Dubrovnik Airline

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dubrovnik Airline
Compagnia aerea charter
Codice IATA 2D
Codice ICAO DBK
Identificativo di chiamata DUBROVNIK AIR
Inizio operazioni di volo 18 aprile 2005[1]
Fine operazioni di volo 23 ottobre 2011[2]
Descrizione
Hub Aeroporto di Dubrovnik
Focus cities
Flotta 3
Destinazioni 0
Azienda
Tipo azienda Ltd.
Fondazione 15 dicembre 2004
Chiusura 23 ottobre 2011[3]
Stato Croazia Croazia
Sede Ragusa
Gruppo Atlantska Plovidba
Persone chiave Zeno Singer (AD)
Dipendenti 78  (2011)
Sito web www.dubrovnikairline.com
Bilancio economico
Profitto 2 milioni[4]  (2010)
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

La Dubrovnik Airline era una compagnia aerea charter con sede a Ragusa in Croazia; operava principalmente voli charter verso località turistiche europee.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La compagnia è stata fondata il 15 dicembre 2004 dalla compagnia di navigazione (marittima) croata "Atlantska Plovidba". Ha iniziato le operazioni nel 2005 con un volo Ragusa-Marsiglia[5] e aveva 117 dipendenti al marzo 2007. Nel 2006 dispone di cinque aerei McDonnell Douglas[1].

La sua principale attività consisteva nell'operare voli charter verso le coste della Croazia per conto dei principali tour operator europei.[1] Nel 2006 ha trasportato un volume di passeggeri di 380.000 unità; nei primi 7 mesi del 2007 360.000.

Dubrovnik Airline era in perdita fin dal 2009, nel quadro della crisi dell'industria dell'aviazione nell'ex-Jugoslavia[2]. La compagnia rimase con un solo aereo nella stagione estiva del 2011 e contemporaneamente l'azienda proprietaria "Atlantska Plovidba" si tirò fuori dal vettore aereo, causando una riduzione dei dipendenti a 78; il quadro di crisi è peggiorato fino al 23 ottobre 2011, quando la Dubrovnik Airline ha espletato il suo ultimo volo[2], dichiarando poi bancarotta per l'impossibilità di ripagare i debiti. La compagnia all'epoca trasportava il 10% dei passeggeri in transito all'Aeroporto di Dubrovnik.

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Un McDonnell Douglas MD-82 della Dubrovnik Airline al decollo dall' Aeroporto di Stoccarda, in Germania, nel 2006.

La flotta della Dubrovnik Airline comprendeva i seguenti aerei (al 30 aprile 2011):

Flotta aerea della Dubrovnik Airline
Aereo Totale Ordini Passeggeri
(Economy)
Note
Airbus A320-200 1 0 180 G-STRP
McDonnell Douglas MD-82 1 0 167 9A-CDE "Sveti Ivan"
McDonnell Douglas MD-83 1 0 167 9A-CDA "Revelin"
Totale 3 0

I due aerei McDonnell Douglas sono stati immatricolati 9A-CDA "Revelin" e 9A-CDE "Sveti Ivan" dal nome di due monumenti della città di Ragusa.

Al 30 aprile 2011, l'età media della flotta era di 24,6 anni.[6]

Destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

La seguente è una lista non completa di destinazioni che sono state servite dalla Dubrovnik Airline nel corso della sua attività:

Austria Austria
Croazia Croazia
Finlandia Finlandia
Germania Germania
Italia Italia
Regno Unito Regno Unito
Serbia Serbia
Slovenia Slovenia
Spagna Spagna
Svezia Svezia
Svizzera Svizzera
Turchia Turchia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (FR) Dubrovnik Airline su partircharter.com. URL consultato il 4 aprile 2015 (archiviato il ).
  2. ^ a b c (EN) Dubrovnik Airline out of business? su Balkans.com Business News, Alison Andrews, 25 ottobre 2011. URL consultato il 4 aprile 2015.
  3. ^ (EN) Dubrovnik Airline News Update su ch-aviation.com, ch-aviation GmbH, 2 gennaio 2012. URL consultato il 4 aprile 2015.
  4. ^ (EN) Croatia: Dubrovnik Airlines to fly from Dubrovnik to Belgrade and Ljubljana in 2011 su Balkans.com Business News, Alison Andrews, 25 ottobre 2011. URL consultato il 4 aprile 2015.
  5. ^ (EN) Dubrovnik Airline facing bankruptcy su Croatian Times, NewsHub, 27 ottobre 2011. URL consultato il 4 aprile 2015.
  6. ^ Dubrovnik Airline Fleet Age
  7. ^ a b c d (EN) Dubrovnik Airline News Update su ch-aviation, ch-aviation GmbH, 20 giugno 2009. URL consultato il 4 aprile 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]