E-Trade

From Wikipedia
Jump to navigation Jump to search
E*TRADE Financial Corporation
Logo
StatoStati Uniti Stati Uniti
Forma societariaPublic company
Borse valoriNasdaq: ETFC
Fondazione1982 a Palo Alto
Fondata da
  • William A. Porter
  • Bernard A. Newcomb
Sede principaleNew York
GruppoMorgan Stanley
Persone chiave
Settoreservizi finanziari
Prodotti
  • trading on line
  • investing
  • banking
Fatturato2,873 miliardi di US$ (2018)
Utile netto1,052 miliardi di US$ (2018)
Dipendenti4.000 (2018)
Sito webwww.etrade.com/

E*TRADE Financial Corporation è una società statunitense con sede a New York e quotata al Nasdaq. Offre una piattaforma di trading elettronica per negoziare online attività finanziarie tra cui azioni, obbligazioni, contratti a termine, fondi negoziati in Borsa, opzioni, fondi comuni di investimento e investimenti a reddito fisso. Fornisce inoltre servizi per i piani di proprietà azionaria dei dipendenti, l'amministrazione delle indennità per i prestiti agli studenti, i servizi di consulenza, i prestiti a margine, l'online banking e i servizi di gestione della liquidità.

E*Trade Financial Center, San Francisco

Storia[edit | edit source]

Nel 1982, William A. Porter e Bernard A. Newcomb fondano la PicoTrade Inc. a Palo Alto, in California. Nel 1991 Porter fonda una nuova società, la E*TRADE Securities Inc., con diverse centinaia di migliaia di dollari di capitale iniziale forniti da PicoTrade. In seguito la società venne riorganizzata ed emerse con il nome di E*TRADE, una delle prime società a specializzarsi nella negoziazione online di titoli.

Il 12 settembre 2016 E*Trade acquisì OptionsHouse per 725 milioni di dollari, Karl A. Roessner fu nominato CEO.[1] Un anno più tardi, nell'ottobre 2017, E*Trade rilevò RIA, una società di depositi della Trust Company of America.[2]

Nell'agosto 2019, Mike Pizzi fu nominato CEO.[3] Quattro mesi più tardi, il 9 dicembre 2019, E*Trade rilevò Gradifi, una società di prestiti agli studenti.[4]

Il 20 febbraio 2020 Morgan Stanley ha annunciato l'acquisizione di E*TRADE per 13 miliardi di dollari.[5][6] Si tratta della più grande operazione bancaria negli Stati Uniti dalla crisi del 2008.[7]

Note[edit | edit source]

  1. ^ (EN) E*TRADE Financial Corporation Announces Leadership Transition with Close of OptionsHouse Transaction, in E*Trade Financial, 12 settembre 2016.
  2. ^ (EN) E*TRADE Financial Corporation Announces Third Quarter 2017 Results, 19 ottobre 2017.
  3. ^ (EN) E*TRADE Announces the Appointment of COO Mike Pizzi to CEO, in Market Watch, 14 agosto 2019.
  4. ^ (EN) E*TRADE Bolsters Corporate Services Capabilities Through Purchase of Pioneering Student Loan Benefit Provider Gradifi, in E*Trade Financial, 9 dicembre 2019.
  5. ^ (EN) Morgan Stanley acquires for 13 billion E*TRADE. Deal raises questions about too big to fail 2020, in Market Watch, 21 febbraio 2020. URL consultato il 21 febbraio 2020.
  6. ^ (EN) Maggie Fitzgerald, Morgan Stanley to buy E-Trade for $13 billion in latest deal for online brokerage industry, su CNBC.com, 20 febbraio 2020.
  7. ^ E*TRADE, dal trading on line al tempio di Wall Street, su forbes.it, 21 febbraio 2020. URL consultato il 21 febbraio 2020.

Collegamenti esterni[edit | edit source]