Dwight Gayle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dwight Gayle
Dwight Gayle.jpg
Gayle con la maglia del Peterborough nel 2012.
Nome Dwight Devon Boyd Gayle
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Altezza 177 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Newcastle Utd
Carriera
Giovanili
????-2001 Arsenal
2001-2009 non conosciuta Walthamstow
Squadre di club1
2009-2011 non conosciuta Stansted ? (?)
2011-2012 non conosciuta Bishop's Stortford 42 (29)
2012 Dag & Red 18 (7)
2012-2013 Peterborough Utd 29 (13)
2013-2016 Crystal Palace 64 (15)
2016- Newcastle Utd 34 (23)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 12 aprile 2017

Dwight Devon Boyd Gayle (Walthamstow, 17 ottobre 1989) è un calciatore inglese, attaccante del Newcastle.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essere stato scartato nel 2001 dall'Arsenal perché ritenuto troppo basso, ha iniziato a giocare a livello amatoriale nello Stansted, e parallelamente a questa attività ha lavorato per due anni come apprendista in una falegnameria con uno stipendio di 200 sterline a settimana[1].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato a giocare nel settore giovanile dell'Arsenal; nel 2001 la società londinese l'ha lasciato libero, e così Gayle ha continuato a giocare a livello amatoriale.
Nella stagione 2009-2010 si è accasato al club londinese dello Stansted, militante nella Essex Senior League (nono livello del calcio inglese). Nella stagione 2010-2011 è stato capocannoniere del campionato con 57 gol[2], e così a fine anno si è trasferito al Dagenham&Redbridge, squadra londinese militante in League Two (la quarta serie inglese); prima dell'inizio della stagione 2011-2012 è stato ceduto in prestito al Bishop's Stortford[3], squadra di Conference North (sesto livello del campionato inglese), con cui nella stagione 2011-2012 ha messo a segno 29 gol in 42 partite di campionato e, complessivamente, 42 gol fra tutte le competizioni ufficiali disputate[2].
All'inizio della stagione 2012-2013 il Dagenham&Redbridge gli ha prolungato il contratto fino al termine della stagione 2014-2015[4]; nella prima parte della stagione 2012-2013 Gayle ha messo a segno 7 gol in 18 presenze in League Two, ed a novembre 2012 è stato ceduto in prestito al Peterborough, squadra di Championship (la seconda serie inglese), con un contratto che prevedeva la possibilità di riscattare l'intero cartellino nel mese di gennaio 2013[5]. Visto il suo buon rendimento (7 gol in 9 partite di campionato), il 2 gennaio 2013 il Peterborough ha acquistato il suo intero cartellino e gli ha fatto firmare un contratto di 4 anni e mezzo con uno stipendio di 500000 sterline all'anno, che sarebbe potuto aumentare in futuro fino a 750000 sterline all'anno in caso del raggiungimento di alcuni bonus[6]. Gayle ha chiuso la sua prima stagione al Peterborough con un totale di 13 gol in 29 presenze.
Il 3 luglio 2013 il Crystal Palace, squadra neopromossa in Premier League, l'ha acquistato per una cifra di circa 5 milioni di sterline[7], un milione dei quali è stato girato dal Peterborough al Dagenham&Redbridge per una clausola inserita nel suo precedente contratto, secondo cui al club londinese sarebbe andato il 20% di qualunque cifra derivante da una sua successiva cessione ad un'altra società[8]. Il suo esordio con la nuova maglia (coinciso inoltre con il suo esordio assoluto nella massima serie inglese) è avvenuto il 16 agosto 2013 in una sconfitta casalinga per 1-0 contro il Tottenham[9], mentre il suo primo gol in massima serie è arrivato il 31 agosto 2013, quando ha realizzato un calcio di rigore contro il Sunderland. Il successivo 5 ottobre ha segnato il suo primo gol su azione nella massima serie inglese, in una sconfitta per 3-1 sul campo del Liverpool.
Dopo aver segnato 15 reti in 64 presenze in Premier League nell'arco di tre stagioni consecutive ed aver anche giocato la finale di FA Cup contro il Manchester United nella stagione 2015-2016, nell'estate del 2016 si trasferisce al Newcastle neoretrocesso in Football League Championship; con i bianconeri segna 3 reti nelle prime 3 partite di campionato.

Palmares[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Newcastle Utd: 2016-2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]