Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Doride (Asia Minore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antica regione dell'Anatolia
Doride
le rovine del Mausoleo di Mausolo, una delle sette meraviglie del mondo antico
Localizzazione Sud-ovest Anatolia
Stato esistito: Città stato indipendenti dal 1100–560 a.C. ca.
Città più grande Alicarnasso
provincia romana Asia
Localizzazione della Doride in Anatolia

La Doride o Doris (greco: ἡ Δωρίς) era una piccola regione dell'antica Asia Minore abitata dai dori; il territorio si trova adesso nell'attuale Turchia. Plinio (v. 28) dice, Caria mediae Doridi circumfunditur ad mare utroque latere ambiens, vale a dire "la Doride (facendola iniziare a Cnido) è circondata dalla Caria da tutti i lati, eccetto lungo la linea costiera. Nella baia di Doride egli colloca Leucopoli, Amassito, ecc. Un tentativo è stato fatto tra gli studiosi per accertare quale delle due baie Plinio chiamasse Doridis Sinus, essendo la più probabile il Ceramicus Sinus. Questa Doride di Plinio è la regione occupata dai dori, che Tucidide (ii. 9) indica per mezzo non del nome della regione, ma del popolo: i dori, confinanti con i cari. Tolomeo (v. 2) fa della Doride una divisione della sua Asia, collocandovi Alicarnasso, Ceramo, e Cnido. Il termine Doride, applicato a una parte dell'Asia, non appare in altri scrittori.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]