Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Dragon Ball: Origins

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dragon Ball Origins
videogioco
Origins.PNG
Scena del trailer del gioco
Titolo originaleDragon Ball DS
PiattaformaNintendo DS
Data di pubblicazioneGiappone 18 settembre 2008
Flags of Canada and the United States.svg 4 novembre 2008
Zona PAL 5 dicembre 2008
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 4 dicembre 2008
GenereAvventura dinamica
TemaDragon Ball
SviluppoGame Republic
PubblicazioneBandai (Giappone e Europa), Atari (Nord America e Australasia)
Modalità di giocoGiocatore singolo
SupportoCartuccia
Fascia di etàCERO: A
ESRB: T
OFLC (AU): M
PEGI: 12
Seguito daDragon Ball: Origins 2

Dragon Ball: Origins, conosciuto in Giappone anche come Dragon Ball DS (ドラゴンボールDS Doragon Bōru Dī Esu?), è un videogioco per il Nintendo DS della serie Dragon Ball creato da Akira Toriyama.

Prodotto da Namco Bandai e Atari, il gioco è stato pubblicato il 18 settembre 2008 in Giappone, il 4 novembre 2008 negli Stati Uniti e il 5 dicembre 2008 in Europa.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco ripercorre parte della storia di Dragon Ball, dall'arco di Pilaf fino al 21° Torneo Tenkaichi. Durante il Torneo (nei livelli finali), si potrà giocare con la regola del "ringout", che permetterà a Goku e al suo avversario di vincere senza mettere K.O. l'avversario.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco ha caratteristiche simili a quelle del videogioco del 2007 The Legend of Zelda: Phantom Hourglass[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dragon Ball: Origins Hands-on, IGN, 21 settembre 2008. URL consultato il 23 novembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi