Doo-Bop

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Doo-Bop
ArtistaMiles Davis
Tipo albumStudio
Pubblicazione30 giugno 1992
Durata40:02
Dischi1
Tracce9
GenereJazz
Hip hop
EtichettaWarner Bros.
26938
ProduttoreEasy Mo Bee
Registrazione19 gennaio 1991 - febbraio 1991
Miles Davis - cronologia
Album precedente
(1991)
Album successivo

Doo-Bop è l'ultimo album in studio del musicista jazz Miles Davis, pubblicato postumo dalla Warner Bros. Records il 30 giugno 1992. Davis morì il 28 settembre 1991, prima che il disco potesse dirsi completato. Solo sei brani erano stati già completati ed approvati dall'autore prima del decesso. Per terminare l'album, il produttore Easy Mo Bee prese alcuni assoli di tromba di Miles ancora inediti (prendendoli da quelle che Davis chiamava le "RubberBand Session"), costruendoci intorno delle tracce. Le canzoni postume sul disco sono (secondo le note interne dell'album) High Speed Chase e Fantasy.

Presagendo una probabile svolta dell'artista verso la musica Hip Hop, il disco ebbe recensioni contrastanti. L'album raggiunse la settima posizione nella classifica Svizzera e nel 1993 vinse il premio Grammy come Best R&B Instrumental Performance.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  • Tutti i brani sono opera di Miles Davis & Easy Mo Bee; eccetto dove indicato.

Lato 1[modifica | modifica wikitesto]

  1. Mystery
  2. The Doo Bop Song
  3. Chocolate Chip (Davis, Easy Mo Bee, Donald Hepburn)
  4. High Speed Chase (Davis, Easy Mo Bee, Larry Mizell)

Lato 2[modifica | modifica wikitesto]

  1. Blow
  2. Sonya
  3. Fantasy
  4. Duke Booty
  5. Mystery (Reprise)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Jazz Portale Jazz: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di jazz