Dunkin' Brands

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dunkin' Brands
Logo
StatoStati Uniti Stati Uniti
Forma societariapublic company
Borse valoriNASDAQ: DNKN
Fondazione1950 [1]
Chiusura2020
Sede principaleCanton
Persone chiaveNigel Travis (Chairman)

David Hoffmann (AD)

SettoreRistorazione
Sito webwww.dunkinbrands.com
L'insegna presente di fronte alla sede principale

La Dunkin' Brands è stata una azienda statunitense attiva nel settore della ristorazione.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'azienda nasce al seguito di una serie di fusioni ed acquisizioni come capogruppo del settore alimentare della Allied Domecq, comprendendo al suo interno la Baskin-Robbins e la Dunkin' Donuts. Nel 2006 è stata venduta interamente ad un consorzio di investitori tra cui Bain Capital, Thomas Lee e il Gruppo Carlyle

Nel 1997 ha acquistato anche la Togo's ma nel 2007 tale azienda è stata venduta.

L'azienda vanta più di 19.000 punti di distribuzione in quasi 60 nazioni[2].

Il 30 ottobre 2020 Inspire Brands e Dunkin' Brands sono entrate in trattativa per l'acquisto di quest'ultima con un accordo dal valore di $11.3 miliardi di dollari che includeva il debito accumulato dall'azienda che deteneva i brand Dunkin' Donuts e Baskin-Robbins. Le trattative sono terminate il 15 dicembre 2020 con il totale assorbimento dei marchi all'interno dell'azienda Inspire Brands. [3][4]

Immagine Nome Specialità Ristoranti Presenza
Dunkin' Donuts.png Dunkin' Donuts Ciambelle, dolciumi, panini, caffè 11.000 Presente in 49 paesi
Baskin Robbins.svg.png Baskin-Robbins Gelato, torta e frappé 7.300 Presente in 48 paesi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Dunkin' Donuts, su dunkinbrands.com. URL consultato il 19 aprile 2016.
  2. ^ (EN) About Us, su dunkinbrands.com. URL consultato il 19 aprile 2016.
  3. ^ Inspire Brands, acquisition of Dunkin' Brands is completed - The Group's restaurants are now 31,600, with a turnover of 26 billion, su EFA News - European Food Agency. URL consultato il 12 gennaio 2021.
  4. ^ (EN) Inspire Brands Completes Acquisition of Dunkin’ Brands, su Inspire Stories, 15 dicembre 2020. URL consultato il 12 gennaio 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]