Ducato di Ivrea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il Ducato di Ivrea (all'epoca la città si chiamava Eporedia)[1] fu un ducato longobardo, la cui capitale era Ivrea. Il territorio comprendeva le diocesi di Ivrea e Vercelli. Nel Liber Pontificalis è citato come duca Tunnone, inviato da re Desiderio da papa Adriano I nel 772 per degli incarichi di fiducia.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Caterina Giostra, Il ducato longobardo di Ivrea:la grande necropoli di Borgomasino, in Ada Gabucci, Luisella Pejrani Baricco, Stefania Ratto (a cura di), Per il Museo di Ivrea: la sezione archeologica del Museo civico P. A. Garda, 2014, p. 155, ISBN 978-88-78-1460-5-1.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Longobardi Portale Longobardi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Longobardi