Doracor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Doracor
Drcr.jpg
Paese d'origine Italia Italia
Genere Rock progressivo
Rock sinfonico
Art rock
Periodo di attività musicale 1995 – in attività
Etichetta AMS Records
Mellow Records
Album pubblicati 9
Studio 9
Sito ufficiale

I Doracor sono un gruppo musicale italiano. La loro musica interpreta, in chiave moderna e con scrupolosa eleganza, le più ardite evoluzioni del pop barocco degli anni settanta, alternando momenti di fatato romanticismo con audaci saggi di perizia strumentale.[1] Sono generalmente accostati a gruppi quali Genesis, Yes, Rush, Arena, IQ, Marillion, Pendragon, Goblin, P.F.M., Pooh ecc.

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

I Doracor nascono nel 1995, dapprima come progetto solista del tastierista romano Corrado Sardella (Doracor è l'anagramma di Corrado), per poi diventare una vera e propria band. Col tempo il gruppo si avvale della collaborazione di importanti musicisti, tra cui Red Canzian (Pooh), Roberto Tiranti (Mangala Vallis, New Trolls, Labyrinth), Ian Mosley (Marillion), Vittorio Riva (Gino Paoli), Titta Tani (Goblin, Astra), Stefano Marazzi (Pino Daniele, Mario Biondi), Gianna Chillà (J.J. Janis is Alive, Cherries) ed altri...

Attività recenti[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 luglio 2016 è uscito il nuovo (doppio) album, dal titolo "Passioni postmoderne di un musicista errante", che vede la partecipazione speciale di Red Canzian.

Formazione attuale (2016)[modifica | modifica wikitesto]

Ospiti

Musicisti e collaboratori precedenti[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]