Dušan Vukčević

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dušan Vukčević
Душан Вукчевић
Nazionalità bandiera Jugoslavia
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro
Serbia Serbia
Grecia Grecia
Altezza 202 cm
Peso 88 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Guardia / Ala piccola
Ritirato 2012
Carriera
Giovanili
Bosna
Stella Rossa
Squadre di club
1993-1994Maurienne Savoie
1994-1995Stella Rossa
1995-1996Apollon Patrasso
1996-1997Radnički Belgrado
1997-2001Olympiakos
2001-2002Real Madrid34
2002-2004Mens Sana Siena81 (746)
2004Olympiakos8
2005Ülkerspor10 (89)
2005Olimpia Milano20 (240)
2006-2007Virtus Bologna56 (579)
2007-2008Olimpia Milano41 (548)
2008-2010Virtus Bologna65 (559)
2010-2011Crabs Rimini32 (531)
2011-2012Scaligera Verona20 (204)
Nazionale
1999-2003Jugoslavia Jugoslavia
2003Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Dušan Vukčević, in serbo: Душан Вукчевић? (Sarajevo, 14 novembre 1975), è un ex cestista serbo con cittadinanza greca.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver terminato le giovanili si trasferisce in Grecia dove veste prima la maglia dell'Apollon Patrasso e successivamente dell'Olympiacos, squadra in cui milita per quattro anni ottenendo nel frattempo il passaporto greco. Nel 2001-02 veste la camiseta blanca del Real Madrid, mentre un anno più tardi passa alla Montepaschi Siena dove vince il primo scudetto della storia del club. L'anno seguente disputa metà stagione tra le file dell'Olympiacos e metà all'Ülker di Istanbul con cui vince la coppa di Turchia. Nell'estate 2005 fa ritorno nel campionato italiano con l'ingaggio da parte dell'Olimpia Milano ma dopo pochi mesi, a gennaio, approda alla Virtus Bologna.

Nella stagione 2007-08 torna all'Olimpia Milano con la maglia numero 14. Nel corso della stagione Dušan lascia il suo ruolo di "sesto uomo di lusso" conquistando il quintetto base praticamente subito. Sono lui, Melvin Booker e Danilo Gallinari i tre violini che conducono l'Olimpia, lasciata da Zare Markovski in zona retrocessione al momento della sua sostituzione con Attilio Caja, ad un inaspettato quinto posto e alla semifinale play-off con Siena (dopo la vittoria in 5 partite con Montegranaro, in cui l'apporto di Vukčević è stato determinante) che garantisce alla compagine meneghina la qualificazione all'Eurolega 2008-09.

Grande tiratore dall'arco dei tre punti, Vukčević ha saputo migliorarsi anche in altri aspetti del gioco (come la difesa o la capacità di agire da playmaker occulto) nel corso della sua carriera, avvalendosi anche di un talento certamente non comune e da una crescita di leadership e di fiducia nei propri mezzi aumentata di pari passo con l'età. Dopo l'ottima stagione a Milano, il giocatore firma un nuovo contratto con la Virtus Bologna. Nella Virtus 2009-10 è anche il nuovo capitano della squadra[1]. Memorabile il suo tiro da tre punti che il 29 marzo 2009 ha consentito alla Virtus di battere per 74-75 la Fortitudo nel derby cittadino, proprio nell'anno della retrocessione della Fortitudo. Con la canotta delle vu nere il 26 aprile 2009 conquista l'EuroChallenge, grazie alla vittoria in finale contro i francesi dello Cholet.

Nell'estate 2010 firma un biennale con il Basket Rimini Crabs[2]. Nella stagione successiva, dopo la mancata iscrizione alla Legadue della squadra romagnola per problemi economici, Vukčević viene tesserato dalla Tezenis Verona, ancora in Legadue. A fine febbraio 2012, per problemi familiari, Dušan lascia la Tezenis Verona a metà campionato e torna a Belgrado.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso della sua carriera Vukčević ha vestito la maglia delle Nazionali jugoslava prima e serba poi, con cui ha anche ricevuto la convocazione per gli Europei 2003.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Siena: 2003-04
Virtus Bologna: 2008-09

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vukcevic rassicura la Virtus «Riconquisteremo i tifosi». Il serbo sarà il nuovo capitano bianconero[collegamento interrotto], basketnet.net, 21 agosto 2009.
  2. ^ Immobiliare Spiga, il sogno è realtà: Dusan Vukcevic firma per Rimini!, Legadue Basket, 23 agosto 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]