e-health

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'e-health (scritto anche eHealth) è un termine relativamente recente utilizzato per indicare la pratica della salute attraverso il supporto di strumenti informatici, personale specializzato e tecniche di comunicazione medico-paziente. L'e-health è quindi il complesso delle risorse, soluzioni e tecnologie informatiche di rete applicate alla salute ed alla sanità.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il termine è al centro di una disputa in quanto alcuni affermano che sia intercambiabile con il termine health care informatics mentre altri lo utilizzano nel senso più stretto del termine, ovverosia la pratica dell'healthcare attraverso l'uso di Internet. Il termine può quindi comprendere una vasta gamma di significati i cui limiti possono essere da una parte la medicina/healthcare e dall'altra l'informazione tecnologica:

  • Cartella clinica elettronica: permette una comunicazione semplice dei dati del paziente tra le diverse figure professionali (medici di medicina generale, specialisti, care-team, farmacie).
  • Telemedicina: include tutti tipi di cure mediche o psicologiche che non richiedono al paziente una visita dal medico curante. Quando questo servizio funziona, i pazienti non hanno più la necessità di andare dal medico o, al contrario, il medico ha un bacino d'utenza maggiore.
  • Medicina basata su prove di efficacia: comporta un sistema in grado di fornire informazioni circa l'appropriato trattamento delle condizioni cliniche di un paziente. Un professionista dell'healthcare può controllare se le sue diagnosi sono conformi alle ricerche scientifiche. Il vantaggio è quello di poter aggiornare i dati dei pazienti.
  • Consumer Health Informatics: è stata definita quella branca dell'informazione medica che si occupa di analizzare i bisogni dei consumatori e rendere accessibili gli studi e gli sviluppi nel campo della medicina.
  • Virtual healthcare teams: è composto da professionisti della salute che collaborano fra loro e condividono le informazioni sui pazienti attraverso l'utilizzo di apparecchiature digitali.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Cristina Da Rold, Sotto controllo. La salute ai tempi dell'e-health, Roma, Il Pensiero Scientifico, 2015, ISBN 978-88-490-0537-0.
  • (EN) Antonio Gaddi, Fabio Capello e Marco Manca, eHealth, Care and Quality of Life, Springer Science & Business Media, 19 novembre 2013, ISBN 9788847052536. URL consultato il 10 ottobre 2015.
  • Francesco Pinciroli e Stefano Bonacina, Applicazioni di Sanità Digitale, Milano, PoliPress, 2009, ISBN 887398049X.
  • Silvana Quaglini, Mario Cesarelli, Mauro Giacomini e Francesco Pinciroli, E-Health - Medicina Digitale, Bologna, Patron, 2017, ISBN 9788855533874.
  • (EN) Stefano Bonacina, Sara Marceglia e Francesco Pinciroli, Barriers Against Adoption of Electronic Health Record in Italy, in Journal of Healthcare Engineering, 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]