Drawn Together

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Drawn Together
serie TV d'animazione
Drawn Together logo.png
Titolo orig.Drawn Together
Lingua orig.inglese
PaeseStati Uniti
AutoreDave Jeser, Matt Silverstein
ReteComedy Central
1ª TV27 ottobre 2004 – 14 novembre 2007
Episodi36 (completa)
Aspect ratio4:3
Durata ep.20 min
Rete it.Comedy Central
1ª TV it.marzo 2005
Episodi it.36 (completa)
Generecommedia, parodia, umoristico

Drawn Together è una sitcom animata statunitense creata da Dave Jeser e Matt Silverstein e andata in onda su Comedy Central dal 27 ottobre 2004. In Italia, la serie è stata trasmessa dal marzo 2005 sul canale satellitare Comedy Central.

Il programma è stato cancellato dal palinsesto di Comedy Central dopo tre stagioni, in seguito alle numerose querele ricevute, all'alto costo produttivo del cartone e ai tempi di produzione di un singolo episodio, giudicati da Comedy Central troppo elevati. Tuttavia nell'aprile 2010 è stato realizzato un film, intitolato The Drawn Together Movie: The Movie!, distribuito negli Stati Uniti.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie riprende in modo umoristico lo stile dei reality televisivi, in cui otto personaggi animati di generi differenti sono costretti a vivere sotto lo stesso tetto. Il punto di forza importante dello show lo si ritrova nel modo in cui ogni personaggio riesce ad essere sia una parodia di uno stile d'animazione specifico, sia una parodia dei partecipanti accozzati in ogni reality show. Dopo essersi incontrati e conosciuti per la prima volta nella puntata pilota, durante il corso degli episodi successivi gli inquilini scopriranno anche dei terribili segreti che circondano alcuni di loro.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

L'originalità della serie sta nell'essere "un reality show a cartoni animati", come dichiara la sequenza introduttiva. Drawn Together è intesa come una parodia sarcastica e pungente di tutti i reality show possibili (dal Grande Fratello a Survivor a tanti altri andati in onda solo in America), ma è anche un omaggio piuttosto inconsueto al mondo dell'animazione: infatti ciascuno degli otto partecipanti al programma, oltre a rappresentare un luogo comune dei tipici personaggi scelti nel casting di questo tipo di show, è la presa in giro di uno stereotipo o di una tipologia comune dei cartoni animati di tutti i tempi, dai serial muti degli anni 20 fino all'era di internet.

Il tutto è condito da un umorismo decisamente sopra le righe, molto simile a quello di un'altra popolare serie di Comedy Central, ovvero South Park. Anche qui le battute ruotano attorno a handicap, razzismo, perversioni sessuali, antisemitismo, terrorismo, aborto e via dicendo, con una particolare attenzione alle implicazioni sessuali (sembra che buona parte dei partecipanti sia bisex e abbia delle particolari preferenze sessuali) e alle gag corporali. Questa scelta può essere intesa come una presa in giro dei reality show in cui troppo spesso gli occupanti delle varie case si lasciano andare un po' troppo e rientra negli elementi tipici del genere satirico. Da notare inoltre i numerosi riferimenti più o meno sarcastici all'ebraismo, dovuto al fatto che entrambi i creatori della serie sono di fede ebraica e le parodie di celebri film, quasi una consuetudine per questo genere di programmi.

L'implicazione che quello in cui si svolge la serie sia il mondo dei personaggi animati (un po' come la Cartoonia di Chi ha incastrato Roger Rabbit) è resa ancora più chiara dai numerosi camei di personaggi di cartoni, fumetti e videogame, spesso rappresentati sotto una luce "diversa" dal solito (ovvero, problematici tanto quanto gli otto protagonisti).

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Personaggi di Drawn Together.
I protagonisti nell'episodio 2x7. Da sinistra: Toot, Ling-Ling, Foxxy, Spanky, Clara, Capitan Hero, Wooldoor, e Xandir
  • Capitan Hero: è la parodia di un supereroe, in particolare del Superman della versione animata di Bruce Timm. Di primo nome fa Leslie ed ha 28 anni. Proviene dal pianeta Zebulon (da dove gli abitanti della casa rubano il via cavo e che alla fine lo stesso Hero distruggerà) ed è stato mandato sulla terra dai genitori come aborto. Il fatto che si rivolga a sua madre come Imma e che Zebulon ricordi Zebulun, una delle dieci tribù perdute di Israele fa capire che sia Ebreo. Come Batman ha una sua caverna e come Superman una sua fortezza della solitudine, non ha però mai avuto un compagno perché nessuno voleva lavorare con lui, dato che molto spesso finisce per uccidere proprio le persone che dovrebbe salvare (il primo a lavorare con lui sarà Wooldoor). Captain Hero è stupido e infantile, nonché molto competitivo, tanto che affronta qualsiasi cosa che abbia la parola "super" nel nome. In più di una occasione dimostra di essere pazzo e di avere più personalità contorte. Persino la sua sessualità è molto complessa: oltre a mostrare segni di pedofilia, necrofilia e zooerastia, ama copulare con le donne grasse e ha una passione per la masturbazione (trovata Foxxy legata e coperta di miele, la fotografa e poi corre nella sua caverna con del lubrificante e dei Kleenex); ha anche un evidente lato omosessuale: nonostante cerchi di negarlo si sa per certo che ha fatto sesso in un bagno di una stazione di servizio con Bizzaro ed ha avuto una storia con Lanterna Verde; sviluppa poi una stretta amicizia con Xandir, nonostante mantenga un atteggiamento omofobico.
  • Principessa Clara: rappresenta lo stereotipo della principessa Disney. È razzista, essenzialmente perché nel suo Paese le persone di colore sono tutte in schiavitù. Infatti appena incontra Foxxy la scambia per la cameriera. Nonostante questo razzismo però stringe un'amicizia e una relazione lesbica con Foxxy, per un certo periodo. In un altro episodio, nel corso di una simulazione, ha un rapporto sessuale con Toot (che fingeva di essere il padre di Xandir). È anche omofoba, considera gli omosessuali dei peccatori: pensa che Xandir brucerà all'inferno e si oppone con tutte le sue forze al matrimonio tra questi e Spanky. Clara è infatti una fervente religiosa, lei stessa afferma di voler bene a Gesù. Molti dei numeri musicali della serie sono di questo personaggio. Clara come tutte le principesse ha una maledizione: ha un mostro tentacolare nella vagina. L'unico modo per sciogliere la maledizione è trovare il vero amore. Viene così organizzato un reality show sullo stile di The Bachelor in cui Clara incontra il Prince Charming (Principe Azzurro) ma, in una scena che cita il finale di Shrek, invece di sciogliersi, la maledizione verrà passata anche a Prince Charming, che reagirà suicidandosi. In seguito Clara farà una serie di plastiche alla vagina, per contrastare il maleficio, che finirà per assomigliare al volto di Joan Rivers. Durante la prima stagione ha una storia con Spanky, di cui però non si parla nella seconda. Soffre di carenze di affetto da parte del padre, tanto da diventare una spogliarellista per farsi amare da lui. Nella prima stagione ha maggior spazio rispetto alla seconda, nella quale ha il ruolo di fanatica religiosa.
  • Foxxy Love: è il classico personaggio risolvi misteri della Hanna-Barbera, che ricorda Valerie Brown della serie animata Josie e le Pussycats e il personaggio cinematografico di Foxy Brown. È figlia di un uomo e di una volpe, come spiega suo padre in un episodio della terza stagione, per questo ha orecchie e coda da volpe. Nella versione statunitense si esprime con il tipico slang del Bronx, mentre in quella italiana parla con un lieve accento milanese. Ha un camioncino come quello della Scooby Gang, che una volta utilizzava con il suo gruppo, le Foxxy Five. Il gruppo si è sciolto anni prima, ma Foxxy le rincontra nel corso della serie; quando le sue quattro amiche muoiono scrive una canzone per loro, per poi scoprire che le ha uccise lei investendole per sbaglio in stato di ubriachezza. Foxxy è il personaggio maggiormente attivo sessualmente: ha un rapporto lesbico con Clara; una relazione sadomasochista con Captain Hero; insegna a Wooldoor come masturbarsi e lei stessa ammette che le prove che vengono date alla sua squadra sono quelle più facili perché copula con i produttori. Sua madre l'ha cacciata di casa perché si vestiva come una spogliarellista e non si è mai sentita amata dal padre. Ha anche alcuni figli che però non ha potuto tenere con sé, uno in particolare (Timmy) viene citato spesso da Foxxy in modo malinconico. Ha anche un nipote di nome RayRay
  • Toot Braunstein: parodia dei personaggi d'animazione degli anni venti, in particolare di Betty Boop, e della diva del cinema decaduta. Il personaggio più meschino e più malizioso della serie, Toot dichiara di avere ventidue anni, ma il fisico decadente dimostra che in realtà è molto più anziana. Molte gag ruotano attorno al suo peso, al suo appetito e sui suoi difetti fisici (il seno cadente, i peli superflui, in alcune gag viene mostrata con zoccoli e coda, altre volte viene suggerito che abbia un pene), tuttavia Toot non si capacita del fatto di non piacere agli uomini. È innamorata di Xandir, ma si rassegnerà quando questi si scoprirà gay. Toot è inoltre una autolesionista e si ferisce per sentire sollievo. Durante la prima stagione, Toot è il personaggio che maggiormente crea problemi: mette Clara contro Foxxy, convince la principessa di essere incinta, mente alla fidanzata di Xandir, cerca di mettere gli abitanti della casa contro la produzione, e rivela a tutti la maledizione di Clara.
  • Wooldoor Sockbat: ispirato ai protagonisti di cartoni per bambini come SpongeBob SquarePants, Stimpson J. Cat, e alcuni Looney Tunes. È il personaggio più innocente della casa, infatti di rado lo si vede dire o fare qualcosa di cattivo, se non per sbaglio. È spesso maltrattato dagli altri, in particolare da Spanky, e idolatra Captain Hero di cui diventa il compagno. Pende dalle labbra di Clara che gli insegna come ribellarsi ai bulletti e che masturbarsi è sbagliato. Il suo popolo ha subito uno sterminio da parte degli Sweetcake che li hanno utilizzati come ingredienti di dolci. Wooldoor è cristiano e assume spesso il ruolo di sacerdote, anche se sulla stola sono raffigurati degli ankh anziché delle croci. Wooldor celebra così il matrimonio tra Xandir e Spanky e ha questo ruolo anche in una simulazione durante la quale molesta un bambino. Ha spesso anche il ruolo di medico e scienziato. Inoltre, Wooldor ha una particolarità: il suo modo di masturbarsi, oltre ad essere accompagnato da una serie di tremolii del corpo ed altre stranezze, produce anche delle piccole spore, che lui chiama "Baby Spore", che hanno il potere di curare tutti i mali del mondo.
  • Ling-Ling: parodia dei Pokémon, in particolare di Pikachu, Ling-Ling viene rappresentato come un sociopatico incline alla violenza. Racchiude in sé anche diversi luoghi comuni sugli asiatici: è un pessimo guidatore, è bravissimo con i test a risposta multipla, difficoltà nel pronunciare le R. Ling-Ling non parla quasi mai in inglese, ma in un gramelot orientale sottotitolato; nell'edizione italiana il personaggio parla con un accento asiatico stereotipato senza la "r" e inserendo termini giapponesi nel discorso. È un seguace della Chiesa di Scientology. Ling-Ling vede il mondo come fosse un manga. Quando viene operato per superare questo disagio, cambierà radicalmente personalità, decidendo di tornare a vedere come prima quando Godzilla lo accuserà di aver rinnegato le sue origini. Ling-Ling possiede vari superpoteri, quali la capacità di emettere elettricità, di scagliare fulmini globulari, di lanciare raggi laser dagli occhi, di farsi spuntare aculei su tutto il corpo, di usare come una spada il punto esclamativo che ha al posto della coda. Quando è depresso, Ling-Ling rilascia sul dorso una sostanza allucinogena che rende euforico chi la lecca, un dono che ha ereditato dal padre. Ling-Ling sogna di diventare un bravo ballerino, ma una volta catturato da Gash (chiaro riferimento ad Ash dei Pokémon) costui lo addestra a diventare una belva da combattimento perché invidioso del talento naturale di Ling Ling per la danza. All'inizio della serie viene indicato come asessuato, alludendo al fatto che possa essere una femmina, ma in seguito si scopre che è di sesso maschile e ha una relazione con Ni-Pul, altro mostro della sua specie. Ling Ling è il personaggio meno approfondito della serie, a cui viene dedicato solamente un paio di episodi.
  • Xandir P. Wifflebottom: è lo stereotipo del protagonista del videogioco di avventura, cita Link di The Legend of Zelda, ma anche tutti i personaggi bishōnen del mondo dei videogiochi orientali. È in un'avventura senza fine per salvare la sua ragazza, ma fin dall'inizio è chiaro che sia gay (durante il bacio tra Clara e Foxxy è l'unico uomo a non eccitarsi), nonostante venga esplicitato solo nel terzo episodio. Xandir non è cosciente di essere gay, e saranno i suoi coinquilini a farglielo capire. Inizialmente avrà qualche problema ad accettarlo (si suiciderà ripetutamente, consumando quarantanove vite), ma poi troverà l'amore nel genio della lampada; il genio viene però subito rapito. Quando riappare più avanti non sembra più esserci nulla tra i due. A dispetto dell'iniziale disagio nei confronti della propria omosessualità, Xandir sembra sempre più a suo agio con questo ruolo: lo vediamo spesso vestire abiti femminili, in un parodia della principessa Leila Organa, in uno strip club e portare il cartellone durante un match di lotta libera. Sviluppa anche una sessualità molto disinibita che lo porta addirittura a ricevere una fellatio da Dio. Insegnando a Toot come vomitare, mostrerà un'incredibile capienza nella gola, infilandovi una spada fino all'elsa. Ha una stretta amicizia con Captain Hero, nonostante l'omofobia di questi, e ha una relazione con Timm, l'alter ego di Hero.
  • Spanky Ham: un'animazione flash scaricata da internet, Spanky è un maiale antropomorfo di bassa statura, nonché il più rude e volgare di tutta la casa. Costantemente eccitato, lo vediamo spesso masturbarsi e trarre piacere dalle proprie funzioni corporali. Ha una moglie e un figlio ed è musulmano. È forse l'unico personaggio a non avere degli istinti bisessuali, pur contraendo un matrimonio gay di interesse con Xandir, con il quale però non riesce appunto ad avere un rapporto. In molti episodi appare come il cattivo di turno: schiavizza Ling-Ling costringendolo a cucire scarpe, obbliga Wooldoor a far cantare Clara per poter macellare gli animaletti del bosco che compaiono ad ogni canzone della principessa, si mostra piacevolmente divertito da qualsiasi episodio di razzismo, ride del Captain Hero paraplegico e viene fatto intuire che la prima volta che ha fatto sesso ha in realtà commesso uno stupro. Tuttavia dopo aver avuto una storia con Clara sembra addolcirsi. È grande amico di Captain Hero (con cui organizza una truffa in un casinò nell'episodio I fantasmi del casinò) e di Clara (con cui fa spesso scherzi al ragazzo delle pizze).

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio Doppiatore originale Doppiatore italiano
Capitan Hero Jess Harnell Raffaele Farina
Principessa Clara Tara Strong Emanuela Pacotto
Ling-Ling Abbey McBride Graziella Porta
Xandir Jack Plotnick Alessandro Rigotti
Foxxy Love Cree Summer Ilaria Bernardini (st. 1-2)

Maria Grazia Errigo (st. 3)

Spanky Ham Adam Carolla Giovanni Battezzato
Wooldoor Sockbat James Arnold Taylor Daniele Demma
Toot Braunstein Tara Strong Victoria Cabello (st. 2)

Lisa Mazzotti (st. 2-3)

Narratore Jim Ward Ivo De Palma
Matrigna Cattiva Alex Borstein Caterina Rochira
Bob James Arnold Taylor Gianluca Iacono
Principe Azzurro Carlos Alazraqui Ivo De Palma
Capitan Bizzarro Jess Harnell Claudio Ridolfo
Svicolone Chris Edgerly Ivo De Palma
Ragazza di Xandir Cree Summer Cinzia Massironi
Lord Tasto Invio Gianluca Iacono
Bleh Sarah Silverman Cinzia Massironi
Padre di Ling-Ling Jess Harnell Stefano Albertini
Padre di Clara Johnathan Kimmel Antonio Paiola
Fattorino Hank Azaria Stefano Albertini
Bucky Bucks Chris Edgerly Marco Balzarotti
Il produttore Jim Ward
Speedy Gonzales Diego Sabre
Wilma Flintstone Graziella Porta
Verme Paolo De Santis
Sandro Luca Sandri
Alieno Bob Widmer Stefano Albertini
Dottore Nick Jameson Marco Balzarotti
Daphne Blake Cree Summer Elisabetta Spinelli
Ministro dell'educazione Tom Kenny Riccardo Rovatti
Re delle assicurazioni Enrico Bertorelli
Ragazza insolitamente flessibile Tara Strong Debora Magnaghi

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 7 2004 2005
Seconda stagione 15 2005-2006 2006
Terza stagione 14 2006-2007 2007

DVD[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Dischi Episodi Distribuzione USA Stati Uniti Distribuzione Italia Italia Note
1 2 7 4 ottobre 2005 Inedita Versione integrale non censurata
2 2 15 25 settembre 2007 Inedita Versione integrale non censurata
3 2 14 13 marzo 2008 Inedita Versione integrale non censurata

The Drawn Together Movie: The Movie![modifica | modifica wikitesto]

Nell'agosto del 2008 Dave Jeser e Matt Silverstein, i creatori della serie, hanno annunciato di essere al lavoro insieme a Comedy Central sul film di Drawn Together.

The Drawn Together Movie: The Movie! è stato pubblicato direct-to-video negli Stati Uniti il 20 aprile 2010.

Il film narra le avventure della gang che, dopo aver scoperto di essere stati cancellati, cercano di tornare in TV.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]