Dopo la guerra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Dopo la guerra (disambigua).
Dopo la guerra
Dopo la guerra - Giuseppe Battiston.png
Giuseppe Battiston in una scena del film
Titolo originaleAprès la Guerre
Paese di produzioneFrancia, Italia
Anno2017
Durata100 min
Generedrammatico
RegiaAnnarita Zambrano
Distribuzione in italianoI Wonder Pictures
Interpreti e personaggi

Dopo la guerra (Après la Guerre) è un film del 2017 diretto da Annarita Zambrano.[1]

È una riflessione sulle colpe e le violenze di un periodo storico recente, difficile da dimenticare e che condizionerà per sempre le vite di una famiglia diventata vittima di se stessa, costretta a condividere il dolore privato con il giudizio pubblico. Il film è liberamente ispirato alle storie di alcuni condannati degli anni di piombo italiani, riparati in Francia sotto la dottrina Mitterrand, tra cui Paolo Persichetti e Cesare Battisti.[2][3]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Bologna, 2002. La protesta contro la riforma del lavoro esplode nelle università. L’assassinio di un giuslavorista riapre vecchie ferite politiche tra Italia e Francia. Marco, ex-militante di estrema sinistra, condannato per omicidio e rifugiato in Francia da 20 anni grazie alla dottrina Mitterrand, che permetteva agli ex terroristi di trovare asilo oltralpe, è sospettato di essere il mandante dell’attentato. Quando il governo italiano ne chiede l’estradizione, Marco decide di scappare in Nicaragua con Viola, sua figlia adolescente. La sua vita precipita, portando nel baratro anche quella della sua famiglia italiana, che, da un giorno all’altro, si (ri)trova costretta a pagare per le sue colpe passate.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato presentato nella sezione Un Certain Regard al Festival di Cannes 2017[4], mentre è stato visto in anteprima italiana al Biografilm Festival 2017, nella sezione Biografilm Europa[5].

Sarà distribuito in Italia il 12 aprile 2018 da I Wonder Pictures.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Annarita Zambrano, Barbora Bobulova e Marilyne Canto, After the War, 19 ottobre 2017. URL consultato il 14 febbraio 2018.
  2. ^ « APRÈS LA GUERRE » : RETOUR SUR L’AFFAIRE BATTISTI
  3. ^ Intervista a Paolo Persichetti
  4. ^ (FR) DOPO LA GUERRA (APRÈS LA GUERRE) - Festival de Cannes, su Festival de Cannes. URL consultato il 14 febbraio 2018.
  5. ^ Biografilm Festival | Dopo la guerra, su www.biografilm.it. URL consultato il 14 febbraio 2018 (archiviato dall'url originale il 15 febbraio 2018).
  6. ^ (EN) DOPO LA GUERRA di Annarita Zambrano dal 12 aprile al cinema - I Wonder Pictures, in I Wonder Pictures. URL consultato il 14 febbraio 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema