EA Sports UFC

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
EA Sports UFC
videogioco
Ea Sports UFC.jpg
Istantanea tratta dal videogioco
PiattaformaPlayStation 4, Xbox One, iOS, Android
Data di pubblicazionePlayStation 4, Xbox One:
Giappone 20 novembre 2014
Flags of Canada and the United States.svg 17 giugno 2014
Zona PAL 20 giugno 2014
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 19 giugno 2014
iOS, Android:
Mondo/non specificato 21 aprile 2015
GenerePicchiaduro, sport
OrigineCanada
SviluppoEA Canada, SkyBox Labs
PubblicazioneElectronic Arts
SerieUFC Fighting
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore, gioco in rete
Periferiche di inputDualShock 4, controller wireless
SupportoBlu-ray Disc, DVD DL, download
Distribuzione digitalePlayStation Network, Xbox Live
Fascia di etàCEROC · ESRBT · OFLC (AU): MA · PEGI: 16
Seguito daEA Sports UFC 2

EA Sports UFC è un videogioco di arti marziali miste sviluppato da EA Canada e SkyBox Labs per le console PlayStation 4 e Xbox One.

Il gioco possiede la licenza ufficiale della Ultimate Fighting Championship (UFC) ed è stato pubblicato il 17 giugno 2014. Una dimostrazione giocabile venne diffusa in Rete su PlayStation Network e Xbox Marketplace il 3 giugno 2014, con gli atleti ritratti in copertina Jon Jones e Alexander Gustafsson come personaggi giocabili. Si tratta del primo titolo UFC pubblicato dopo la vendita della licenza da parte della THQ alla Electronic Arts.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

L'intelligenza artificiale del gioco è in grado di cogliere i cambiamenti nella strategia di combattimento dei giocatori e di adeguarvisi per rendere l'esperienza di gioco più realistica rispetto ai precedenti giochi UFC; inoltre, il gioco simula in maniera fedele i "danni corporali" risultanti dai colpi ricevuti durante l'incontro. La modalità The Ultimate Fighter è presente all'inizio della modalità Carriera. Durante il proseguimento della carriera sono presenti vari bonus sbloccabili che perfezionano le abilità dei lottatori.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente erano sorti dei contrasti quando il presidente della UFC Dana White aveva contattato l'Electronic Arts per discutere della possibilità di una serie di videogiochi ispirati alle arti marziali miste; la EA Sports aveva rifiutato la proposta e quindi la UFC si era rivolta alla THQ accordando ad essa i diritti del proprio brand. Il primo titolo sviluppato dalla THQ, UFC 2009 Undisputed, aveva venduto circa 2 milioni di copie. Grazie al successo della serie, la THQ si mise presto al lavoro per un sequel, UFC Undisputed 2010[1], al quale seguì UFC Undisputed 3 nel 2012[2].

Complice la crescita della popolarità della UFC, l'Electronic Arts mise in cantiere la lavorazione di EA Sports MMA, contattando la compagnia rivale della UFC, la Strikeforce. Dopo la chiusura della THQ, l'Electronic Arts annunciò la sinergia raggiunta con la Ultimate Fighting Championship all'Electronic Entertainment Expo 2012. La THQ confermò che i diritti UFC erano stati acquistati dalla EA Sports. La prima esperienza di gioco venne mostrata in un promo alla presentazione della consolle Xbox One. Il videogioco è uno dei primi a poter contare sul nuovo motore grafico Ignite sviluppato dalla Electronics Arts. Per dedicarsi allo sviluppo del titolo, l'Electronic Arts mise in ghiacciaia la serie Fight Night dedicata al pugilato: la compagnia motivò la decisione con il maggior appeal attuale delle arti marziali miste rispetto al pugilato, ma non escluse di riprendere la serie in futuro. Il gruppo di sviluppatori di Fight Night (EA Canada) divenne quindi quello della serie UFC Fighting.

Lottatori[modifica | modifica wikitesto]

Il parco lottatori venne rivelato gradualmente dalla EA Sports.[3][4][5][6][7] La rosa finale consiste di 97 lottatori UFC (esclusi i vari DLC aggiuntivi).[8] La leggenda UFC Royce Gracie[9] e l'icona delle arti marziali Bruce Lee[10] sono inclusi entrambi nel gioco come personaggi sbloccabili; Gracie è presente nella categoria pesi medi, mentre Lee è disponibile nelle categorie di peso bantamweight, featherweight, lightweight e pesi welter. Il 22 luglio fu distribuito un aggiornamento gratuito, che aggiungeva i lottatori T.J. Dillashaw, Tyron Woodley e Takeya Mizugaki.[11] Il 26 agosto 2014, la EA mise in circolazione un'altra patch con inclusi Stipe Miočić, Matt Brown e Mike Pyle. Il 2 ottobre fu la volta della terza patch che aggiungeva Tim Kennedy e Gunnar Nelson, e rendeva possibile far cambiare categoria di peso a Nick Diaz. Il 29 ottobre, la EA rilasciò il quarto aggiornamento con inclusi Hector Lombard, Diego Sánchez e Michael Chiesa. Il 19 novembre, uscì la quinta patch, questa volta con l'inclusione di Myles Jury, Andrei Arlovski, e Yoel Romero. Il 10 dicembre, la EA rilasciò il "Legends Pack", che aggiungeva al gioco Mark Coleman, Matt Hughes, Quinton "Rampage" Jackson e Brock Lesnar. Infine, il 21 gennaio 2015 è stato distribuito l'ultimo aggiornamento della rosa di lottatori, con Eddie Alvarez, Holly Holm, Rafael dos Anjos e Anthony Johnson.

Divisione maschile Divisione femminile DLC

(*) = Personaggio sbloccabile

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vota i migliori del 2010!, in Play Generation, nº 64, Edizioni Master, marzo 2011, p. 22, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  2. ^ UFC Undisputed 3, in Play Generation, nº 71, Edizioni Master, ottobre 2011, p. 13, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  3. ^ (EN) 'EA Sports UFC Roster Reveal Part 1', su EA Sports, 10 gennaio 2014. URL consultato il 10 gennaio 2014.
  4. ^ (EN) 'EA Sports UFC Roster Reveal Part 2', su EA Sports, 20 febbraio 2014. URL consultato il 20 febbraio 2014.
  5. ^ (EN) 'EA Sports UFC Roster Reveal Part 3', su EA Sports, 4 aprile 2014. URL consultato il 4 aprile 2014.
  6. ^ (EN) 'EA Sports UFC Roster Reveal Part 4', su EA Sports, 5 giugno 2014. URL consultato il 5 giugno 2014.
  7. ^ (EN) 'EA Sports UFC Roster Reveal Part 5', su EA Sports, 16 giugno 2014. URL consultato il 16 giugno 2014.
  8. ^ (EN) Matthew Reynolds, 'EA Sports UFC to offer around 100 fighters at launch', su Digital Spy, 10 febbraio 2014. URL consultato il 4 settembre 2017.
  9. ^ (EN) 'Roll as Royce Gracie', su EA Sports, 23 aprile 2014. URL consultato il 23 aprile 2014.
  10. ^ (EN) 'Bruce Lee', su EA Sports, 7 aprile 2014. URL consultato il 7 aprile 2014.
  11. ^ (EN) 'EA Sports UFC - Free content update 1', su EA Sports, 31 luglio 2014. URL consultato il 31 luglio 2014.
Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi