Dwars door Vlaanderen 2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Belgio Dwars door Vlaanderen 2012
Edizione67ª
Data21 marzo
PartenzaRoeselare
ArrivoWaregem
Percorso200,8 km
Tempo4h30'01"
Valida perUCI Europe Tour 2012
Ordine d'arrivo
PrimoPaesi Bassi Niki Terpstra
SecondoFrancia Sylvain Chavanel
TerzoPaesi Bassi Koen de Kort
Cronologia
Edizione precedenteEdizione successiva
Dwars door Vlaanderen 2011Dwars door Vlaanderen 2013

La Dwars door Vlaanderen 2012, sessantasettesima edizione della corsa e valida come evento dell'UCI Europe Tour 2012 categoria 1.1, si svolse il 21 marzo 2012 su un percorso di 200,8 km. Fu vinta dall'olandese Niki Terpstra, che giunse al traguardo con il tempo di 4h30'01".

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

L'edizione 2012 partì da Roeselare e prevedeva 12 hillingen (salite in fiammingo): Katteberg (km 79), Berendries (km 94), Valkenberg (km 99), Eikenberg (km 113), Oude Kwaremont (km 130), Kalkhoveberg (km 132), Patersberg (km 134), Knokteberg (km 143), Vossenhol (km 154), Nokereberg (km 164) e Holstraat (km 179 e km 194). Il traguardo era posto a Waregem.

Squadre e corridori partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Partecipanti alla Dwars door Vlaanderen 2012.

Gli organizzatori invitarono 25 squadre, 13 con licenza ProTour e 12 con Continental. Parteciparono, tra gli altri, Niko Eeckhout (vincitore nel 2001 e nel 2005), Frederik Veuchelen (vincitore nel 2006) e Sylvain Chavanel (che vinse la corsa nel 2008). Il detentore Nick Nuyens non partecipò alla corsa, quindi il numero 1 non fu assegnato.

N. Cod. Squadra
2-9 SAX Danimarca Team Saxo Bank
11-18 ALM Francia AG2R La Mondiale
21-26 AST Kazakistan Astana Pro Team
31-38 GEC Australia GreenEDGE Cycling Team
41-48 KAT Russia Katusha Team
51-56 LAM Italia Lampre-ISD
61-68 LTB Belgio Lotto-Belisol Team
71-78 MOV Spagna Movistar Team
81-88 RAB Paesi Bassi Rabobank Cycling Team
91-98 OPQ Belgio Omega Pharma-Quickstep
101-108 SKY Regno Unito Sky Procycling
111-118 GRM Stati Uniti Team Garmin-Barracuda
121-128 VCD Paesi Bassi Vacansoleil-DCM
N. Cod. Squadra
131-138 ACC Belgio Accent.jobs-Willems Veranda's
141-148 CHA Cina Champion System
151-158 COD Francia Cofidis, le Crédit en Ligne
161-168 FAR Italia Farnese Vini-Selle Italia
171-178 LAN Belgio Landbouwkrediet-Euphony
181-188 PRO Paesi Bassi Project 1T4I
191-198 RVL Russia RusVelo
201-208 EUC Francia Team Europcar
211-217 APP Germania Team NetApp
221-228 SPI Canada Team SpiderTech powered by C10
231-238 TSV Belgio Topsport Vlaanderen-Mercator
241-248 SKT Belgio An Post-Sean Kelly Team

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

Le prime fasi della corsa videro partire otto corridori in fuga: Michael Mørkøv, Lloyd Mondory, Sylvain Chavanel, Niki Terpstra, Maarten Wynants, Jan Ghyselinck, Vincent Jérôme e Jelle Wallays. Dopo aver lasciato lavorare le altre squadre, i corridori della Garmin ridussero il vantaggio dei fuggitivi ma, sulla salita del Paterberg, Terpstra sferrò l'attacco decisivo. Dal gruppo, condotto dal Garmin Sep Vanmarcke, si staccarono Koen de Kort, Alexandre Pichot, Jens Keukeleire e Filippo Pozzato che ritornarono sui fuggitivi. Si formò così un gruppo di corridori all'inseguimento di Terpstra, ma i 12 non riuscirono a trovare collaborazione: i vari scatti furono fermati tutti da Chavanel, compagno di Terpstra. L'olandese vinse la corsa con una cinquantina di secondi di vantaggio dallo stesso Chavanel, che batté de Kort in volata, poi Ghyselinck, Pichot, Pozzato e Vanmarcke.[1]

Ordine d'arrivo (Top 10)[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Paesi Bassi Niki Terpstra Omega Pharma 4h30'01"
2 Francia Sylvain Chavanel Omega Pharma a 47"
3 Paesi Bassi Koen de Kort Project 1T4I s.t.
4 Belgio Jan Ghyselinck Cofidis a 51"
5 Francia Alexandre Pichot Team Europcar a 53"
6 Italia Filippo Pozzato Farnese Vini a 1'00"
7 Belgio Sep Vanmarcke Garmin a 1'05"
8 Belgio Maarten Wynants Rabobank a 1'16"
9 Francia Lloyd Mondory AG2R La Mond. s.t.
10 Belgio Jens Keukeleire GreenEDGE s.t.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Luca Capuano, Dwars door Vlaanderen, impresa solitaria di Terpstra, Spaziociclismo.it, 21 marzo 2012. URL consultato il 21 marzo 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo