Doug Chandler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Doug Chandler
Doug Chandler 1993 Japanese GP.jpg
Chandler nel 1993 al GP del Giappone
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera in Superbike
Esordio 1989
Stagioni 7 (dal 1989 al 2002)
Miglior risultato finale 15º nel 1990
Gare disputate 14
Gare vinte 2
Podi 5
Punti ottenuti 120
Pole position 1
Giri veloci 1
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1991 in classe 500
Stagioni dal 1991 al 1994
Miglior risultato finale
Gare disputate 54
Podi 6
Punti ottenuti 358
Pole position 2
 

John Douglas Chandler (Salinas, 27 settembre 1965) è un pilota motociclistico statunitense.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Chandler è uno dei 4 piloti della storia dell'AMA a vincere il cosiddetto "AMA Grand Slam", cioè a vincere il miglio, il mezzo miglio, lo short track, il TT racing e le gare su asfalto. È stato inserito nella Motorcycle Hall of Fame nel 2006[1].

Dopo i successi nel motocross inizia a competere nelle gare sugli ovali del dirt track. Nel 1983 ottiene il riconoscimento di esordiente dell'anno in AMA. La sua prima gara su asfalto risale al 1988 nella gara di Mid-Ohio, nella classe Pro-Twins. Il suo primo titolo nella AMA Superbike è del 1990, in sella a una Kawasaki del team Muzzy. Nello stesso anno ottiene anche due vittorie nel campionato mondiale Superbike, a Brainerd ed a Sugo.

Nella stagione 1991 si trasferisce nel motomondiale, approdando al Team Roberts Yamaha Castrol, gli viene affidata una Yamaha YZR 500. Al suo primo anno ottenne un buon nono posto assoluto in classifica generale. Per l'anno successivo accetta l'ingaggio della Suzuki ed a fine campionato si classifica quinto, subito dietro il compagno di squadra Kevin Schwantz. Chandler gareggia le stagioni 1993 e 1994 per la squadra Cagiva. Inizia il 1993 con un podio in Australia ma poi non ottiene altri risultati di rilievo in stagione.

Terminata la stagione 1994 lascia il motomondiale e ritorna in AMA Superbike con una Harley-Davidson. Dopo un anno passato a sviluppare le Harley Davidson da superbike, ritorna a correre per il team Muzzy per il 1996 e vince i titoli 1996 e 1997 dell'AMA Superbike. Con questi risultati affianca Fred Merkel e Reg Pridmore tra i vincitori di 3 campionati AMA Superbike.

Malgrado una brutta caduta nella gara del mondiale Superbike a Laguna Seca nel 1998, finisce 2º assoluto dietro Ben Bostrom nell'AMA Superbike. Rimane in Kawasaki fino al 2002, prima di passare alla Ducati per il suo ultimo anno di corse. Nel 2003 partecipa alla gara inaugurale del campionato AMA Supermoto mostrando la sua versatilità ha vinto la gara anche in questa categoria.

Il 22 luglio 2007 ha corso la tappa di Laguna Seca del campionato AMA Superbike anche se non partecipa più continuativamente a nessun campionato dedicandosi all'attività di istruttore nei corsi sull'utilizzo della moto[2].

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È sposato con Sheri Griffiths, che ha incontrato quando il padre di lei lavorava per la squadra Honda del campionato dirt bike. Alla loro figlia hanno dato nome Rainey, in omaggio al campione del mondo della classe 500 Wayne Rainey.

Risultati in gara[modifica | modifica wikitesto]

Campionato mondiale Superbike[modifica | modifica wikitesto]

1989 Moto Flag of the United Kingdom.svg Flag of Hungary.svg Flag of Canada.svg Flag of the United States.svg Flag of Austria.svg Flag of France.svg Flag of Japan.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of Australia.svg Flag of New Zealand.svg Punti Pos.
Kawasaki NP 12 4 69º
1990 Moto Flag of Spain.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Hungary.svg Flag of Germany.svg Flag of Canada.svg Flag of the United States.svg Flag of Austria.svg Flag of Japan.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of New Zealand.svg Punti Pos.
Kawasaki 3 1 3 1 70 15º
1996 Moto Flag of San Marino.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United States.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Indonesia.svg Flag of Japan.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Spain.svg Flag of Australia.svg Punti Pos.
Kawasaki Rit 6 10 29º
1997 Moto Flag of Australia.svg Flag of San Marino.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Austria.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Spain.svg Flag of Japan.svg Flag of Indonesia.svg Punti Pos.
Kawasaki 5 Rit 11 35º
1998 Moto Flag of Australia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Italy.svg Flag of Spain.svg Flag of Germany.svg Flag of San Marino.svg Flag of South Africa.svg Flag of the United States.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Austria.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Japan.svg Punti Pos.
Kawasaki 3 NP 8 32º
2001 Moto Flag of Spain.svg Flag of South Africa.svg Flag of Australia.svg Flag of Japan.svg Flag of Italy.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of San Marino.svg Flag of the United States.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Punti Pos.
Kawasaki 9 Rit 7 35º
2002 Moto Flag of Spain.svg Flag of Australia.svg Flag of South Africa.svg Flag of Japan.svg Flag of Italy.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of San Marino.svg Flag of the United States.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Punti Pos.
Ducati 13 9 10 32º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Non disputata/Non valida Non qual./Non part. Squalificato Ritirato

Motomondiale[modifica | modifica wikitesto]

1991 Classe Moto Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of the United States.svg Flag of Spain.svg Flag of Italy.svg Flag of Germany.svg Flag of Austria.svg Flag of Europe.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of France.svg Flag of Malaysia.svg Punti Pos.
500 Yamaha 11 12 Rit 10 6 9 7 9 11 6 Rit 9 10 7 Rit 85
1992 Classe Moto Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Spain.svg Flag of Italy.svg Flag of Europe.svg Flag of Germany.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Hungary.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Brazil.svg Flag of South Africa (1928–1994).svg Punti Pos.
500 Suzuki 2 5 5 10 4 3 8 Rit 2 Rit Rit 3 4 94
1993 Classe Moto Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Japan.svg Flag of Spain.svg Flag of Austria.svg Flag of Germany.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Europe.svg Flag of San Marino.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of Europe.svg Punti Pos.
500 Cagiva 3 9 11 Rit 8 6 4 Rit NP NP 9 10 Rit 5 83 10º
1994 Classe Moto Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Japan.svg Flag of Spain.svg Flag of Austria.svg Flag of Germany.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United States.svg Flag of Argentina.svg Flag of Europe.svg Punti Pos.
500 Cagiva 9 9 10 7 Rit 7 6 Rit Rit 5 Rit 5 2 10 96
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]