Duello al sole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Duello al sole
Duello al solе.png
Una scena del film
Titolo originaleDuel in the Sun
Paese di produzioneStati Uniti
Anno1946
Durata138 min
Rapporto1.37 : 1
Generewestern, drammatico
RegiaKing Vidor
SoggettoNiven Busch
SceneggiaturaOliver H.P. Garrett, David O. Selznick
ProduttoreDavid O. Selznick
FotografiaLee Garmes, Ray Rennahan, Harold Rosson
MontaggioWilliam Ziegler e John Saure
Effetti specialiClarence Slifer
MusicheStephen Foster, Dimitri Tiomkin, Allie Wrubel
ScenografiaJames Basevi e John Ewing
CostumiWalter Plunkett
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani
Premi
Nomination all'Oscar per la migliore attrice protagonista (Jennifer Jones) e migliore attrice non protagonista (Lillian Gish)

Duello al sole (Duel in the Sun) è un film del 1946, diretto da King Vidor e, non accreditati, Otto Brower, William Dieterle, Sidney Franklin, William Cameron Menzies, David O. Selznick e Josef von Sternberg.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Texas, fine XIX secolo: un condannato a morte, colpevole di uxoricidio, riceve in cella la visita della figlia Perla per un ultimo saluto. La esorta a trasferirsi presso la tenuta di una lontana parente, Arabella, moglie di un ricco senatore, dove potrà trovare affetto e serenità. Giunta là, Perla attira però i desideri dei due figli della coppia, a causa della sua prorompente bellezza. Il senatore stravede per un figlio, Lewis, audace, coraggioso e arrogante, mentre mostra insofferenza verso quello maggiormente sensibile e responsabile, Jackie. Sarà allora proprio il favorito dei due, Lewis, a tentare approcci pesanti con la ragazza, la quale se ne innamorerà. Col passare del tempo i dissapori tra i fratelli aumentano, nutriti anche dal differente modo di rapportarsi alla giovane: Lewis si spingerà fino al punto di sparare a Jackie.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il ruolo di Perla venne inizialmente offerto a Teresa Wright, che dovette rifiutare a causa della gravidanza.

Nella scena in cui Jennifer Jones striscia sulle rocce, l'attrice si graffiò e tagliò in modo serio.

A causa dei contenuti sessuali presenti, il film non venne proiettato nella città di Memphis, nel Tennessee, fino al 1959.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema