ferrini Benevento-San Giorgio 1926 1-7 15 gen.
2012
0-3 Torrecuso-Gladiator 1-5
0-0 Virtus Carano-Vis San Nicola 0-0
1-1 Monte di Procida Cappella-Savoia 0-1
2-0 San Sebastiano-Quarto 0-2
0-1 Napoli Sanità-Virtus Volla 0-0
1-5 Stasia-Isola di Procida 1-2
0-1 Atletico Nola-Progreditur Marcianise 1-3


Andata (4ª)
Quarta giornata
Ritorno (19ª)
2 ott.
2011
0-3 G. Ferrini Benevento-Virtus Volla 1-3 29 gen.
2012
0-1 San Sebastiano-Napoli Sanità 1-2
0-3 Torrecuso-Vis San Nicola 2-2
1-0 Virtus Carano-Isola di Procida 3-0
1-0 Monte di Procida Cappella-Quarto 1-1
2-1 Stasia-San Giorgio 1926 3-0
0-2 Atletico Nola-Savoia 1-3
4-0 Gladiator-Progreditur Marcianise 3-0


Andata (6ª)
Sesta giornata
Ritorno (21ª)
16 ott.
2011
2-3 Atletico Nola-Quarto 1-3 12 feb.
2012
0-1 G. Ferrini Benevento-San Sebastiano 0-5
2-0 Torrecuso-Progreditur Marcianise 0-0
0-2 Virtus Carano-San Giorgio 1926 1-1
1-0 Vis San Nicola-Isola di Procida 2-1
4-1 Monte di Procida Cappella-Napoli Sanità 2-1
1-0 Stasia-Virtus Volla 0-0
4-1 Gladiator-Savoia 2-2


Andata (8ª)
Ottava giornata
Ritorno (23ª)
30 ott.
2011
2-1 Gladiator-Quarto 2-1 26 feb.
2012
1-0 Atletico Nola-Napoli Sanità 1-1
5-0 Monte di Procida Cappella-G. Ferrini Benevento 5-1
0-2 Progreditur Marcianise-Savoia 1-5
1-1 Stasia-San Sebastiano 4-0
1-0 Torrecuso-Isola di Procida 3-2
1-1 Virtus Carano-Virtus Volla 3-0
3-1 Vis San Nicola-San Giorgio 1926 1-0


Andata (10ª)
Decima giornata
Ritorno (25ª)
13 nov.
2011
1-0 Atletico Nola-G. Ferrini Benevento 4-0 11 mar.
2012
3-0 Gladiator-Napoli Sanità 0-0
1-1 Isola di Procida-San Giorgio 1926 1-4
3-1 Progreditur Marcianise-Quarto 0-1
0-1 Stasia-Monte di Procida Cappella 1-0
2-2 Torrecuso-Savoia 0-4
3-1 Virtus Carano-San Sebastiano 1-0
1-3 Vis San Nicola-Virtus Volla 0-0


Andata (12ª)
Dodicesima giornata
Ritorno (27ª)
27 nov.
2011
0-1 Atletico Nola-Stasia 0-0 25 mar.
2012
6-0 Gladiator-G. Ferrini Benevento 11-0
5-2 Isola di Procida-Virtus Volla 2-1
2-0 Progreditur Marcianise-Napoli Sanità 0-1
1-0 Savoia-Quarto 4-1
3-0 Torrecuso-San Giorgio 1926 0-2
0-0 Virtus Carano-Monte di Procida Cappella 0-2
4-1 Vis San Nicola-San Sebastiano 1-1


Andata (14ª)
Quattordicesima giornata
Ritorno (29ª)
11 dic.
2011
2-2 Gladiator-Stasia 2-2 22 apr.
2012
4-2 Isola di Procida-San Sebastiano 2-1
4-0 Progreditur Marcianise-G. Ferrini Benevento 3-0
3-0 Quarto-Torrecuso 0-1
1-4 San Giorgio 1926-Virtus Volla 2-2
4-0 Savoia-Napoli Sanità 1-1
2-1 Virtus Carano-Atletico Nola 3-1
1-0 Vis San Nicola-Monte di Procida Cappella 1-3

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

  • Dalla 4ª alla 30ª giornata: Savoia

Record[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggior numero di vittorie: Savoia (23)
  • Minor numero di sconfitte: Savoia (1)
  • Migliore attacco: Gladiator (98 gol fatti)
  • Miglior difesa: Virtus Carano (15 gol subiti)
  • Miglior differenza reti: Gladiator (+72)
  • Maggior numero di pareggi: Napoli Sanità (13)
  • Minor numero di pareggi: G. Ferrini Benevento (0)
  • Maggior numero di sconfitte: G. Ferrini Benevento (30)
  • Minor numero di vittorie: G. Ferrini Benevento (0)
  • Peggior attacco: G. Ferrini Benevento (9 gol fatti)
  • Peggior difesa: G. Ferrini Benevento (147 gol subiti)
  • Peggior differenza reti: G. Ferrini Benevento (_138)
  • Partita con più reti: G. Ferrini Benevento-Savoia 0-16 (16)
  • Partita con maggiore scarto di gol: G. Ferrini Benevento-Savoia 0-16 (16)
  • Maggior numero di reti in una giornata: 37 (30ª giornata)
  • Minor numero di reti in una giornata: 16 (5ª, 25ª giornata)
  • Miglior serie positiva: Savoia, Virtus Carano (24 risultati utili consecutivi dalla 7ª alla 30ª giornata)
  • Peggior serie negativa: G. Ferrini Benevento (30 sconfitte consecutive, dalla 1ª alla 30ª giornata)
  • Totale dei gol segnati: 723

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Stagione 2010-2011
Agropoli Agropoli Agropoli (SA) Stadio Gino Landolfi 15° in Eccellenza Campania/B
Calpazio Calpazio Capaccio (SA) Stadio Tenente M. Vaudano 13° in Eccellenza Campania/B
Citta de la Cava Città de la Cava[9] Cava de' Tirreni (SA) Stadio Simonetta Lamberti 9° in Eccellenza Campania/B (come Vis San Giorgio)
Rosso e Blu (Strisce).png Città di Pompei Pompei (NA) Stadio Vittorio Bellucci 2° in Promozione Campania/B
Blu e Rosso.png Due Principati Baronissi (SA) Stadio di Casignano (Pellezzano) 2° in Promozione Campania/D
Faiano Faiano Pontecagnano Faiano (SA) Stadio 23 giugno 1978 8° in Eccellenza Campania/B
Granata.png Ippogrifo Sarno Sarno (SA) Stadio Felice Squitieri 2° in Eccellenza Campania/B
Libertas Stabia Libertas Stabia Castellammare di Stabia (NA) Stadio Romeo Menti 4° in Eccellenza Campania/A
Massa Lubrense Massa Lubrense Massa Lubrense (NA) Stadio Italia (Sorrento) 6° in Promozione Campania/B
600px Celeste e Verde.png Mirabella Eclano Mirabella Eclano (AV) Stadio Nuovo Lando d'Elia 5° in Promozione Campania/C
Bianco e Rosso.svg Montecorvino Rovella Montecorvino Rovella (SA) Stadio Dony Rocco (Campagna) 1° in Promozione Campania/D
Palmese Palmese Palma Campania (NA) Stadio Comunale di Palma Campania 7° in Eccellenza Campania/B
Giallo e Rosso2.png Real Poseidon[10] Angri (SA) Stadio Pasquale Novi 12° in Eccellenza Campania/B
Bianco e Blu.svg Sanseverinese Mercato San Severino (SA) Stadio Superga 5° in Eccellenza Campania/B
Verde e Bianco.png Solofra[11] Atripalda (AV) Stadio Valleverde 11° in Eccellenza Campania/B
Giallo e Blu.png Sporting Salerno[12] Scafati (SA) Stadio 28 settembre 1943 6° in Eccellenza Campania/B

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Agropoli Agropoli 66 30 21 3 6 59 32 +27
Noatunloopsong.png 2. Bianco e Rosso.svg Montecorvino Rovella[13] 65 30 19 8 3 61 34 +27
1uparrow green.svg 3. Citta de la Cava Città de la Cava 60 30 17 9 4 59 27 +32
Noatunloopsong.png 4. Palmese Palmese 56 30 16 8 6 47 30 +17
5. Libertas Stabia Libertas Stabia 46 30 12 10 8 44 34 +10
6. Rosso e Blu (Strisce).png Città di Pompei[14] 44 30 11 11 8 40 31 +9
Nuvola actions cancel.png 7. Bianco e Blu.svg Sanseverinese 41 30 10 11 9 29 32 -3
9. 600px Celeste e Verde.png Mirabella Eclano 40 30 11 8 12 44 42 +2
8. Calpazio Calpazio 38 30 10 8 12 36 40 -4
10. Giallo e Blu.png Sporting Salerno 35 30 8 11 11 36 37 -1
11. Granata.png Ippogrifo Sarno[15] 35 30 9 8 13 45 49 -4
12. Verde e Bianco.png Solofra 32 30 8 8 14 31 39 -8
Noatunloopsong.png 13. Massa Lubrense Massa Lubrense 30 30 6 12 12 28 35 -7
1downarrow red.svg 14. Faiano Faiano 30 30 6 12 12 28 48 -20
1downarrow red.svg 15. Giallo e Rosso2.png Real Poseidon[16] 15 30 1 12 17 21 53 -32
1downarrow red.svg 16. Blu e Rosso.png Due Principati 15 30 3 6 21 20 65 -45

Legenda:
      Promosse in Serie D 2012-2013.
      Retrocesse in Promozione 2012-2013.
      Non iscritta alla stagione successiva.

Note:
Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Agropoli e, dopo i play-off nazionali, Città de la Cava promosse in Serie D.
  • Real Poseidon, Due Principati e, dopo i play-out, Faiano retrocesse in Promozione.
  • Sanseverinese non iscritta alla stagione successiva.

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Primo Turno

Risultato Luogo e data
Bianco e Rosso.svg Montecorvino Rovella[7] - Libertas Stabia Libertas Stabia
Citta de la Cava Città de la Cava 1-0 Palmese Palmese Cava de' Tirreni, 13 maggio 2012

Secondo Turno

Risultato Luogo e data
Bianco e Rosso.svg Montecorvino Rovella 2 - 3[17][18][19] Citta de la Cava Città de la Cava Campagna, 21 maggio 2012

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

Turno unico

Risultato Luogo e data
Massa Lubrense Massa Lubrense 3-0 Faiano Faiano Massa Lubrense, 13 maggio 2012

Calendario e risultati[modifica | modifica wikitesto]

Andata (1ª)
Prima giornata
Ritorno (16ª)
11 set.
2011
1-0 Agropoli-Massa Lubrense 1-1 8 gen.
2011
2-0 Città di Pompei-Real Poseidon 1-1
0-0 Faiano-Città de la Cava 1-5
1-1 Ippogrifo Sarno-Montecorvino Rovella 0-1
2-1 Mirabella Eclano-Solofra 1-2
1-1 Palmese-Calpazio 1-0
0-0 Sanseverinese-Libertas Stabia 1-2
1-1 Sporting Salerno-Due Principati 3-0


Andata (3ª)
Terza giornata
Ritorno (18ª)
25 set.
2011
3-0 Agropoli-Real Poseidon 2-0 22 gen.
2012
3-1 Città di Pompei-Solofra 0-0
2-1 Faiano-Massa Lubrense 1-3
1-3 Mirabella Eclano-Palmese 0-1
0-0 Ippogrifo Sarno-Libertas Stabia 2-2
3-0 Montecorvino Rovella-Città de la Cava 0-0
2-0 Sanseverinese-Due Principati 1-0
3-5 Sporting Salerno-Calpazio 2-1


Andata (5ª)
Quinta giornata
Ritorno (20ª)
9 ott.
2011
1-1 Città di Pompei-Palmese 1-2 5 feb.
2012
2-1 Agropoli-Solofra 3-2
1-1 Faiano-Real Poseidon 1-1
1-3 Ippogrifo Sarno-Due Principati 0-2
1-1 Massa Lubrense-Città de la Cava 1-4
2-0 Montecorvino Rovella-Libertas Stabia 1-2
1-1 Sanseverinese-Calpazio 1-0
3-0 Sporting Salerno-Mirabella Eclano 1-1


Andata (7ª)
Settima giornata
Ritorno (22ª)
23 ott.
2011
3-1 Agropoli-Palmese 0-2 19 feb.
2012
2-0 Città di Pompei-Sporting Salerno 0-0
0-1 Faiano-Solofra 1-3
0-1 Ippogrifo Sarno-Calpazio 0-0
1-0 Libertas Stabia-Città de la Cava 0-5
1-1 Massa Lubrense-Real Poseidon 2-0
3-1 Montecorvino Rovella-Due Principati 4-0
0-0 Sanseverinese-Eclano 0-1


Andata (9ª)
Nona giornata
Ritorno (24ª)
6 nov.
2011
1-1 Agropoli-Sporting Salerno 2-1 4 mar.
2012
2-1 Faiano-Palmese 0-0
1-0 Ippogrifo Sarno-Mirabella Eclano 3-4
1-0 Libertas Stabia-Due Principati 5-0
0-0 Massa Lubrense-Solofra 0-1
3-3 Montecorvino Rovella-Calpazio 2-1
1-3 Real Poseidon-Città de la Cava 1-4
0-0 Sanseverinese-Città di Pompei 0-0


Andata (11ª)
Undicesima giornata
Ritorno (26ª)
20 nov.
2011
2-0 Agropoli-Sanseverinese 0-1 18 mar.
2012
1-4 Due Principati-Città de la Cava 0-4
2-1 Faiano-Sporting Salerno 1-0
3-1 Ippogrifo Sarno-Città di Pompei 0-1
4-0 Libertas Stabia-Calpazio 1-2
1-2 Massa Lubrense-Palmese 0-1
2-1 Montecorvino Rovella-Mirabella Eclano 2-1
1-1 Real Poseidon-Solofra 0-2


Andata (13ª)
Tredicesima giornata
Ritorno (28ª)
4 dic.
2011
0-2 Due Principati-Calpazio 0-2 21 apr.
2012
1-1 Faiano-Sanseverinese 1-1
2-1 Ippogrifo Sarno-Agropoli 2-4
3-3 Libertas Stabia-Mirabella Eclano 1-1
1-2 Massa Lubrense-Sporting Salerno 0-2
3-4 Montecorvino Rovella-Città di Pompei 3-2
0-1 Real Poseidon-Palmese 2-4
0-2 Solofra-Città de la Cava 1-2


Andata (15ª)
Quindicesima giornata
Ritorno (30ª)
18 dic.
2011
1-2 Due Principati-Mirabella Eclano 2-6 29 apr.
2012
2-2 Faiano-Ippogrifo Sarno 0-6
0-1 Libertas Stabia-Città di Pompei 1-1
1-2 Massa Lubrense-Sanseverinese 0-0
2-5 Montecorvino Rovella-Agropoli 3-2
1-0 Real Poseidon-Sporting Salerno 4-4
0-1 Solofra-Palmese 0-3
3-1 Città de la Cava-Calpazio 2-2
Andata (2ª)
Seconda giornata
Ritorno (17ª)
18 set.
2011
0-1 Calpazio-Mirabella Eclano 1-2 15 gen.
2012
2-3 Libertas Stabia-Agropoli 0-1
0-1 Due Principati-Città di Pompei 0-3
3-0 Massa Lubrense-Ippogrifo Sarno 0-1
1-0 Montecorvino Rovella-Faiano 2-2
0-2 Real Poseidon-Sanseverinese 0-0
0-0 Solofra-Sporting Salerno 0-0
2-1 Città de la Cava-Palmese 1-1


Andata (4ª)
Quarta giornata
Ritorno (19ª)
2 ott.
2011
1-3 Due Principati-Agropoli 1-2 29 gen.
2012
2-1 Calpazio-Città di Pompei 1-4
2-2 Massa Lubrense-Montecorvino Rovella 0-0
0-0 Palmese-Sporting Salerno 2-0
1-1 Solofra-Sanseverinese 1-2
2-0 Libertas Stabia-Faiano 1-1
2-2 Real Poseidon-Ippogrifo Sarno 2-3
1-0 Città de la Cava-Mirabella Eclano 2-1


Andata (6ª)
Sesta giornata
Ritorno (21ª)
16 ott.
2011
0-3 Due Principati-Faiano 0-0 12 feb.
2012
0-1 Real Poseidon-Montecorvino Rovella 0-2
1-0 Palmese-Sanseverinese 1-1
3-2 Mirabella Eclano-Città di Pompei 1-1
1-0 Calpazio-Agropoli 1-3
0-0 Città de la Cava-Sporting Salerno 2-0
2-0 Libertas Stabia-Massa Lubrense 3-1
1-0 Solofra-Ippogrifo Sarno 2-2


Andata (8ª)
Ottava giornata
Ritorno (23ª)
30 ott.
2011
1-2 Calpazio-Faiano 3-0 26 feb.
2012
1-1 Due Principati-Massa Lubrense 1-2
0-2 Mirabella Eclano-Agropoli 0-2
0-1 Palmese-Ippogrifo Sarno 6-2
0-0 Real Poseidon-Libertas Stabia 0-1
1-3 Sporting Salerno-Sanseverinese 0-2
0-1 Solofra-Montecorvino Rovella 1-4
3-1 Città de la Cava-Città di Pompei 1-1


Andata (10ª)
Decima giornata
Ritorno (25ª)
13 nov.
2011
0-0 Calpazio-Massa Lubrense 0-0 11 mar.
2012
3-0[20] Città di Pompei-Agropoli 0-2
1-1 Due Principati-Real Poseidon 0-0
1-1 Mirabella Eclano-Faiano 2-0
2-2 Palmese-Montecorvino Rovella 1-3
1-3 Solofra-Libertas Stabia 0-1
4-0 Sporting Salerno-Ippogrifo Sarno 3-2
3-1 Città de la Cava-Sanseverinese 1-4


Andata (12ª)
Dodicesima giornata
Ritorno (27ª)
27 nov.
2011
2-1 Calpazio-Real Poseidon 0-0 25 mar.
2012
0-0 Città di Pompei-Faiano 1-0
2-3 Mirabella Eclano-Massa Lubrense 0-0
3-3 Palmese-Libertas Stabia 2-1
0-3[21] Sanseverinese-Ippogrifo Sarno 0-5
5-1 Solofra-Due Principati 1-1
0-0 Sporting Salerno-Montecorvino Rovella 1-2
0-1 Città de la Cava-Agropoli 1-1


Andata (14ª)
Quattordicesima giornata
Ritorno (29ª)
11 dic.
2011
4-1 Agropoli-Faiano 3-2 25 apr.
2012
2-1 Calpazio-Solofra 0-1
0-1 Città di Pompei-Massa Lubrense 2-2
1-1 Ippogrifo Sarno-Città de la Cava 0-2
4-0 Mirabella Eclano-Real Poseidon 3-1
2-1 Palmese-Due Principati 0-1
1-3 Sanseverinese-MontecorvinoRovella 1-3
1-1 Sporting Salerno-Libertas Stabia 2-1

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

  • Dalla 4ª giornata: Agropoli

Record[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggior numero di vittorie: Agropoli (21)
  • Minor numero di sconfitte: Montecorvino Rovella (3)
  • Migliore attacco: Montecorvino Rovella (61 gol fatti)
  • Miglior difesa: Città de la Cava (27 gol subiti)
  • Miglior differenza reti: Città de la Cava (+32)
  • Maggior numero di pareggi: Faiano, Massa Lubrense, Real Poseidon (12)
  • Minor numero di pareggi: Agropoli (3)
  • Maggior numero di sconfitte: Due Principati (20)
  • Minor numero di vittorie: Real Poseidon (1)
  • Peggior attacco: Due Principati (20 gol fatti)
  • Peggior difesa: Due Principati (65 gol subiti)
  • Peggior differenza reti: Due Principati (-45)
  • Partita con più reti: Sporting Salerno-Calpazio 3-5, Ippogrifo Sarno-Palmese 2-6, Mirabella Eclano-Due Principati 6-2 (8)
  • Partita con maggiore scarto di gol: Ippogrifo Sarno-Faiano 6-0 (6)
  • Maggior numero di reti in una giornata: 36 (30ª giornata)
  • Minor numero di reti in una giornata: 12 (1ª giornata)
  • Miglior serie positiva: Montecorvino Rovella (12 risultati utili consecutivi, dalla 1ª alla 12ª giornata)
  • Peggior serie negativa: Due Principati (9 sconfitte consecutive, dall'11ª alla 19ª giornata)
  • Totale dei gol segnati: 628

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ufficiosamente Atletico Vesuvio: a partire dalla stagione successiva riassunse tale denominazione.
  2. ^ Nato dalla fusione tra la scuola calcio Vernal ed il Real Volturno. Storia Progreditur Marcianise, progrediturmarcianise.it.
  3. ^ Iscritto dopo aver rilevato il titolo sportivo dello Striano. San Sebastiano in Eccellenza: preso il titolo dello Striano, corrierinocampaniasport.it.
  4. ^ a b Nella stagione successiva non si iscrisse in Eccellenza; tuttavia partecipò alla Serie D dopo che il titolo sportivo del Nuvia San Felice fu trasferito da Nola a Santa Maria Capua Vetere, dando vita al San Felice Gladiator. Il Gladiator acquista il titolo del Nuvla San Felice: è Serie D, sportvesuviano.com.
  5. ^ Al termine della stagione si trasferì a Forio e cambiò denominazione in Florigium.
  6. ^ Al termine della stagione si trasferì a Cercola e cambiò denominazione in Mari Football Club.
  7. ^ a b Qualificata al secondo turno delle gare di play-off, in ragione di distacco in classifica, tra la seconda e la quinta classificata, pari o superiore a 10 punti.
  8. ^ Sconfitta a tavolino
  9. ^ Precedentemente nota come Vis San Giorgio, il 14 settembre 2011 è stato notificato ufficialmente il cambio di denominazione. Cavese3, lacavese.it.
  10. ^ Ufficiosamente noto come Città di Angri 1980. Nasce la Città di Angri 1980. Rilevato il titolo del S.Valentino, con la denominazione Real Poseidon, vocesport.it.
  11. ^ Ufficiosamente noto come Città di Atripalda. Calcio, il Solofra cede il titolo di Eccellenza all'Atripalda. Si riparte con mister Montanile. Parla il ds Walter Iannaccone, atripaldanews.it.
  12. ^ Ufficiosamente noto come Sporting Scafati.
  13. ^ Al termine della stagione si trasferì ad Angri.
  14. ^ Al termine della stagione si trasferì ad Ercolano.
  15. ^ Al termine della stagione si trasferì a Siano; in seguito a Castel San Giorgio.
  16. ^ A fine stagione si trasferì ad Eboli e cambiò denominazione in Principi Doria.
  17. ^ Comunicato Ufficiale n. 113 del 24 maggio 2012. URL consultato il 3 luglio 2012.
  18. ^ Montecorvino - Città de la Cava 2-3. Spettacolo a Campagna, passano i metelliani. URL consultato il 3 luglio 2012. su iron.it
  19. ^ Nel Comunicato Ufficiale n.123 del 30 giugno 2012 è indicato erroneamente 1-2 come risultato finale.
  20. ^ Sconfitta a tavolino
  21. ^ Sconfitta a tavolino

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]