Dragon Ball Z: Atsumare! Goku World

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dragon Ball Z: Atsumare! Goku World
ドラゴンボールZ あつまれ!! 悟空ワールド
(Doragon Bōru Zetto Atsumare! Gokū Wārudo)
Goku al telefono.png
Goku con la cornetta della console-giocattolo Bandai Terebikko
Genereavventura, fantascienza
OAV
AutoreAkira Toriyama
MusicheShunsuke Kikuchi
StudioBird Studio, Fuji TV, Toei Animation
EditoreBandai
1ª edizione1992
Episodiunico
Rapporto4:3
Durata26 min

Dragon Ball Z: Atsumare! Goku World (ドラゴンボールZ あつまれ!! 悟空ワールド Doragon Bōru Zetto Atsumare! Gokū Wārudo?, lett. "Dragon Ball Z: Tutti insieme! Il mondo di Goku") è un OAV dalla durata di 26 minuti del 1992 creato in occasione dell'uscita della Console-giocattolo con connessione VHS, Terebikko[1] distribuito in Giappone da Bandai, che illustra in modo divertente alcune delle principali avventure di Goku a partire dal primo allenamento di Goku con il Maestro Muten fino all'arrivo di Trunks. Il film, inedito in Italia, vanta un ottimo staff di disegnatori e fa uso delle stesse musiche della serie Dragon Ball Z di Shunsuke Kikuchi. Nonostante ciò, si può notare che sono presenti 3 tracce mai sentite prima. L'OAV inoltre propone una versione molto fantasiosa dell'arco di Cell.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia inizia sul monte Paoz, nella casa di Goku, dove Gohan si appresta a svegliare suo padre, ricordandogli che entrambi hanno un importante appuntamento con Bulma, Trunks e Crilin, alla Kame House. Così, una volta preparati, si dirigono sull'isola di Muten, dove trovano i loro amici. Bulma accoglie felicemente Goku e Gohan, proponendogli di viaggiare tutti insieme con il veicolo di Trunks. Detto ciò Goku fa apparire con una Capsula Oplà il Terebikko, un telefono speciale dotato di quattro pulsanti con i quali si può giocare (così funziona la Console Terebikko).

Domanda N.1[modifica | modifica wikitesto]

Dunque, Goku coinvolge il telespettatore chiedendogli quale sia la particolare macchina di Trunks tra le seguenti opzioni:

  1. Un Air Bike;
  2. La nuvola Kinton;
  3. La macchina del tempo;
  4. Un aeroplano.

Dando per scontata la risposta, Goku si complimenta con il telespettatore per aver indovinato la risposta, che è la Macchina del Tempo.

Domanda N.2[modifica | modifica wikitesto]

Finito il minigioco, Trunks fa apparire la famigerata macchina, con la quale Goku e i suoi amici iniziano l'incredibile viaggio giungendo, come prima tappa, al primo allenamento di Goku con il Maestro Muten. Crilin qui, ispirato dai vecchi ricordi, prende il telefono Terebikko e propone un nuovo mini-quiz; quale fosse stato il primo allenamento imposto dal Maestro Muten.

  1. Creare una montagna con della sabbia;
  2. Pedalare con un triciclo sul pendio di una ripida montagna;
  3. Nuotare il più profondo possibile;
  4. Portare il latte con sulla propria schiena un pesante guscio di Tartaruga.

Dando ancora la risposta giusta, Crilin si complimenta con il telespettatore per aver indovinato che è la n°4. Concluso anche questo nuovo gioco, tutti ripartono per una nuova tappa: la finale del primo incontro di Arti Marziali di Goku.

Domande successive[modifica | modifica wikitesto]

Il film prosegue dunque con tale "ritmo"; un viaggio, un quiz. Così Goku e gli altri continuano a viaggiare rivivendo avventure come la trasformazione di Goku in Oozaru alla finale del 22º Torneo di arti Marziali, l'apparizione del Grande Mago Piccolo, il primo incontro di Goku con Dio, il terribile scontro con il Saiyan Vegeta, l'apparizione del Drago Polunga, la battaglia con il tiranno Freezer e infine l'apparizione di Trunks. Una volta assistito alla definitiva morte di Freezer per mano di Trunks, Goku propone di terminare il viaggio, ritornando alla Kame House. Qui, ad attenderli c'è Muten, il quale avverte Goku della terribile scomparsa di migliaia di persone della Capitale Est in circostanze misteriose. Così Goku, seguito da Gohan, Trunks e Crilin, si dirige alla capitale.

Arco alternativo di Cell[modifica | modifica wikitesto]

Nel frattempo la scena si sposta e viene fatto vedere Cell nel suo 1º stadio, che si evolve assorbendo N°17 e N°18 divenendo l'essere perfetto. La scena si risposta nuovamente a Goku e i suoi amici, i quali decidono di fermarsi su una zona desertica, in quanto hanno percepito improvvisamente una potente aura proveniente da quel preciso punto. Appena atterrati, Goku viene chiamato da una voce misteriosa, la quale dice di essere Cell e di aver raggiunto il suo stadio perfetto avendo assorbito gli androidi N°17 e N°18. Prima ancora che venga chiaramente mostrato l'aspetto di Cell, fino ad allora celato, Trunks afferra la cornetta del Terebikko, e chiede quale sia lo stadio perfetto di Cell.

Una volta terminato il mini-quiz, Cell ingaggia un breve combattimento con Goku, Crilin, Gohan e Trunks, che si rendono conto di non essere alla sua altezza. Goku allora decide di trasformarsi in Super Saiyan, riuscendo a fronteggiare il nemico, il quale, a sua volta, decide di utilizzare un asso nella manica: il Colpo Immagine Residua Multipla, sdoppiandosi in quattro.

Dunque Goku riapre un nuovo quiz, e chiede quale sia il vero Cell, ammettendo che lui stesso non conosca la risposta. Nell'indecisione si getta su uno dei quattro, fortunatamente colpendo e scaraventando al suolo quello vero. Cell, ferito sia fisicamente che nell'orgoglio decide così di battere in ritirata, affermando però che tornerà per riavere la sua rivincita. Una volta dileguato il nemico, Goku afferma che sicuramente Cell tornerà più forte di prima, e che sarà necessario un severo allenamento per poterlo sconfiggere. Con queste parole si conclude la storia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Terebikko Dragon Ball Archiviato il 26 settembre 2010 in Internet Archive.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga