Druon Antigoon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Capo del gigante della città Druon Antigoon ad Anversa (Museum aan de Stroom).
la Fontana di Brabone sul Grote Markt di Anversa.

Druon Antigoon è un personaggio folcloristico fiammingo. Era un gigante mitico che viveva ad Anversa.

Leggenda e origine del nome[modifica | modifica wikitesto]

Un giorno il gigante incontrò un soldato romano, Silvio Brabone, che era riuscito a ucciderlo e, per vendicare le vittime in seguito, gli tagliò la mano e la gettò nel fiume.[1][2]

Antwerpen, il nome olandese di Anversa, significherebbe - secondo una leggenda legata all'origine del nome della città - "lanciare la mano" ("hand werpen"),[3] ma questa etimologia popolare è contestata dagli specialisti, alcuni dei quali pensano che il nome di Antwerpen deriverebbe in modo più prosaico da aan het werpen che designa il molo di un porto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Jenny Folsom, Antwerp ’s Appetite for Congolese Hands, in Cultural Heritage in European Societies and Spaces. URL consultato il 5 dicembre 2019.
  2. ^ (EN) Matthew Lincoln, Marvelous Mechanical Bodies in Sixteenth-Century Joyous Entries In Antwerp and Vienna (PDF), in Renaissance Society of America, 29 marzo 2014. URL consultato il 5 dicembre 2019.
  3. ^ (NL) Brabo Antwerpen 1 (centrum) / Antwerpen

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]