Dunja Mijatović

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dunja Mijatović
Dunja Mijatovic.listening.jpg
Dunja Mijatovic a una conferenza a Bishkek nel giugno del 2013

Commissario per i diritti umani del Consiglio d'Europa
In carica
Inizio mandato 1º aprile 2018
Predecessore Nils Muižnieks

Dati generali
Università Università di Sarajevo

Dunja Mijatović (Sarajevo, 8 settembre 1964) è una politica e attivista bosniaca, commissaria per i diritti umani del Consiglio d'Europa dal 1 aprile 2018. Dal 2010 al 2017 è stata rappresentante OSCE per la libertà dei media.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Mijatović ha studiato presso l'università della propria città natale, l'università di Bologna, l'università del Sussex e la London School of Economics.[1] Dunja Mijatović ha ricoperto numerosi compiti, in capo a diverse organizzazioni internazionali, in materia di difesa dei diritti umani. In particolar modo nel campo della tutela della libertà d'espressione e nel monitorare, in ambito internazionale, tali diritti.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Curriculum vitae, su coe.int. URL consultato il 14 settembre 2018.
  2. ^ (EN) Biography, su coe.int. URL consultato il 14 settembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Commissario per i diritti umani del Consiglio d'Europa Successore EU Council Flag.png
Nils Muižnieks 1º aprile 2018 -
Controllo di autoritàVIAF (EN8918149068387065730003 · WorldCat Identities (ENviaf-8918149068387065730003